Beko DIN28432

Leggi la mia recensione della lavastoviglie da incasso Beko DIN28432, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Beko DIN28432

Pro

  • Bassi consumi
  • Qualità di pulizia
  • Cestelli con molte regolazioni

Contro

  • Programmi di lavaggio piuttosto lunghi

Beko DIN28432 è una lavastoviglie da incasso con capacità di 14 coperti e un’apprezzabile flessibilità di carico. Grazie alle numerose regolazioni di entrambi i cestelli e al comodo portaposate, ho potuto posizionare senza difficoltà pentole ingombranti, bicchieri e sfruttare un apposito supporto per calici.

Pulizia e asciugatura delle stoviglie sono entrambi aspetti promossi a pieni voti. Il merito va ad un sensore intelligente per rilevare il livello di sporco e al sistema AcquaIntense, ovvero ugelli con bracci rotanti che riescono a rimuovere efficacemente le incrostazioni anche con il programma ECO a bassa temperatura.

In totale dispongo di 8 modalità di lavaggio e una serie di funzioni ausiliarie quali partenza ritardata 24 ore, riduzione del tempo del ciclo, Auto Tablet per rilevare automaticamente il tipo di detersivo e programma di autopulizia InnerClean per mantenere l’elettrodomestico sempre efficiente.

Davvero difficile trovare un punto debole a questa lavastoviglie Beko DIN28432, considerando anche consumi elettrici ed idrici molto contenuti, classe di efficienza energetica A+++ e rumorosità di soli 44 dB. L’unico aspetto negativo è la lunga durata di due tra i cicli più sfruttati, ossia il programma ECO che impiega 227 minuti e quello AcquaFlex adatto per piatti, posate e oggetti di plastica di uso quotidiano, che invece necessita di 203 minuti.

Migliori lavastoviglie da incasso