AmazonBasics slow cooker

La pentola a cottura lenta di AmazonBasics è essenziale nello stile e nelle funzioni; decisamente troppo spartana per chi cerca uno slow cooker che consenta di impostare con precisione tempo e temperatura in base alla ricetta da cucinare. Leggi pro e contro dell’elettrodomestico, la mia opinione e le migliori offerte.

AmazonBasics slow cooker

Pro

  • Costo molto contenuto
  • Materiali di buona qualità
  • Adeguata solidità strutturale

Contro

  • Manca un display
  • Non è possibile regolare con precisione la temperatura
  • Assenza di un timer
  • Nessun ricettario
  • Libretto istruzioni ridotto ai minimi termini

La mia opinione

Il primo impatto con questa pentola per cottura lenta è senza dubbio positivo; non che l’aspetto estetico sia rilevante, tuttavia mi fa sempre piacere disporre di uno strumento bello da vedere e che dia un tocco di colore in cucina. La struttura è decisamente resistente con un rivestimento esterno in alluminio, casseruola interna estraibile in ceramica antiaderente e coperchio in vetro.

Quando si desidera acquistare uno slow cooker è necessario aver ben chiaro a cosa serve e i suoi naturali limiti. Tutti vorremmo un dispositivo dove buttare gli ingredienti, impostare i parametri e tornare a ricetta ultimata; non è il caso di questo modello.

La pentola di AmazonBasics si utilizza essenzialmente per cucinare ricette a base di carne che richiedono lunghe cotture come arrosti, brasati, stracotti oppure zuppe e piatti simili. Non è un dispositivo adatto per rosolare, friggere ma nemmeno per preparare un piatto di pasta o un risotto.

Tutto questo è dovuto al suo principio di funzionamento che prevede una resistenza elettrica in grado di alzare gradualmente la temperatura ed in modo da assicurare una cottura dolce e prolungata. Devo dire che le funzioni sono veramente ridotte al minimo indispensabile e il tutto si limita ad un selettore per scegliere tra riscaldamento basso oppure alto e attivare la funzione di mantenimento al caldo.

Come si nota chiaramente manca un display ma, soprattutto, la possibilità di impostare il tempo di cottura. Quest’aspetto lo ritengo il più grosso punto debole visto che pregiudica la praticità d’uso. Dovremo ingegnarci sfruttando altre soluzioni e utilizzando, per esempio, il timer del forno o impostando un allarme sullo smartphone.

Per ottenere soddisfacenti risultati serve acquisire esperienza in modo da scoprire le corrette tempistiche. La mancanza di un adeguato libretto delle istruzioni (quello presente è veramente misero) e di un ricettario non è certo d’aiuto e serviranno diversi tentativi prima di avere apprezzabili cotture.

Alla fine è una pentola con un prezzo tra i più bassi presenti sul mercato, realizzata con buoni materiali e dalla struttura resistente. Avendo la consapevolezza delle funzioni limitate, necessità di arrestare manualmente la cottura e possibilità di cucinare poche ricette, l’acquisto non deluderà. Chi invece desidera maggior versatilità d’uso, disporre di cotture preimpostate, display LCD e personalizzazione dei parametri di funzionamento, deve mettere in conto una spesa di ben altro livello.

Migliori Slow cooker