Quadri per arredamento

Autore Andrea Pilotti

Quadri ben selezionati possono creare una bella atmosfera per qualsiasi stanza. Troverete una vasta selezione di quadri tra cui scegliere: dai paesaggi ai ritratti, dall’Impressionismo al Surrealismo. Se volete fare un affare e acquistare una vera opera d’arte, dovete capire quale tipo di quadro volete e quali domande fare al venditore.

Tipologie

Nella scelta di quale tipo di quadro acquistare, considerate se volete collezionare quadri di un particolare artista, periodo, genere o semplicemente aggiungere personalità al vostro arredamento. Stili popolari di pittura includono:

  • Impressionisti
    Durante l’Impressionismo, alla fine del 19° secolo, pittori come Monet e Renoir modificavano le loro pennellate per approssimare gli effetti dei cambiamenti dell’illuminazione su un soggetto. L’Impressionismo è ancora oggi uno stile popolare per pittori moderni, collezionisti e appassionati d’arte.
  • Pop art
    La Pop art raffigura oggetti contemporanei, simbolo della cultura moderna. Il movimento pop art è quasi sempre associato a Andy Warhol e Jasper Johns.
  • Realisti
    I quadri Realisti sono riproduzioni fedeli e realistiche dei soggetti, e nascono dall’idea che ogni soggetto sia degno di essere dipinto.
  • Surrealisti
    Il Surrealismo, un fantastico approccio all’arte, raffigura soggetti che agiscono in modo innaturale o sono ritratti insieme inaspettatamente, come in un sogno.
  • Astratti
    Nell’arte astratta, un artista esagera o semplifica la forma del soggetto per suscitare emozioni o collegarlo ad altri significati.
  • Art decò
    L’Art Decò, una forma di arte astratta, celebra le scoperte in campo tecnico degli anni ’20 e ’30. I quadri Art deco hanno un aspetto metallico, angoli insoliti e usano i colori delle industrie.

Prima di concludere l’acquisto, assicuratevi che lo stile di pittura che scegliete si abbini bene all’arredamento della camera nella quale appenderete il quadro. Ad esempio, su un pannello di legno starebbe meglio una scena di caccia Realista del 19° secolo, piuttosto che un colorato paesaggio cittadino in stile Art Deco.

Galleria d’arte

Prima di acquistare un quadro, fate attenzione ai dettagli dell’offerta, inclusi descrizione delle dimensioni del dipinto e sue condizioni. Le immagini possono darvi un’idea delle dimensioni e delle condizioni del quadro. Assicuratevi anche di capire i termini comunemente usati nel mondo dell’arte, in modo da ottenere tutte le informazioni che possono rassicurarvi sul vostro acquisto.

  • Catalogo raisonné
    Il catalogo raisonné, una lista comprensiva di tutte le opere di un artista, include dettagli sulla paternità di ogni dipinto, attuali condizioni e immagini di ogni quadro.
  • Autentica
    L’autentica è un documento che riporta i precedenti proprietari e le condizioni di un quadro, oltre ai luoghi nei quali è stato esposto. L’autentica aiuta a provare l’originalità di un pezzo e i venditori dovrebbero essere in grado di fornirla. L’autentica di vecchi dipinti può essere incompleta o inesistente, dal momento che la documentazione può andare persa o danneggiata nel lungo periodo.
  • Prova di autenticità
    Anche se è difficile attestare senza ombra di dubbio che un quadro sia un’opera autentica di un particolare artista, chiedete la prova che un esperto con buone credenziali abbia studiato il quadro e ne abbia verificato l’autenticità. Questo esperto neutrale dovrebbe anche essere in grado di fornire credenziali che dimostrino la sua competenza nell’ambito di un determinato stile, genere o artista. Non accettate nessun tipo di certificato di autenticità: nel mondo dell’arte in genere non si usano.
  • Attribuzione
    Le parole “attribuito a” indicano che un esperto ha valutato lo stile di un quadro e altri fattori e ha stabilito che probabilmente è stato realizzato da un determinato artista. Tuttavia, l’esperto non ha potuto dare la conferma definitiva che quell’artista abbia realizzato il quadro.

Se volete acquistare delle opere d’arte a scopo puramente decorativo, potete risparmiare acquistando riproduzioni di qualità. Ad esempio, le riproduzioni digitali ad alta risoluzione, chiamate giclèe, resistono bene al tempo e sono persino esposte in alcune gallerie. Queste stampe ad alta risoluzione vengono prodotte a partire da immagini digitali attraverso una stampante a getto d’inchiostro a sei colori, e possono essere stampate su tela, carta o altri media.

Come scegliere

Se avete intenzione di scegliere dei quadri per aggiungere un tocco di eleganza al vostro arredamento, dovete misurare in maniera precisa lo spazio disponibile sulle pareti: sapere quanto spazio avete a disposizione si rivelerà molto utile per scegliere i quadri più adatti a creare un’atmosfera di classe all’interno della vostra abitazione. La maggior parte delle persone ama appendere i quadri nel salotto, ma è possibile trovare uno spazio adatto anche sui muri della propria camera da letto o della cucina.  E’ importante che le misure del quadro siano proporzionate rispetto a quelle dello spazio a disposizione: un quadro così grande da riempire il muro sembrerebbe eccessivo, ma anche un quadro troppo piccolo peggiorerebbe l’estetica della stanza, dal momento che farebbe notare di più lo spazio vuoto intorno ad esso. Quando si parla di quadri, è molto importante trovare il giusto equilibrio. Se vi piacciono i quadri di grandi dimensioni, esistono dei modelli costituiti da più quadri che vanno disposti sulla parete a una certa distanza gli uni dagli altri. Si tratta di un’alternativa molto originale, dal momento che i quadri che costituiscono la composizione formano un unico disegno o panorama.

Un bel quadro non è necessariamente molto costoso, e un prezzo alto non vi garantisce l’acquisto di un’opera d’arte. Considerate, inoltre, che delle buone copie possono avere un fascino del tutto simile a quello dell’originale, perciò non è necessario spendere una fortuna per abbellire le proprie pareti. Pochi possono permettersi, ad esempio, di acquistare delle opere originali di Picasso, ma le copie possono ugualmente donare un tocco di fascino alla vostra abitazione.  Riflettete bene prima di acquistare un quadro, poiché è una decisione importante che va presa con attenzione. Entusiasmarsi per un quadro è facile, ma se prima di acquistarlo acquisirete un po’ di informazioni, ad esempio chiedendo a un amico esperto di accompagnarvi, non rischierete di pentirvi della vostra scelta. Dopo aver scelto il quadro, potrete dedicarvi a scegliere una bella cornice, magari in legno.

MENU