Recensione AMZCHEF GM3001

Recensione dell’estrattore di succo a freddo AMZCHEF GM3001, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

AMZCHEF GM3001

Pro

  • Struttura molto robusta
  • Dimensioni compatte
  • Completa dotazione di accessori
  • Estrae con efficacia il succo sia da frutta che verdura
  • Semplice utilizzo
  • Si pulisce con facilità

Contro

  • Manca l’indicazione riguardante la presenza o meno di BPA nel materiale plastico a contatto con gli alimenti
  • Bocca di ingresso di piccolo diametro

AMZCHEF GM3001 è un estrattore di succo a freddo progettato e commercializzato da una delle tante aziende cinesi che quasi quotidianamente fanno la loro comparsa sul mercato. Di certo la concorrenza non manca nel settore degli estrattori, ma devo ammettere che questo prodotto riesce a difendersi egregiamente. Il primo aspetto che ho apprezzato è il poco spazio occupato sul piano di lavoro.

Oltre per un corpo piuttosto affusolato, il principale motivo del limitato ingombro è il sistema di estrazione che evita il collocamento dei soliti due bicchieri laterali, invece posti ravvicinati in linea e in posizione frontale. Devi comunque sempre verificare l’altezza disponibile per poter collocare l’elettrodomestico senza problemi e inserire gli alimenti dall’alto con comodità.

La struttura e le varie parti plastiche sembrano offrire la sensazione di notevole robustezza, dimostrata anche da un peso di circa 3,5 kg con tutto l’apparecchio assemblato. Ho però notato la mancanza di qualsiasi indicazione per sapere se la plastica a contatto con gli alimenti è BPA free.

Un aspetto comunque importante, che andrebbe sempre messo in evidenza sul libretto delle istruzioni o tra i dati tecnici. Devo sottolineare la completa dotazione di accessori, avendo trovato nella fornitura un coperchio in silicone per sigillare il contenitore del succo e riporlo comodamente in frigorifero, spazzola per la pulizia, nonché due borracce in plastica da 500 ml per portare la bevanda al lavoro o dove desideri.

L’unico particolare negativo dal punto di vista costruttivo è rappresentato dalla bocca di ingresso con diametro abbastanza ridotto, il che mi costringe a tagliere gli alimenti in piccoli pezzi. A parte questo problema non poi così grave, per il resto ho beneficiato di una notevole praticità riempiendo il bicchiere da 450 ml di succo in nemmeno due minuti.

In base agli ingredienti posso scegliere la velocità Soft a 50 / 60 giri al minuto ideale per trattare alimenti più morbidi oppure Hard a 100 / 110 giri al minuto per ingredienti più duri come carote, mele e verdure a foglia. Dispongo anche dell’inversione di marcia in caso qualche pezzo rimanga incastrato nella coclea. Terminato l’utilizzo posso smontare le varie parti in poco tempo e lavarle sotto il rubinetto per poi rimontarle con altrettanta facilità.

AMZCHEF GM3001 è un estrattore di succo che svolge il proprio compito senza alcuna difficoltà e assicura un utilizzo intuitivo durante tutte le fasi. Nonostante sia un marchio pressoché sconosciuto, ha ben poco da invidiare a brand più famosi. Rimane il punto interrogativo dell’assenza o meno di BPA nelle parti plastiche a contatto con gli alimenti.

Migliori estrattori di succo