in

Recensione Ariston DEOS 20S

Recensione del deumidificatore portatile Ariston DEOS 20S, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Recensione Ariston DEOS 20S

Pro

  • Funzionamento con tanica o scarico continuo dell’acqua
  • Regolazione precisa della percentuale di umidità
  • Filtro antiodore per rimuovere composti organici volatili

Contro

  • Manca la specifica funzione per asciugare la biancheria
  • Non dispone dell’indicatore per filtro intasato

Ariston DEOS 20S è un deumidificatore portatile con dimensioni di 35 x 24,5 x 51 (H) centimetri e un peso di circa 13 chilogrammi. Considerando che si tratta di un modello progettato per eliminare dall’ambiente domestico fino a 20 litri d’acqua in 24 ore, gli ingombri li considero piuttosto contenuti e favoriscono sia il posizionamento in un angolo che il rimessaggio. Per spostare l’apparecchio mi aiuto con la maniglia integrata e le 4 ruote omnidirezionali.

Il design pulito con scocca in plastica di colore bianco e il pannello di controllo con piccolo display poco vistoso, permettono il collocamento in qualsiasi locale senza dare troppo nell’occhio. Come la maggior parte dei deumidificatori, anche in questo caso ho la possibilità di scegliere tra funzionamento con la tanica oppure drenaggio continuo della condensa tramite tubo in gomma da collegare all’apposito attacco posteriore.

Nel primo caso l’acqua viene raccolta nel serbatoio estraibile da 3 litri, potendo osservare il livello dalla finestrella trasparente e con spegnimento automatico del compressore a tanica colma. Sulla console è presente un led per segnalare quando è il momento di procedere allo svuotamento.

Il pannello comandi è molto intuitivo e posso subito programmare l’apparecchio dopo una rapida lettura del manuale. Tramite il tasto Mode decido tra modalità standard con l’unità che lavora fino al raggiungimento dell’umidità desiderata, oppure modalità continua con funzionamento alla massima capacità di deumidificazione fino a serbatoio pieno.

Il timer mi consente di stabilire accensione e spegnimento ritardato, mentre il pulsante Fan di selezionare una delle due velocità di ventilazione. Il display normalmente indica la percentuale di umidità relativa del locale, mostrando invece il valore durante il settaggio. A tal proposito sono in grado di effettuare una regolazione da un minimo del 35% fino a un massimo dell’80%, con incrementi / decrementi del 5% a ogni pressione dei tasti + e -.

Altre funzioni rilevanti sono l’autorestart in caso di black-out elettrico, con la macchina che riparte mantenendo le impostazioni memorizzate e l’anticongelamento che arresta il compressore e lascia accesa solo la ventola per impedire la formazione di ghiaccio sull’evaporatore.

Nella parte posteriore è presente la griglia di protezione del filtro, il quale è composto da due elementi di cui uno antipolvere da pulire almeno ogni 30 giorni e l’altro per eliminare composti organici volativi da sostituire dopo circa 24 mesi.

Secondo la mia opinione, Ariston DEOS 20S è un deumidificatore portatile dal buon rapporto qualità prezzo. Infatti, a fronte di una spesa contenuta, dispongo di un apparecchio affidabile per mantenere con una certa precisione la percentuale di umidità impostata in locali fino a 45 / 50 metri quadri. Gli unici aspetti negativi che ho riscontrato nel corso della prova sono la mancanza di un allarme per filtro intasato e l’assenza della funzione Laundry utile per velocizzare l’asciugatura del bucato.

Migliori deumidificatori portatili

Articolo di Andrea Pilotti

Sono un appassionato di tecnologia, dal 2005 ho recensito oltre 3000 elettrodomestici. La mia missione è trovare i prodotti con il miglior rapporto qualità prezzo.