Migliori friggitrici

di

La frittura è uno dei metodi di cottura più utilizzati in tutto il mondo, patatine, carne o pesce, tutto se fritto sembra essere più buono. Ma ha anche degli inconvenienti, l’unto e gli odori spesso fastidiosi possono essere oggi ridimensionati e addirittura eliminati utilizzando la friggitrice. Vediamo in cosa consiste questo utile elettrodomestico e come scegliere quello più adatto alle nostre esigenze.

Il metodo di cottura

Il metodo di cottura della frittura consiste nell’immergere il cibo che intendiamo cuocere in olio scaldato a temperatura elevata. A volte però, specie se la cottura è prolungata, si rischia di bruciare l’ olio, poiché con i metodi di frittura classici (ossia olio e padella) non si ha la possibilità di tenere costante la temperatura dell’olio. E così, oltre al cattivo gusto dei cibi bruciati, rendiamo la cucina eccessivamente pesante e molto più difficile la digestione.

Infatti, il vantaggio primario nell’utilizzo di una buona friggitrice consiste appunto, nella possibilità di mantenere costante la temperatura dell’olio, che rende così impermeabile il cibo, evitando l’ assorbimento di olio in eccesso. Molte persone prediligono la frittura per cuocere i propri cibi.

Sembra, infatti, che con la frittura venga data ai cibi un qualcosa in più, che rende il tutto più attraente e gustoso. Quante volte, ad esempio, capita che le stesse verdure se bollite vengano rifiutate, mentre se fritte sono apprezzate e gustate da tutta la famiglia?

E’ anche vero, come tutti sanno, che un’ eccessiva presenza di fritti nella nostra dieta è ben poco salutare, e quindi andrebbe ridotta al minimo. Ma ridurre al minimo non significa affatto rinunciare alle fritture.

Se siamo amanti della frittura e badiamo anche alla nostra salute, friggere i cibi nella maniera corretta è il giusto modo per integrare la voglia di golosità all’ attenzione per la nostra salute, soprattutto quella del nostro fegato. Per questo è utile comprendere qual è il meccanismo che permette alla friggitrice una cottura più leggera e comunque gustosa dei cibi. Il primo passo è quello di capire come è fatta una friggitrice.

Come scegliere una friggitrice domestica di qualità

La presenza di determinati elementi in una friggitrice ci permette di comprendere quali siano i vantaggi nell’uso di questo elettrodomestico. Ovviamente il materiale esterno di cui la friggitrice risulta costituita è di un tipo di plastica che resista alle elevate temperature. Indipendentemente dalla forma, se ne trovano in giro di tanti diversi tipi. Ad esempio possono diversificarsi in base alla potenza della resistenza: se ne trovano da 1200 a 2200 watt.

Per far raggiungere la temperatura adeguata la base della friggitrice è provvista di una resistenza elettrica. La parte della friggitrice che ha la funzione di contenere l’ olio scaldato è detta vasca; solitamente la si trova realizzata in alluminio, ma si trovano anche modelli con vasche in acciaio o comodi materiali che evitano ai cibi di attaccarsi.

Esistono varie dimensioni di vasca, e a seconda delle vostre esigenze e abitudini alimentari, ne sceglierete una piccola, media, piuttosto che grande, dalla capienza di circa tre litri. Un secondo elemento di fondamentale importanza è il cestello, realizzato in alluminio e a rete. La funzione del cestello è quella di inserirvi il cibo da friggere per poi immergerla nella vasca contenente l’ olio.

Cosa molto importante è accertarsi della presenza di un manico il cui materiale non possa scaldarsi. Un altro elemento tipico delle moderne friggitrici è il coperchio, provvisto di filtri antigrasso che riesce a trattenere non solo gli schizzi provocati dall’olio ma anche i cattivi odori di fritto. Alcune volte il coperchio è provvisto di una sorta di finestra che riesce a far seguire via via la cottura dei cibi.

Infine, ultimo elemento ma assolutamente da non trascurare è il filtro: la sua funzione è quella di isolare i residui di cibo presente nell’olio. Se infatti, non si filtrasse l’ olio si rischierebbe di far diventare scuro l’ olio e che vengano mischiati odori e sapori tra diversi tipi di cibo.

Tra i modelli di nuova generazione sono disponibili le friggitrici ad aria senza olio, questi elettrodomestici consentono di friggere utilizzando esclusivamente un cucchiaio di olio, risparmiando sulla quantità di calorie delle patatine fritte.

