Come scegliere un Accappatoio

di

L’accappatoio è un indumento, generalmente in spugna, che consente un’asciugatura rapida di tutto il corpo, evitando sbalzi di temperatura dopo esserci lavati. Leggi la guida per conoscerne caratteristiche, tessuti, tipologie e come scegliere il modello più adatto alle tue esigenze d’uso.

Caratteristiche

La questione è molto soggettiva perché la scelta è vasta. Si può iniziare dalla presenza o meno del cappuccio: esso è meno comodo per le donne che hanno i capelli lunghi in quanto preferiscono un asciugamano, però per gli uomini solitamente può andar bene perché permette di asciugare rapidamente i capelli. Solitamente può essere lungo o corto, ovviamente il lungo è un modello molto più classico, sotto il ginocchio, mentre quello corto è per le donne, che magari preferiscono usarlo anche come una sorta di vestaglia per rilassarsi dopo il bagno; sia per lui sia per lei è presente la cinta e la vestibilità, più o meno comoda, è determinata anche dalla scelta del tessuto.

La scelta del colore varia anche secondo l’utilizzo, è bene preferire un modello resistente e di un colore scuro se dev’essere usato per l’allenamento in piscina, puntando su un modello classico e comodo, altrimenti se dobbiamo usarlo a casa si può dar libero spazio alla fantasia, magari esagerando anche con le varie tonalità. Modelli femminili si orientano sul bianco, il rosa, il glicine, mentre modelli maschili sono più facili trovarli su tinte scure, come il grigio, il blu e il nero. C’è anche la possibilità di scegliere un accappatoio a fantasia che riguarda i modelli un po’ più estrosi e divertenti, l’importante però è sempre tener presente la taglia perché deve avere una giusta vestibilità per tale motivo, essendo un “indumento personale” è sconsigliabile regalarlo o farlo solo se si è davvero in confidenza con la persona che dovrà riceverlo.

Tessuti

L’accappatoio è un indumento che agli albori della sua nascita fu realizzato esclusivamente in spugna, ossia nello stesso tessuto degli asciugamani, conviti che potesse rendere una migliore asciugatura. Grazie alle costanti ricerche nel campo tessile si sono iniziate a sperimentare nuove situazioni per permettere a quest’indumento di innovarsi. È per tale ragione che oggi in commercio abbiamo l’imbarazzo della scelta quando dobbiamo acquistare un nuovo accappatoio, possiamo trovare modelli realizzati in piqué di cotone, in morbida spugna, in canapa, altri con trama esterna intrecciata a fili di seta.

Questa varietà consente soggettivamente di individuare il tessuto che meglio corrisponde alle proprie esigenze. Per chi vive freneticamente anche il momento del bagno e magari preferisce una doccia, l’asciugatura più rapida è data da un accappatoio in spugna, perché una volta indossato, il tessuto è in grado di catturare l’acqua rimasta sul corpo e renderlo perfettamente asciutto, oltre ad una gradevole sensazione di morbidezza, magari meglio se con il cappuccio; il piqué di cotone invece è un tessuto naturalmente più leggero preferito in prevalenza dalle donne che amano concedersi il bagno rilassante o l’idromassaggio perché la sensazione, quando s’indossa, è completamente diversa dal tradizionale accappatoio, il piqué o nido d’ape cattura immediatamente l’acqua ma a contatto con la pelle non sentiamo il bagnato poiché questo è anche un tessuto altamente traspirante, quindi possiamo tenerlo tranquillamente addosso anche per ore dopo il bagno, per rilassarci.

Tessuto più innovativo è la canapa di lino, una sorta di accappatoio estivo perché molto leggero ma il cui contatto con la pelle non può essere una cosa gradevole per tutti poiché non morbido come la spugna ma con lo stesso potere d’asciugatura anche se è preferibile toglierlo subito dopo l’asciugatura perché una volta bagnato il tessuto non permette la corretta traspirazione della pelle.

Accappatoio per bambini

L’accappatoio è naturalmente presente anche nel corredo bagno del bambino, seppur questo avvenga solo da alcuni anni, poiché prima il neonato era asciugato con gli asciugamani. Oggi il bebè invece può indossare dopo il bagnetto modelli colorati e divertenti. In questo settore gli stilisti si sono divertiti a crearne alcuni senza cappuccio, con maniche kimono, molto comode per farlo indossare agevolmente, oppure altri sempre con maniche ma molto lunghi in grado di avvolgerlo completamente.

