in

Baxi presenta un sistema di riscaldamento casa ibrido più semplice da installare

Il vantaggio principale di un sistema di riscaldamento domestico ibrido è ottimizzare l’economia di esercizio. Ciò significa che l’impianto seleziona la miglior fonte d’energia in base ad una serie di parametri quali temperatura esterna, condizioni climatiche, potenza richiesta, ecc.

Baxi presenta un sistema di riscaldamento casa ibrido più semplice da installare

Come altri brand concorrenti, anche Baxi ha progettato e presentato il suo sistema di riscaldamento ibrido. In realtà si tratta di un kit studiato per consentire la riqualificazione energetica di un circuito di riscaldamento e produzione di acqua calda ad uso sanitario già esistente.

Se possediamo una caldaia a condensazione della serie Luna Duo-tec E e disponiamo anche di una pompa di calore modello Auriga 7M o 9M, possiamo creare il nostro sistema di climatizzazione ibrido installando il kit.

Il vantaggio principale di un sistema ibrido è ottimizzare l’economia di esercizio. Ciò significa che l’impianto seleziona la miglior fonte d’energia in base ad una serie di parametri quali temperatura esterna, condizioni climatiche, potenza richiesta, ecc. In questo modo la caldaia funzionerà solo nei giorni più freddi oppure quando la pompa di calore non è in grado di soddisfare le esigenze.

Il kit Hybrid Auriga è una soluzione versatile che bene si adatta sia a piccoli che grandi ambienti, potendo gestire il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria in circuiti ad una zona diretta verso i radiatori oppure due zone con aggiunta del riscaldamento / raffrescamento tramite unità di ventilazione.

Per la gestione del sistema disponiamo dell’innovativa interfaccia utente Think Easy 2.0 da installare a parete e con integrata la sonda di temperatura. Come lascia intendere il nome, il pannello comandi è piuttosto intuitivo e offre un ampio display a colori per programmare e monitorare tutti i dispositivi collegati all’impianto, nonché comunicare con la sonda esterna in dotazione ed eventuali termostati ambiente.

Tra le novità più importanti c’è la funzione Energy Manager per tenere sotto controllo i consumi elettrici impostando il massimo assorbimento della pompa di calore, gestione anche da remoto tramite app e monitoraggio costante del corretto funzionamento da parte di un centro assistenza autorizzato.

Migliori caldaie a condensazione

Articolo di Andrea Pilotti

Sono un appassionato di tecnologia. Dal 2005 ad oggi ho recensito più di 3500 elettrodomestici. La mia missione è trovare i prodotti con il miglior rapporto qualità prezzo. Nel mio sito trovi classifiche, recensioni, consigli e news di elettrodomestici ed elettronica di consumo per la casa.