Certificazioni di qualità

Come tutti gli elettrodomestici è una buona abitudine accertarsi anche nel caso di una friggitrice della qualità e sicurezza di questo prodotto. Per questo esistono varie friggitrici che sono provviste di un apposito marchio, detto IMQ. Questo marchio oggi è considerato una garanzia di sicurezza per tutti gli elettrodomestici che lo riportano.

Per questo motivo, quando siete in cerca di una buona friggitrice assicuratevi che riporta il marchio IMQ, che garantisce e certifica il fatto che l’ elettrodomestico in questione risponda alle norme di sicurezza.

Questi elettrodomestici certificati, infatti, hanno tutti superato appositi controlli. Esistono, infatti, degli appositi laboratori, dove i prodotti vengono testati con diverse prove che servono ad indagarne la qualità e la sicurezza di tutte le componenti in tutte le condizioni. Ad esempio viene controllata la robustezza di ogni singola parte, vengono controllate le parti più delicate, i fili, le viti, ecc… Tutti gli elettrodomestici con il marchio IMQ sono sottoposti a rigidi controlli.

Per quanto riguarda le friggitrici in particolare, l’ aspetto che viene messo maggiormente in risalto è la capacità di riscaldamento, utili per raggiungere la temperatura dell’olio. Il marchio IMQ vi assicura, quindi, che l’elettrodomestico che state per acquistare ha superato tutti i test di controllo per la sicurezza. Inoltre, in questi elettrodomestici vengono dati ai consumatori tutta una serie di consigli che è bene seguire.

Ad esempio, viene sempre raccomandato di leggere il libretto delle istruzioni, utile per comprendere quali sono i metodi e le operazioni necessarie al corretto utilizzo della friggitrice.

E’ bene leggere attentamente questi libretti perché oltre ad utili consigli per il buon funzionamento dell’elettrodomestico, invita il consumatore a porre l’ attenzione su alcuni particolari, per evitare non solo di guastare l’ apparecchio, ma soprattutto per non creare le condizioni di rischio che ogni elettrodomestico potenzialmente comporta.

Come funziona

Come tutte le buone cuoche sanno, è importante adeguare la temperatura dell’olio a seconda dell’alimento che intendiamo cuocere. Quindi, prima di procedere alla cottura accertiamoci che la nostra friggitrice sia regolata alla temperatura ottimale. Di solito le moderne friggitrici sono dotate di tre diverse possibilità di temperatura: bassa, valori tra i 160 e i 170 gradi centigradi, media, valori tra i 170 e i 175, e alta, con valori che variano tra i 175 e i 200 gradi centigradi.

Molto spesso, è proprio la casa produttrice della friggitrice che consiglia tramite un apposito ricettario, quale temperatura meglio si addice per la cottura di determinati alimenti. E’ bene quindi, consultarlo almeno per le prime volte.

A seconda del modello di friggitrice che possedete, la temperatura preselezionata può essere raggiunta dopo dieci minuti. A questo punto, potete sollevare il vostro coperchio e inserire il cibo nell’apposito cestello, sostenendolo per mezzo del manico. Dopo aver reinserito il cestello e chiuso il coperchio, il passo successivo è quello di capire i giusti tempi di cottura.

Quindi, sempre consultando il ricettario, impostate il tempo di cottura indicato sul contaminuti della vostra friggitrice e attendete che il termine della cottura venga segnalato dall’apposito segnale acustico. Dopo il termine della cottura, il passo successivo consiste nello spegnere la friggitrice, estrarre il cestello e servire su un piatto le vostre invitanti fritture.

Ricordatevi, infine, di utilizzare l’ apposito filtro per eliminare del tutto i residui di cibo presenti nell’olio. Considerate anche il fatto (molto importante per una buona qualità della vostra cucina) che è sconsigliato utilizzare per più di tre volte lo stesso olio di frittura.

Consigli per friggere meglio

Alcuni semplici consigli, come dei particolari che spesso ci possono sfuggire, possono migliorare le nostre fritture e renderle più apprezzabili e meno nocive. Un primo suggerimento è quello di preparare tutte le fritture, escludendo le patatine fritte, ricoprendole della panatura che li rende croccanti e gustosi.

Cosa molto importante è anche che ciò che intendiamo friggere sia accuratamente tagliato, in modo tale da raggiungere una cottura omogenea, ed evitare quindi parti troppo cotte e altre parti che restano ancora crude.