Va ricordato che possono essere acquistati in totale sicurezza in quanto sono tutti realizzati con tessuti ipoallergenici e che non irritano la pelle delicata, specie dei neonati. Man mano che si cresce si possono trovare modelli sempre più divertenti, anche al fine di far vivere con serenità al bambino il momento del bagno, ce ne sono di colorati o altri con stampate varie immagini, animali, fate o quant’altro che può servire a divertire e rilassare. Anche in questo settore può essere acquistato coordinato con gli asciugamani o con i teli da bagno. Possono essere lavati frequentemente poiché, essendo solitamente realizzati in spugna, questo materiale è resistente anche a temperature alte.

Quando il bambino avrà raggiunto l’età di sei anni, potrà autonomamente sceglierlo anche perché da quest’età la scelta inizia ad essere più vasta e questo indumento può essere scelto non solo in spugna ma anche in piqué di cotone. È importante ricordarsi che questo particolare indumento dev’essere sì comodo ma avere anche la giusta vestibilità altrimenti il bambino rischia di raffreddarsi se non corrisponde alla misura giusta. In ogni caso può essere un regalo giusto per l’arrivo di un pargolo perché sicuramente indispensabile e molto più comodo da usare rispetto al tradizionale asciugamano, un’idea in più è quella di acquistarlo personalizzato con le iniziali del nome del bimbo cui regalarlo, per renderlo meno classico e se non si trova già confezionato le iniziali possono essere ricamate anche personalmente.

Accappatoio per sportivi

Questo indumento è indispensabile per lo sportivo, perché è necessario per il momento della doccia, sia che si frequenti la palestra sia che si pratichino altri sport. Certo non può mancare nel borsone del nuotatore, che spesso lo indossa anche nei momenti precedenti la gara per evitare che i muscoli si raffreddino, oltre che usarlo subito dopo uscito dalla piscina. Ovviamente in questo caso particolare parliamo di accappatoi realizzati in spugna ipoallergenica e traspirante, di peso medio particolarmente adatti a chi pratica sport; per quanto riguarda i modelli per i nuotatori maschili e femminili, si opta sempre per il modello senza cappuccio giacché i capelli non sono a contatto con l’acqua perché protetti da una cuffia; nel caso di altri sport che necessitano a fine allenamento la doccia, il cappuccio non è irrilevante. La lunghezza è sotto il ginocchio e la vestibilità comoda per consentire, nel caso del nuotatore, anche un minimo di riscaldamento, prima della gara in vasca.

Ricordiamo che l’accappatoio dello sportivo è bene che sia scelto personalmente al fine di provarlo e verificarne la comodità. Nel campo sportivo l’unico tessuto è la spugna di cotone perché ha tutte le caratteristiche necessarie ad evitare bruschi sbalzi di temperatura. Oltretutto è un tessuto facilmente lavabile che non si danneggia con smacchiatori o ad alte temperature, perché ricordiamo che è a contatto con batteri che sono presenti in tutti i luoghi molto affollati, quindi è necessario lavarlo con una maggiore frequenza.

Nel caso specifico per evitare di indossare erroneamente l’accappatoio di un proprio compagno è bene incidere le iniziali o proprio il nome sull’accappatoio stesso. Per la scelta dei colori generalmente ci si orienta sui toni scuri, il blu, il nero, il grigio o magari scelto in abbinamento alle proprie ciabatte per gli uomini, mentre le donne prediligono una tonalità più chiara.

Come scegliere un buon accappatoio

Scegliere un accappatoio è cosa tutt’altro che semplice. Basta recarsi in un quasiasi negozio per rendersi conto della vasta gamma di modelli e materiali esistenti in commercio. Di fronte ad una tale abbondanza la scelta non può che essere ardua. Proviamo allora a vedere quali sono le linee guida da seguire perché il vostro acquisto risulti quello giusto.

La regola numero uno da tener conto quando state per acquistare un accappatoio è quella di rispettare sempre le vostre esigenze. Quindi anzitutto avere le idee chiare sull’uso che dovete farne. Tenete presente che un accappatoio da casa presenta caratteristiche diverse da quelle di un accappatoio sportivo o da uno utilizzato durante i viaggi. Pertanto se, ad esempio, siete alla ricerca di un accappatoio da indossare in piscina, quello che fa per voi è sicuramente uno in cotone.

