Come scegliere macchina caffè espresso casa

di

E’ possibile gustare un buon caffè espresso anche a casa, utilizzando delle macchine derivate da quelle che troviamo al bar. Leggi la guida per conoscerne caratteristiche, tipologie, e come scegliere le migliori macchine per fare il caffè espresso a casa in base a criteri di qualità, prezzo, offerte e corretta informazione per il consumatore.

Esistono tre tipologie di macchine per caffè espresso che si distinguono in base al tipo di funzionamento: funzionamento con caffè macinato, funzionamento con capsule e funzionamento con caffè in chicchi.

Macchina per caffè espresso con caffè macinato

Le prime funzionano esclusivamente con caffè già macinato. E le più complete sono provviste anche di un ulteriore dispositivo che permette l’utilizzo della famosa cialda (da distinguere dalla capsula per il tipo di involucro).

Il vantaggio di questo tipo di apparecchiature è il prezzo, possiamo infatti trovarne in commercio di più economiche, intorno alle 50 euro, o di più costose, in base alle proprie esigenze.

Macchina per caffè espresso con cialdeQuelle a funzionamento con capsule, come suggerisce il termine stesso, non utilizzano né cialde né caffè macinato ma unicamente capsule.

Quest’ultime a differenza delle cialde sono pressurizzate e quindi mantengono intatto l’aroma del loro contenuto che in questo modo non viene contaminato dall’aria.

Leggi anche:

Sono pratiche da adoperare, inoltre permettono di preparare anche altri tipi di bevande come cioccolate, tisane, , cappuccini etc. il tutto di ottima qualità.

Unico svantaggio è il costo, di solito a causa delle loro elevate prestazioni hanno costi piuttosto alti, senza considerare anche la spesa delle stesse capsule (dai 29 a 39 centesimi di euro per pezzo) le quali devono essere di un’unica marca, poiché la macchina non prevede l’utilizzo di marche diverse.

Per questo motivo prima di fare una scelta definitiva è buona norma conoscere il sapore del prodotto in abbinamento al tipo di apparecchiatura. Affidarsi a delle dimostrazioni prima dell’acquisto è sicuramente utile.

Macchina per caffè espresso con caffè a chicchi interiQuelle che funzionano con caffè in chicchi sono le più potenti nonché le più accessoriate. Sono provviste di un duplice funzionamento, con caffè in chicchi, tramite un dispositivo di macina integrato, e con caffè macinato.

Nel primo caso però si è liberi di provare vari tipi di miscele e perché no anche di realizzarne delle proprie. Alcuni modelli, quelli più attrezzati, sono dotati di dispositivi che avvisano in caso di manutenzione o di guasto, il tutto tramite un apposito display.

Ma le prestazioni elevate hanno costi alti e infatti il modello più economico di questo tipo di apparecchiature non costa meno dei 400 euro.

Di contro però una volta acquistato, l’articolo diventa nostro nel senso che non siamo vincolati a nessun produttore ma diventiamo noi stessi i produttori, poiché siamo noi a scegliere l’aroma o miscela che più ci piace.



Devono restare sempre accese? E’ un dubbio che molti hanno. Lasciarle accese o meno dipende da quanto caffè si consuma durante l’arco della giornata. Se ne beviamo solo uno o due allora è preferibile tenerle spente, il vantaggio è quello di risparmiare sulla bolletta, anche se prima di adoperarle occorre poi attendere il tempo che l’acqua si riscaldi altrimenti si rischia di bere qualcosa di freddo.

Al contrario se ne facciamo un uso frequente allora è consigliabile lasciarle accesa, certo il consumo di energia elettrica è maggiore ma almeno saranno sempre pronta all’occorrenza senza dover attendere che l’acqua si riscaldi.

Come decalcificare la macchina per il caffè?

Come fare i cappuccini artistici a casa

CONDIVIDI SU FACEBOOK
Miglior prezzo rilevato sul mercato il 20 gennaio 2017
Prodotti selezionati dalla nostra redazione
Come acquistare a metà prezzo
golden list - servizio gratuito per acquistare prodotti a metà prezzo
Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, servizio gratuito e garantito.