Fate molta attenzione ad evitare che ciò che dovete cuocere sia bagnato con acqua. In tal modo, infatti, eviterete che l’olio schizzi via a contatto con l’ acqua. Importante anche tenere elevata la temperatura dell’olio; come anche scegliere anche un olio di qualità piuttosto che uno più scadente può incidere sulla qualità del risultato finale.

Un ultimo aspetto è quello di servire le vostre fritture solo dopo averle riposte in un piatto a contatto con la carta assorbente. Con questo piccolo accorgimento i vostri fritti verranno privati della quantità di olio in eccesso e risulteranno dorati, più leggeri e sicuramente più apprezzati da tutti. Molte persone, poi, pensano sia meglio aggiungere il sale durante la cottura del cibo.

In realtà sembra che il momento migliore per salare le fritture (patate, verdure, etc) sia immediatamente dopo il termine della cottura. Come vedete, seguendo piccoli accorgimenti, è facile ottenere dei risultati migliori sia sul piano della qualità, con cibi meno calorici, meno impregnati di olio e cotti alla cottura ottimale, sia sul piano della bontà e del gusto, garantendo sempre la massima croccantezza dei fritti e il grande gusto che rendono la frittura la modalità di cottura più scelta e apprezzata in tutto il mondo.

Migliori friggitrici sul mercato

La nostra redazione ha selezionato le migliori friggitrici domestiche sul mercato per velocità di cottura, capienza, sicurezza, ingombro, cestello. Leggi la recensione per conoscere le nostre opinioni su caratteristiche, prezzi e offerte delle migliori friggitrici domestiche in commercio.

Moulinex AF1231

Friggitrice Moulinex AF1231Moulinex AF1231 Friggitrice Uno al costo di 34 € è un prodotto ideato per consentire una frittura semplice e veloce.

L’elettrodomestico è tecnicamente dotato di varie caratteristiche che consentono un utilizzo pratico e funzionale: può raggiungere una potenza di 1600 W, riesce a contenere fino a 1,8 litri di olio e 1 kg di frittura.

Il termostato è regolabile fino a una temperatura di 190°C; la friggitrice è dotata di un coperchio anteriore automatico e porta un oblò tondeggiante per controllare lo stato della frittura. La sua apertura avviene grazie a un tasto posto in posizione frontale e, inoltre, il coperchio è lavabile in lavastoviglie.

Per evitare sgradevoli odori, l’apparecchio è dotato di un apposito filtro. La struttura interna è composta da una vasca fissa in alluminio e pareti che restano fredde durante l’azione. Il colore disponibile è il bianco.

De’ Longhi RotoFry F28533.W1

Friggitrice Delonghi RotoFry F28533.W1De’ Longhi RotoFry F28533.W1 al costo di 135 € è una friggitrice ideata per permettere di risparmiare oltre il 50% dell’olio utilizzato.

Infatti, tecnicamente è dotata di un cestello inclinato, il quale, con un particolare movimento rotatorio, consente di evitare sprechi di olio.

Inoltre, la potenza che sviluppa arriva fino a 1800 W e presenta una capacità di 1 kg di frittura e 1200 litri di olio. Il cestello interno è semovibile e porta in dotazione il filtro antiodore.

In aggiunta, un timer digitale e una specifica spia sono predisposti per indicare la temperatura raggiunta; il coperchio anteriore è dotato di apertura automatica con una finestra trasparente per monitorare l’andamento della frittura.

L’elettrodomestico è dotato di un pratico meccanismo per avvolgere automaticamente il cavo in dotazione, in modo da non essere d’intralcio e occupare spazio inutilmente. Il colore disponibile per il pubblico è il bianco.

Ariete Easy Fry 4611

Friggitrice Ariete Easy Fry 4611Ariete Easy Fry 4611 al costo di 42 € rappresenta un modello che si smonta in ogni sua componente (cestello, vano per olio, coperchio e corpo centrale) per consentire il lavaggio in lavastoviglie.

Riesce a raggiungere una potenza di 2000 W e ha una capacità di contenere fino a 2,5 litri di olio e 700 g di fritto. L’apparecchio pesa complessivamente 2,35 kg. Sono presenti due spie: quella che indica l’accensione e la seconda che mostra la temperatura raggiunta.

Nella parte anteriore è presente una finestra rettangolare per il controllo della frittura e, lateralmente, due pratici manici che facilitano il trasporto. Posteriormente al coperchio principale, è posta la manopola del termostato per impostare manualmente la temperatura desiderata.