Il cotone è un materiale molto resistente ai lavaggi, si asciuga velocemente, ed è anche molto leggero e confortevole. Non a caso, accappatoi in cotone, a nido d’ape, sono spesso utilizzati nei centri termali. Se, invece, volete acquistare un accappatoio da adoperare durante i viaggi e gli spostamenti, quello che fa per voi è un accappatoio in microfibra. Questo tessuto, oltre ad essere molto leggero, si asciuga subito, non si sgualcisce, una volta piegato, e soprattutto non occupa molto spazio in valigia. Per la casa, è preferibile un accappatoio in spugna.

La spugna, come è noto, oltre ad essere un tessuto naturale è anche molto morbida, assorbente e calda. L’ideale, dunque, per chi dopo la doccia ama avvolgersi in un panno asciutto e soffice. La spugna, inoltre, è anche facilmente lavabile e ampiamente resistente ai lavaggi frequenti. Per quanto concerne i bambini, la scelta si basa più che altro sull’ampia gamma di modelli, colori e fantasie esistenti in commercio. Non c’è che l’imbarazzo della scelta. Potete optare per accappatoi con il cappuccio o senza cappuccio, con maniche a kimono ecc. o se lo preferite potete anche indirizzarvi verso i teli, sufficientemente grandi per avvolgere il vostro piccolo.

Oltre al tessuto, un altro aspetto da considerare è la lunghezza dell’accappatoio, che può essere corto, medio o lungo. Quello corto è utile soprattutto dopo aver praticato dello sport, come la piscina. L’accappatoio medio, invece, è l’ideale dopo aver fatto una doccia o un bagno. Mentre quello lungo è perfetto da indossare durante l’inverno per mantenersi al caldo e rilassarsi. Per quanto riguarda la scelta del colore o della fantasia, non vi sono criteri particolari da seguire. La scelta può essere effettuata in base ai vostri gusti personali. Se, però, volete vestirvi di allegria i colori vivaci sono quelli che fanno al caso vostro, avendo cura di evitare colori scuri come il nero, il grigio, il marrone e il blu.

Offerte Accappatoi

Dove acquistare

L’accappatoio può essere acquistato presso i negozi di biancheria oppure in centri specializzati in biancheria e corredo per il bagno, se si desidera acquistare quest’indumento in un tessuto particolare o di una certa qualità, altrimenti sono venduti anche al reparto biancheria dei grandi centri commerciali o dei supermercati dove il costo è sì effettivamente più basso ma spesso è scarsa anche la qualità quindi è bene non lasciarsi ingannare dal risparmio se poi ci ritroviamo ad aver acquistato un accappatoio di spugna non poi così morbida.

Accappatoi invece, per sportivi sono venduti in negozi specializzati per lo sport e il loro costo è leggermente più elevato rispetto all’accappatoio che acquistiamo nel negozio comune, perché qui la qualità è garantita e l’indumento sarà anche più duraturo nel tempo, considerando il suo uso quasi giornaliero. Per chi non può rinunciare alla moda, questi indumenti sono stati inclusi nelle linee casa di molti stilisti, in questo caso, orientandoci su un modello griffato i costi salgono notevolmente, anche perché spesso sono arricchiti da piùme, o decorazioni in strass o Swarovski. Ad esso è possibile anche coordinare ciabattine e asciugamano. Generalmente è incluso nel classico corredo della nonna e in questo caso è preferibile sceglierlo di buona qualità, dal gusto classico perché deve rimanere inalterato al tempo e alle mode che cambiano.

Nonostante possa sembrare paradossale, i modelli per bambini hanno un costo non proprio basso, poiché riportano decorazioni e sono sempre ben rifiniti, oltre che essere realizzati in ottimi tessuti per proteggere la pelle del bambino; si possono acquistare in negozi per l’infanzia oppure in negozi di biancheria. In questo caso prima di fare l’acquisto è bene dare più di uno sguardo anche perché il bambino crescerà e quindi l’accappatoio dovrà seguirlo e questo comporterà un acquisto più frequente nel tempo di quest’indumento.

Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e non ceduti a terzi.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.