Recensione Ariete 2718 Xclean

Recensione del robot aspirapolvere Ariete 2718 Xclean, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Ariete 2718 Xclean

Pro

  • Prezzo economico
  • Utilizzo molto semplice
  • Aspira bene i pavimenti
  • Funziona anche senza telecomando
  • E’ dotato di filtro HEPA
  • Lunga autonomia

Contro

  • Funzioni essenziali
  • Non ha un sistema di mappatura della casa
  • Poco efficace sui tappeti
  • Il pulsante Home funziona solo se base di ricarica e robot sono nelle immediate vicinanze
  • Tempi di ricarica piuttosto lunghi

Ariete 2718 Xclean è un robot aspirapolvere che annovera, tra i suoi principali punti di forza, l’estrema semplicità di utilizzo e l’elevato potere aspirante. Con la massima semplicità devi solo impostare una delle 5 modalità di pulizia sfiorando il relativo tasto direttamente sul robot oppure tramite il telecomando in dotazione. Potrai godere di un’autonomia di circa 90 minuti, il che significa pulire un appartamento di 70 metri quadri con una sola carica.

A batteria ormai esaurita l’apparecchio ritorna alla base per fare il pieno d’energia. A tal proposito devo però segnalare due aspetti, a parer mio, negativi. Il primo riguarda i tempi di ricarica molto lunghi che costringono la macchina a 5 ore di inattività. Il secondo è l’impossibilità di forzare il ritorno alla base premendo il tasto Home, qualora il robot si trovasse in una stanza diversa rispetto alla base o comunque troppo distante.

Non essendo un modello con sistema di mappatura, connessione Wi-Fi e nemmeno una sofisticata intelligenza artificiale, aspirerà le varie stanze seguendo una determinata logica se hai scelto la modalità lungo il muro o per angoli, oppure un percorso casuale se hai optato per il programma di pulizia automatica.

In ogni caso quello che conta sono i risultati finali decisamente positivi. L’altezza inferiore ai 10 centimetri permette di raggiungere punti sotto divani e mobili senza problemi, mentre le spazzole laterali raccolgono polvere e piccoli detriti convogliandoli verso la bocca di aspirazione ed eliminano lo sporco anche dai bordi.

I sensori anti-collisione svolgono il loro compito rilevando con precisione gli ostacoli, così come quelli anti-caduta impediscono al robot di precipitare da eventuali scale. La pulizia non è altrettanto efficace sui tappeti dove ho notato qualche difficoltà dovuta al fatto che, a differenza di altri modelli più avanzati, il livello di potenza rimane invariato.

Altro particolare da sottolineare è la presenza di due stadi di filtrazione, con il consueto prefiltro a protezione del motore e un elemento HEPA che invece trattiene le particelle sottili per rendere l’ambiente domestico un luogo più salutare. Svuotamento del serbatoio, pulizia e sostituzione filtri sono tutte operazioni alquanto intuitive che richiedono pochi minuti.

Tirando le somme alla fine del test, posso ritenermi soddisfatto dalle prestazioni offerte da Ariete 2718 Xclean.

Un robot aspirapolvere appartenente ad una fascia entry level e sicuramente dotato di funzioni alquanto essenziali, tuttavia sarà apprezzato da chi cerca un modello dal semplice utilizzo, comunque con possibilità di programmare giorno e ora della pulizia, lunga autonomia ed efficace aspirazione. Se invece desideri un apparecchio con mappatura delle stanze, gestione da remoto tramite app e massimo livello di personalizzazione, devi rivolgere l’attenzione verso robot di ben altra categoria e dal costo decisamente superiore.

Migliori Robot aspirapolvere