Diventa Fan

Cancello in legno per esterno

Una recinzione in legno oltre a rappresentare una delle migliori soluzioni da un punto di vista economico e della funzionalità, ha il pregio di donare alla vostra casa anche un aspetto accogliente, familiare. Leggi la nostra guida per conoscere le sue caratteristiche e sapere come scegliere il modello più adatto alla tua casa.

Cancello in legno per esterno

Caratteristiche

Il legno, infatti, è da sempre considerato uno dei migliori materiali in quanto a stile, bellezza e raffinatezza. Sia all’interno che all’esterno delle abitazioni è in grado di realizzare ambienti sobri, eleganti e allo stesso tempo informali e familiari. Una delle qualità principali del legno è difatti quella di riuscire ad adattarsi ad ogni tipo di ambiente e situazione.

La sua estrema versatilità lo rende fautore di stili di diverso tipo, da quello naturale, a quello rustico e, se preferiamo, anche a quello orientale. Se ad esempio, lo lasciamo semplice, con il suo colore naturale, può essere molto adatto per ambienti rustici. Nel caso di cancelli realizzati in legno, una struttura semplice, costituita di una comunissima staccionata, lasciata nel suo colore d’origine, risulta molto adatta per case rustiche come ville di campagna. Se invece preferiamo realizzare dei giardini in stile orientale possiamo sempre decorare il cancello con del bambù e usando diversi tipi di materiale.

Unico neo è lo stato di conservabilità di questo materiale. Umidità, intemperie, insetti ecc potrebbero danneggiarlo, soprattutto se il legno non è verniciato. Per questo motivo è consigliabile un’attenta e accurata manutenzione che consiste nel passare regolarmente prodotti protettivi e lubrificanti per cerniere e serrature.

Modelli

Da quello che è stato appena detto si evince allora che non esiste un unico modello di cancello in legno, al contrario ne esistono diverse tipologie. Si va, dunque, dalle più semplici staccionate che recintano le classiche case di campagna, fino ad arrivare a modelli più elaborati e rifiniti che circondano le ville e i palazzi di periferia e città. Uno degli aspetti positivi del cancello in legno è la facilità con cui esso viene realizzato. La sua costruzione e il suo assemblaggio non richiedono lo stesso impegno lavorativo richiesto invece dai cancelli realizzati in acciaio e in ferro. Quest’ultimi, infatti, oltre ad esigere una lunga e più elaborata lavorazione sono anche di gran lunga più costosi.

Sicurezza

Spesso, per offrire un maggiore impatto estetico, i cancelli in legno possono anche essere utilizzati per chiudere delle recinzioni di muratura o metallo, ma, fateci caso, quasi mai vengono utilizzati per scopi protettivi. Il motivo è che non offrono la medesima stabilità offerta invece da altri tipi di recinzione. Per tale motivo i cancelli in legno sono preferibili per una recinzione interna. Tuttavia anche questo tipo di struttura, può offrire una certa affidabilità, basta optare per un cancello di tipo lamellare, piuttosto robusto, e dotare il cancello stesso di serrature, cardini e maniglie. Certo questa soluzione non offrirà la stessa misura di protezione tipica degli impianti in muratura e in metallo ma sicuramente colmano le minime esigenze di difesa.

Prezzi

Detto ciò, la domanda che dobbiamo porci a questo punto è: ma quanto costa realizzare un cancello in legno? Anche se il legno, di per sé, non è un materiale molto costoso, non è possibile stabilire un prezzo esatto. Quest’ultimo, infatti, varia in base al tipo d’impianto scelto, alle sue dimensioni e alle sue caratteristiche. E a riguardo il mercato ci offre un’ampia gamma di soluzioni, spesso anche molto diverse tra loro. Ovvio è, che i cancelli più elaborati, che richiedono una più articolata lavorazione hanno un costo maggiore rispetto ai cancelli più semplici, come le lineari staccionate.

Tutto ruota intorno a ciò che vogliamo realizzare. Se la vostra esigenza è unicamente quella di recintare l’abitazione potete allora optare per un cancello meno elaborato e più economico, se al contrario oltre all’esigenza prima di circondare la vostra casa volete anche curare l’aspetto estetico e quindi decidere per una recinzione più rifinita, dovete sicuramente prepararvi ad affrontare una spesa più grande.