Come risparmiare sul riscaldamento di casa

di

Con l’arrivo dell’inverno si palesa l’esigenza di accendere il riscaldamento che inevitabilmente conduce ad un’impennata del costo della bolletta. Eppure mettendo in atto una serie di accorgimenti è possibile risparmiare senza modificare la temperatura di casa. Ecco come risparmiare sul riscaldamento di casa in modo semplice e veloce.

Se vuoi iniziare a risparmiare un ottimo modo è quello di isolare il soffitto. Certo la spesa non è indifferente però riesci ad ottenere un risparmio sul metano del 30%. Inoltre grazie alle detrazioni fiscali, se fai i lavori entro dicembre 2014 puoi avere uno sconto del 65%.

Se installi una caldaia a condensazione da 20-24 kw puoi ottenere un risparmio sul metano del 25%. Mentre con dei serramenti nuovi in PVC con doppi vetri bassoemissivi il risparmio si aggira intorno al 15%. Anche quest’ultimi usufruiscono della detrazione fiscale e sei i lavori vengono effettuati entro dicembre 2014 si può ottenere uno sconto del 65%.

Molto importante è la manutenzione della caldaia. Il controllo dell’impianto, il controllo delle tubature e la pulizia annuale la rendono più efficiente e più sicura, comportando un ridotto consumo di gas. Per evitare dispersioni di calore può essere utile inserire tende impermeabili all’esterno e tendaggi all’interno e isolare le pareti con materiale isolante o in mancanza di quest’ultimo con lana poliestere.

Anche la regolazione della temperatura può aiutare a controllare il dispendio energetico. Per questo motivo sarà utile far installare sui termosifoni delle valvole termostatiche che hanno appunto il compito di regolare la temperatura di quest’ultimi.

Hai un impianto di riscaldamento centralizzato? Puoi chiedere all’amministratore un sistema di contabilizzazione del calore. In questo modo sarà possibile pagare in base al consumo effettivo. Tra l’altro il sistema di contabilizzazione sarà obbligatorio per tutte le città entro la fine del 2016.

Ci sono altri accorgimenti da mettere in atto  senza tuttavia investire alcuna somma di danaro. Anzitutto occorre scegliere un buon fornitore di gas metano, il più economico, e cercare di mantenere in casa una temperatura tra i 17,5°C e i 19,5°C.

Un’attenzione particolare occorre rivolgerla ai caloriferi. Non coprirli con mobili, biancheria o tende, ciò impedirebbe al calore di espandersi nella stanza. Per meglio diffonderlo invece è possibile inserire un foglio di alluminio tra il termosifone e la parete di appoggio. Inoltre evita che il calore in stanza diventi eccessivamente secco: degli umidificatori sono la soluzione ideale.

Un occhio di riguardo anche alle finestre dalle quali spesso possono entrare gli spifferi, ricordando che conviene sempre mettere i doppi vetri. A riguardo è buona norma posizionare dei paraspifferi nella parte inferiore delle porte e delle finestre.

In questo breve compendio abbiamo visto come sia semplice risparmiare sul riscaldamento di casa con piccoli accorgimenti e qualche accessorio specifico.

CONDIVIDI SU FACEBOOK
Miglior prezzo rilevato sul mercato il 23 gennaio 2017
Prodotti selezionati dalla nostra redazione
Come acquistare a metà prezzo
golden list - servizio gratuito per acquistare prodotti a metà prezzo
Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, servizio gratuito e garantito.