Diventa Fan

Aspirapolvere per camper

In Casa
4 apr, 2014

Può capitare che, recandosi in negozio per comprare un’aspirapolvere per camper, si rimanga spiazzati dalla quantità e varietà di modelli messi a disposizione dal mercato. Leggi la guida per conoscerne caratteristiche, tipologie, e come scegliere il modello di aspirapolvere per camper in base a criteri di qualità, prezzo e corretta informazione per il consumatore camperista.

Aspirapolvere per camper

Sistema di filtraggio

I filtri sono una componente essenziale dell’aspirapolvere per camper, perché fanno in modo che quanto aspirato non sia successivamente rilasciato nell’esiguo abitacolo. Ve ne sono diversi tipi:

  • I filtri elettrostatici di carta sono molto efficaci, perché riescono a trattenere quasi tutta la polvere. Se vogliamo combattere spore e acari, sono invece più indicati dei filtri particolari come quelli Hepa o di classe S. Da poco, si possono trovare anche dei filtri in microtrama. Il sacchetto e il filtro devono essere cambianti di frequente.
  • Vi sono alcuni aspirapolvere che hanno già predisposto al loro interno dei contenitori incorporati. In questo caso non ci sarà da sostituire il sacchetto, ma semplicemente da svuotare il contenitore una volta pieno. Piccolo disagio potrebbe appunto essere la polvere che fuoriesce durante questa operazione.
  • Ci sono infine i filtri ad acqua: pure in questo caso il contenitore è già presente nell’aspirapolvere, senza quindi necessità di sacchetti. La polvere raccolta non rientra in circolo, e se i filtri vengono associati a buoni filtri dell’aria, come quelli Hepa, il prodotto risulta sicuramente assai efficace.

Potenza aspirante

Tra le caratteristiche tecniche più importanti di questo elettrodomestico, vi è sicuramente la potenza aspirante, che è cosa ben diversa dalla potenza elettrica. Questa qualità rileva la capacità contenitiva del sacchetto o comunque del vano dove si raccoglie la polvere.

Questa misura è contrassegnata dalle unità “mm/H2O” oppure in Kpa. Mediamente queste misure devono essere comprese tra i 1300 e i 2000 mm/H20 o, in alternativa, tra i 13 e i 22 Kpa. È possibile anche trovare un ulteriore tipo di misurazione, in “air Watt”: in questo caso la misura per uno standard qualitativo accettabile è tra i 250 e i 400 air watt.

Spazzole

Se abbiamo la moquette, questo elettrodomestico è l’unico che ci permetta di pulire a fondo la pavimentazione. Tuttavia, non è possibile trovare degli strumenti di ricambio delle spazzole, e l’aspirapolvere quindi non potrà essere utilizzato per superfici come tappeti o rivestimenti dei divani.

Rumorosità

Spesso gli apparecchi più vecchi hanno questo inconveniente, che vi via i produttori hanno cercato di eliminare o quantomeno di ridurre. Anche questa caratteristica deve essere attentamente vagliata in sede di acquisto, in modo da assicurarsi un elettrodomestico il più silenzioso possibile.

Peso

Il peso dell’aspirapolvere è un elemento essenziale, soprattutto se deve essere utilizzato in uno spazio ridotto come quello del camper. In commercio sono disponibili diversi modelli super leggeri che consentono di muoversi agilmente all’interno del veicolo.