Il cestello è dotato di un manico e prevede un funzionale meccanismo di sollevamento. Non rilascia cattivi odori durante la frittura grazie al pratico filtro in dotazione. Inoltre, si presenta esteticamente nei colori bianco e arancione.

Clatronic FR3195

Friggitrice Clatronic FR3195Clatronic FR3195 al costo di 57 € è una friggitrice professionale dotata di doppio cestello e un ampio cesto per contenere la frittura.

La struttura solida e di taglio industriale è stata studiata per assicurare una buona capienza. In questo modo, infatti, può arrivare a contenere fino a 4 litri di cibo.

Inoltre, il materiale di cui è composta è l’acciaio inox, di conseguenza si dimostra resistente agli urti, ed è dotata di una tecnologia, detta a serpentina, che consente la creazione di una zona fredda grazie alla quale gli alimenti non rimangono a contatto diretto con il fondo riuscendo, inoltre, a raccogliere anche le impurità presenti.

Il coperchio è dotato di ampio oblò per controllare lo stato della frittura ed è presente anche un paraspruzzi per la protezione dagli schizzi. E’ presente il filtro anti-odore, una vasca dell’olio che è estraibile e internamente risulta smaltata.

Il termostato è regolabile ed è dotato di un sistema di controllo che si attiva in caso di surriscaldamento. La potenza sviluppata arriva a 2000 W. Sono presenti inserti protettivi di colore nero ai lati della struttura.

Severin FR2408

Friggitrice Severin FR2408Severin FR2408 al costo di 29 € è una friggitrice di colore nero e argento, la quale arriva a sviluppare una potenza di 840 W e capacità di 0,95 litri, con circa 200 grammi di patatine fritte.

Questo prodotto ha la particolarità di essere utilizzabile, oltre che per friggere, anche come elettrodomestico per fonduta: infatti, tramite eliminazione del coperchio anteriore, l’elettrodomestico si presta alla preparazione della fonduta, tramite presenza di un anello paraschizzi semovibile, dotato di un pratico appoggio per sei forchettine.

Il termostato può raggiungere temperature comprese tra gli 80° e i 190°C. La friggitrice presenta un sistema di protezione contro il surriscaldamento.

Il cestello è staccabile e porta in dotazione di un pratico manico amovibile. Il coperchio presenta una finestra di controllo dello stato di frittura e un filtro assorbi odori sostituibile. Il peso complessivo dell’apparecchio è 1,1 kg.

Princess Aerofryer XL

Friggitrice Princess Aerofryer XLPrincess Aerofryer XL al costo di 108 € è un prodotto dotato di una capacità di 3,2 litri; ciò consente di preparare pietanze per l’equivalente di cinque porzioni, che saranno disponibili in un’unica sessione di cottura. La potenza sviluppata raggiunge i 1500 W e permette una frittura leggera perché non ha bisogno di olio per avvenire.

La tecnologia su cui si basa è chiamata aero circulation e consiste in un motore che mette in movimento l’aria per convenzione ad alta velocità.

Tale meccanismo sviluppa una certa quantità di aria molto caldo che permette la cottura delle pietanze. Tutto ciò consente, oltre che di friggere, anche di grigliare e arrostire il cibo senza consumare olio. Anche la carne o il pesce potrà essere cucinato. Tutto ciò consente la preparazione di piatti in modo veloce e inodore, rendendo superflua la presenza di filtri.

Inoltre, il cestello e le componenti dell’elettrodomestico sono smontabili e lavabili in lavastoviglie. E’ presente un sistema di protezione, il quale, tramite segnale acustico, segnala un eventuale surriscaldamento e un display LCD per il controllo della temperatura raggiunta. Un altro segnale acustico avvertirà nel momento in cui la cottura è terminata. Esternamente, la struttura riporta dei piedini antiscivolo per assicurarne la stabilità. La friggitrice può essere impostata manualmente e presenta 8 programmi di cottura diversi, adatti a ogni pietanza.

Il cestello per la frittura è posizionato anteriormente e si apre tramite scorrimento, in modo da consentire, in un secondo momento, un rapido lavaggio. Il colore disponibile è il nero.

CONDIVIDI SU FACEBOOK
Miglior prezzo rilevato sul mercato il 23 gennaio 2017
Prodotti selezionati dalla nostra redazione
Come acquistare a metà prezzo
golden list - servizio gratuito per acquistare prodotti a metà prezzo
Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, servizio gratuito e garantito.