Recensione Apple TV 4K 2021

Recensione dello streaming player Apple TV 4K 2021, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Recensione Apple TV 4K 2021

Pro

  • Nuovo telecomando Siri più comodo del precedente
  • Supporto dello standard Wi-Fi 6
  • Integra un ingresso HDMI 2.1
  • Maggior velocità di navigazione tra i menu
  • Le app si scaricano più rapidamente
  • Supporta il protocollo Thread per gestione dispositivi domestici smart

Contro

  • Prezzo alto se rapportato alle poche novità e modelli concorrenti
  • Frame rate massimo 60 fps
  • Siri non può essere utilizzato per il gaming

La nuova versione dell’Apple TV 4K è il tanto atteso aggiornamento dopo la prima uscita avvenuta nel 2017. Dal punto di vista estetico non sono state introdotte significative modifiche, infatti è il solito box in plastica di colore nero con il tradizionale logo stampato al centro.

Recensione Apple TV 4K 2021

Sono ancora presenti i lati con finitura lucida che evidenziano le impronte e attirano la polvere. L’azienda statunitense ha deciso di lasciare immutato il design senza seguire la concorrenza passata, invece, a sistemi dalle dimensioni più compatte per essere meglio nascosti dietro la TV.

Le principali novità si celano sotto la scocca a partire dal chipset A12 Bionic che ha sostituito l’A10X Fusion. Un processore già ampiamente collaudato e montato negli iPhone XS del 2018 che assicura buone prestazioni, sebbene non rappresenta di certo un punto di svolta per le performance dell’Apple TV.

Altre implementazioni sono il passaggio al Wi-Fi 6 per incrementare la velocità di trasmissione dati in modalità wireless e il supporto al protocollo di rete domestica intelligente Thread per gestire dispositivi smart compatibili di ultima generazione (serrature intelligenti, termostati, ecc).

Recensione Apple TV 4K 2021

Quelli che ho appena elencato sono i miglioramenti tecnici più sensibili e pubblicizzati, ma ci sono altre novità meno appariscenti comunque rilevanti. Per venire incontro alle esigenze degli appassionati di Home Theatre i tecnici hanno risolto alcuni difetti riguardanti la visione dei neri nella riproduzione di contenuti Dolby Vision.

Invece sono ancora presenti problemi relativi alla conversione audio tra sorgente e ricevitore. C’è invece la possibilità di riprodurre l’audio da qualsiasi dispositivo connesso tramite HDMI sfruttando l’altoparlante wireless HomePod. Rimane solo da valutare il valore della latenza nel caso si volesse utilizzare tale sistema durante sessioni di gaming.

Recensione Apple TV 4K 2021

La qualità della riproduzione video rimane di ottimo livello, tuttavia alcune problematiche non sono state completamente eliminate. Nonostante Apple abbia integrato la funzione di abbinamento della gamma cromatica e frequenza fotogrammi con il contenuto riprodotto per offrire immagini più realistiche, non tutte le app sono in grado di supportare e sfruttare tale modalità.

Ricordo che il box offre una presa HDMI 2.1, anche se non viene sfruttata al pieno delle sue potenzialità. Infatti il massimo frame rate rimane pari a 60 fps che rappresenta un valore di tutto rispetto e adatto per la maggior parte dei video in streaming, ma è un limite per gli amanti del gaming.

Recensione Apple TV 4K 2021

Un discorso a parte merita il remote control Siri rivisto nel design, con dimensioni più grandi e maggior spessore per migliorare la maneggevolezza. Decisamente comodo il D-pad circolare rispetto al vecchio trackpad, consentendomi di navigare tra i menù con i soli spostamenti del pollice. L’unico aspetto negativo di questo telecomando è l’impossibilità di utilizzarlo come controller per i giochi, dovendo collegare un gamepad di altri marchi.

Chi aspettava con trepidazione l’arrivo del nuovo Apple TV 4K forse rimarrà un po’ deluso da un upgrade con migliorie non così evidenti. A livello hardware le principali novità sono il telecomando Siri di seconda generazione e il passaggio al processore A12 Bionic, mentre il software offre solo una maggior velocità di navigazione tra i menu e nel caricamento delle app.

Recensione Apple TV 4K 2021

La versione 2017 regge ancora molto bene il confronto in termini di prestazioni ed il motivo è dovuto al fatto che il dispositivo è stato ben progettato sin dall’inizio, quindi difficile da migliorare.

Recensione Nvidia Shield TV Pro

Apple TV 4K 2021 o Nvidia Shield TV Pro?