Diventa Fan

Catene da neve e ghiaccio per auto

In Motori
8 feb, 2014

Guidare sulla neve non è facile. Occorre essere molto prudenti, basta un manovra sbagliata e si rischia di perdere il controllo dell’automobile. Di conseguenza, sono assolutamente da evitare pneumatici estivi, totalmente inadatti a fronteggiare la situazione. Al contrario, in caso di neve non molto alta, è opportuno montare sull’auto delle gomme invernali. Se però la neve si è trasformata in un alto strato di ghiaccio, l’unica soluzione da adottare è quella di utilizzare catene o ragni. La copertura termica, i dispositivi elettronici e la trazione integrale non serviranno a molto in questo caso. Leggi la guida per conoscerne caratteristiche, tipologie, e come scegliere il modello di catene da neve e ghiaccio per auto in base a criteri di qualità, tenuta di strada, sicurezza, resistenza, prezzo e corretta informazione per il consumatore.

Catene da neve e ghiaccio per auto

Lo stesso codice della strada, per mezzo di appositi segnali, obbliga a montare le catene o ad utilizzare pneumatici termici in quelle strade particolarmente soggette alla formazione di ghiaccio.

Le catene per auto non sono tutte identiche. Ogni auto monta una diversa tipologia di catena, che occorre conoscere prima di effettuarne l’acquisto. Una volta chiarito quale tipo di catena poter montare sulla vostra autovettura, è possibile scegliere quella che più risponde alle vostre esigenze e alla vostra tasca. Ci sono catene, ad esempio, con maglie di diversa grandezza, che possono risultare più o meno ingombranti e offrire una migliore o inferiore resistenza ed efficacia. Se però la vostra auto è dotata di gomme maggiorate è sconsigliabile l’uso di catene a maglia stretta, poiché potrebbe urtare con i vari dispositivi meccanici della ruota. In questi casi è consigliabile l’uso dei famosi ragni, sicuramente più costosi ma molto più facili da utilizzare.

Esistono tre diverse tipologie di catene per auto, la prima, quella con maglia a rombo, è la categoria di catena più costosa, non solo perché, tra tutte, è la più facile da montare, ma anche e soprattutto perché è la più efficiente in tenuta di strada. Per tale motivo essa viene adoperata soprattutto da chi vive o si reca spesso in montagna. In questo caso è consigliabile utilizzare una maglia a rombo di almeno 12 millimetri.

La seconda categoria di catena, quella con maglia a Y, è meno costosa della precedente, e rispetto a quella a rombo e a quella scala rappresenta una via di mezzo. Essa è facile da montare ed ha una tenuta di strada piuttosto buona. Questo tipo di catena, come quello con maglia a scala, viene adoperato soprattutto da chi vive in città e da chi si sposta raramente.

La terza tipologia di catena per auto, quella con maglia a scala, è sicuramente la più economica e la più difficile da montare. Infatti, per poterla inserire occorre spostare l’auto continuamente. Per tali motivi è preferibile utilizzare le catene con maglia a scala solo in caso di necessità, per brevi periodi durante l’anno e per brevi percorsi.