Diventa Fan

Tende per arredare gli interni di casa

Le tende per arredare gli interni di casa sono complementi d’arredo importanti per qualsiasi stanza, e devono rispondere ai vostri gusti, se vi piace lo stile moderno, e la vostra abitazione rispecchia questa tendenza, tende pesanti e voluminose potrebbero non essere la scelta più adatta. Se non desiderate passare molte ore ad effettuare la loro manutenzione, scegliete delle tende dotate di meccanismi semplici, in modo da poterle rimontarle con semplicità dopo che le lavate. Leggi la guida per conoscerne caratteristiche, tipologie, e come scegliere le tende per arredare gli interni di casa in base a criteri di qualità, estetica, durata nel tempo, prezzo e corretta informazione per il consumatore.

Tende per arredare gli interni di casa

Tendaggi e stile d’arredo

Studiate con attenzione l’arredamento della vostra casa e stabilite qual è lo stile predominante. Se avete un salotto pieno di computer, televisori e sistemi audio ultra tecnologici, cercate di evitare tende in stile barocco o in stile country. Al contrario, potreste optare per delle raffinate tende a pannello. Se invece avete arredato una stanza in stile classico, le tende a binario potrebbero rappresentare la scelta ideale.

Valutate anche quali siano i colori principali all’interno di una certa stanza, per acquistare delle tende abbinate. Un altro aspetto importante è l’illuminazione della camera. Nel caso in cui la vostra casa sia piuttosto buia, evitate di scegliere tende pesanti che peggiorerebbero la situazione.

Inoltre, valutate attentamente lo spazio a vostra disposizione Se scegliete una tenda con meccanismo a bastone o a binari, sarà necessario un po’ di spazio extra ai lati della finestra. Infine, stabilite se avete altre esigenze: nel caso in cui desideriate la massima privacy, o abbiate il desiderio di schermare la luce, potreste optare per delle tendine oscuranti. Considerate che, durante la notte, quando le luci sono accese, tende realizzate in tessuti leggeri non sempre sono in grado di proteggere la vostra intimità. Pertanto, il tipo di tessuto dovrebbe essere scelto considerando con attenzione tutti questi aspetti.

A seconda di quanto volete spendere e della vostra esperienza, potreste decidere di rivolgervi a un negozio specializzato o di confezionare voi stessi le vostre tende. In questo caso, il tipo di tenda più semplice da realizzare è la tendina che copre soltanto il vetro, che rappresenta anche il modello più semplice da installare. Una volta valutati tutti questi aspetti, è il momento di vedere quanti più modelli possibili e dare sfogo alla vostra fantasia!

Dopo aver escluso i modelli che non soddisfano le vostre necessità, seguite il vostro gusto personale e scegliete le tende che più vi piacciono. Se non sapete quale criterio seguire, ricordate che le tende più eleganti spesso sono anche quelle più semplici. Infatti le tende semplici, a patto che siano realizzate in un tessuto di qualità, sono spesso preferibili a quelle super accessoriate.

Come scegliere

Le possibilità di scelta non mancano, ma le strade principali per chi ha bisogno di una tenda sono due: confezionarla da soli o acquistarla presso un negozio specializzato o un tappezziere. Se decidete di confezionare da soli la vostra tenda, troverete tutto il necessario nei negozi di fai da te e bricolage.

Se non avete molta esperienza, chiedete un consiglio al venditore: il tipo di binario più adatto varia a seconda dal peso della tenda e dalle sue dimensioni. Spesso in questi negozi avrete la possibilità di acquistare anche i tessuti, o persino delle tende standard già confezionate. Quest’ultima opzione può essere preferibile per chi ha poca esperienza in quanto a cucito, ma non vi consentirà di ottenere delle tende personalizzate.

La cosa più importante è che le tende che scegliete siano di buona qualità (ad esempio che non presentino fili pendenti o cuciture storte). Un’altra possibilità per acquistare svariati tipi di tende è Internet. Se non amate cucire, ma desiderate delle tende originali, rivolgetevi a un tappezziere. Questi sarà in grado di valutare quale sia il tipo di tenda più adatto alla vostra abitazione, ma sarà estremamente importante che gli forniate informazioni in merito al tipo di arredamento, colori predominanti, e così via.

Ricordate, inoltre, che l’ultima parola spetta sempre a voi, dal momento che la casa è la vostra: anche le tende più in linea con il vostro arredamento, qualora non vi piacciano, rappresenterebbero una scelta sbagliata. E’ difficile stabilire quanto dovrete spendere per delle buone tende.

Se avete problemi di budget, confezionandole voi stessi potreste risparmiare parecchio (soprattutto se scegliete modelli semplici, i cui meccanismi di montaggio non siano troppo complicati). Le tende a finestra, che coprono soltanto il vetro, rappresentano la scelta più economica in assoluto. Se invece scegliete di rivolgervi a un tappezziere, la spesa potrebbe salire notevolmente, e anche in questo caso dipenderà dal tipo di modello che sceglierete (oltre che dalle dimensioni e dal tessuto). La cosa ideale è chiedere un preventivo, in modo da non avere sorprese.