Migliori bollitori elettrici

di

Il bollitore elettrico da cucina è un contenitore che utilizzando energia elettrica consente di portare l’acqua a ebollizione per preparare bevande come caffè, tè e tisane. Leggi la guida per conoscerne caratteristiche, tipologie, e come scegliere il modello di bollitore elettrico per riscaldare l’acqua in base a criteri di qualità, prezzo e corretta informazione per il consumatore.

Migliori bollitori elettrici sul mercato

La nostra redazione ha selezionato i migliori bollitori elettrici sul mercato per potenza di riscaldamento, coibentazione, maneggevolezza. Leggi la recensione per conoscere le nostre opinioni su caratteristiche, prezzi e offerte dei migliori bollitori elettrici in commercio.

Black & Decker DC55-QS

Black & Decker DC55-QSFra i modelli realizzati in plastica, si distingue per un buon rapporto qualità prezzo il modello DC55-QS prodotto da Black & Decker, dal costo di appena 20 euro: dotato di una potenza di 1.000 watt e realizzato in materiale plastico leggero e resistente agli urti, ha una capacità di 0,5 litri.

Non possiede la funzione di spegnimento automatico, ma si fa apprezzare per la velocità di riscaldamento dell’acqua e per la sua lunga durata.

Moulinex BY540D

Moulinex BY540DFra i modelli con caraffa in acciao inox, il modello Subito BY540D di Moulinex offre ad un prezzo di 60 euro, tutti i vantaggi di un prodotto di alta gamma.

Potenza di 2.400 watt, capacità 1,7 litri, indicatore del livello dell’acqua, caraffa in acciaio inox, filtro anticalcare removibile e sistema di sicurezza con spegnimento automatico.

Domoclip DOM153

domoclip dom153Notevole anche il rapporto qualità prezzo del modello DOM153 prodotto da Domoclip, il cui prezzo si aggira sui 45 euro.

Il suo corpo in acciaio inox e plastica nera ha un design elegante e futuristico ed è fornito di un’illuminazione a LED che consente di controllare il livello dell’acqua su entrambi i lati.

Dotato di una capacità di 1,7 litri e di una potenza di 2.000 watt, ha il vantaggio di poter essere usato ovunque perché funziona senza fili.

Klarstein Vita Blue

Klarstein Vita BlueE’ cordless anche il modello Vita Blue di Klarstein, con brocca in vetro e acciaio: ha una potenza di 2.200 watt e una capacità di 1,7 litri.

Anche questo bollitore è dotato di sistema di illuminazione interna a LED: la luce blu permette di visualizzare il livello e l’ebollizione dell’acqua e, di sera, crea l’effetto di un gradevole punto luce.

Questo modello possiede inoltre un sistema di sicurezza contro il surriscaldamento, un avvolgicavo e un coperchio di sicurezza bloccato a scatto: ha quindi un buon numero di dotazioni a fronte di un prezzo contenuto, poco più di 55 euro.

OneConcept Blue Lagoon

OneConcept Blue LagoonPer chi necessita di un bollitore capiente e potente è indicato anche Blue Lagoon di oneConcept: ad un costo di appena 70 euro offre infatti una capacità di 1,7 litri ed una potenza fino a 2.200 watt, ed è quindi ideale per le famiglie numerose o per gli uffici.

La caraffa è interamente in vetro, con una luce interna a LED di colore blu; gli altri componenti sono in acciaio inox.

AEG EWA 7500

AEG EWA 7500Fra i prodotti di fascia medio alta spicca EWA 7500 di AEG: con un prezzo che oscilla fra 95 e 110 euro offre un design compatto ed elegante con corpo in acciaio, sistema di visualizzazione digitale e mantenimento del calore fino a 30 minuti.

E’ un modello cordless molto potente (2.400 watt) che consente di selezionare vari livelli di temperatura, da 50° a 100°.

CuisinArt CPK17E

CuisinArt CPK17EMolto tecnologico, infine, è il modello CPK17E di CuisinArt: realizzato interamente in acciaio spazzolato inossidabile, offre la possibilità di preimpostare la temperatura in base al tipo di bevanda che si desidera ottenere.

Possiede inoltre una funzione di controllo che permette di monitorare la temperatura e di modificarla in base alle proprie esigenze.

Robusto e potentissimo (3.000 watt), consente di preparare in pochi istanti vari tipi di the ed infusi, ed è dotato di una luce blu a LED per visualizzare il livello dell’acqua. Grazie al suo costo contenuto, che va dai 125 ai 150 euro, offre l’opportunità di acquistare un prodotto di buona qualità ad un prezzo conveniente.

Come scegliere un bollitore elettrico di qualità

Esistono in commercio diverse tipologie di bollitori elettrici: per questo, orientarsi nella scelta del prodotto giusto può rivelarsi un’impresa difficile. Bisogna innanzitutto confrontare materiali, prestazioni e caratteristiche per individuare il bollitore più adatto alle proprie necessità che offra anche un buon rapporto qualità-prezzo.

Generalmente realizzato in pyrex, plastica o acciaio inox, questo piccolo elettrodomestico possiede al suo interno una resistenza che ha la funzione di scaldare l’acqua facendole raggiungere una temperatura molto elevata in un tempo notevolmente più ridotto rispetto ad un bollitore tradizionale. Si compone essenzialmente di una base alimentata elettricamente sulla quale viene appoggiata una brocca munita di coperchio.

Nel caso in cui questa brocca non fosse trasparente, il livello dell’acqua può essere controllato attraverso una finestrella graduata. In alcuni modelli, il pulsante “on” va premuto sono in fase di accensione poichè lo spegnimento è autonomo ed avviene in modo automatico non appena l’acqua comincia a bollire.

Alcune dotazioni opzionali quali, ad esempio, il controllo elettronico delle temperature, possono avere un peso determinante nella scelta a seconda dei gusti personali e delle modalità di utilizzo del prodotto; in genere, però, i fattori più importanti da tenere in considerazione quando si decide di acquistare un bollitore elettrico sono la sua capacità, la sua potenza e la sua robustezza.

In tal senso, esistono alcuni particolari modelli che più di altri si sono rivelati in grado di offrire un buon rapporto qualità prezzo, distinguendosi per il loro costo conveniente, la loro lunga durata e le loro alte prestazioni.

La velocità di riscaldamento dell’acqua è un dettaglio di fondamentale importanza, in quanto si traduce in un notevole risparmio di energia elettrica soprattutto in caso di utilizzo molto frequente.

Anche il materiale riveste un ruolo di primo piano fra i criteri di scelta di un prodotto di questo tipo. Per quanto concerne il prezzo, la spesa per l’acquisto di un buon bollitore elettrico oscilla generalmente fra un minimo di 20 euro ed un massimo di 100 euro.

Nella determinazione del costo incidono sia le prestazioni che il materiale: anche con una modica spesa, infatti, è possibile procurarsi un bollitore in plastica semplice ma di buona qualità, mentre il prezzo sale notevolmente per un prodotto in vetro o acciaio con prestazioni più sofisticate. Tutti questi fattori, uniti alle recensioni degli utenti, permettono di effettuare una selezione dei migliori marchi e modelli da utilizzare come utile punto di riferimento nell’acquisto del proprio bollitore ideale.

CONDIVIDI SU FACEBOOK
Miglior prezzo rilevato sul mercato il 24 febbraio 2017
Come acquistare a metà prezzo
golden list - servizio gratuito per acquistare prodotti a metà prezzo
Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, servizio gratuito e garantito.