Recensione Beko DRXS712W

Recensione dell’asciugatrice slim Beko DRXS712W, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Beko DRXS712W

Pro

  • Impostazioni molto intuitive
  • Comoda pulizia del filtro
  • Asciuga bene la maggior parte dei tessuti

Contro

  • Cicli di asciugatura piuttosto lunghi
  • La profondità supera i 50 cm

Beko DRXS712W è un’asciugatrice che rientra nella categoria slim, quindi progettata con dimensioni ridotte rispetto ad un modello standard per consentire la libera installazione in spazi più ristretti.

Mediamente la profondità si aggira attorno ai 46 cm, ma in questo caso è pari a 50.8 cm, valore che devi tenere ben presente in fase di acquisto. Gli altri dati tecnici rispecchiano i riferimenti di categoria infatti la capacità di carico è di 7 kg, la rumorosità si attesta sui 65 dB e i consumi a 276.5 kWh con appartenenza ad una classe di efficienza energetica A+.

Il design non offre particolari spunti di riflessione, risultando piuttosto tradizionale e caratterizzato dal solito selettore centrale e piccolo display laterale. Non è un elettrodomestico che colpisce per un aspetto estetico particolarmente ricercato, ma del resto ciò che conta è l’efficacia nel rimuovere l’umidità dal bucato.

Da questo punto di vista sono rimasto, nel complesso, soddisfatto visti i buoni risultati anche a pieno carico. Grazie al sistema con pompa di calore e 15 programmi selezionabili, godo di un certo livello di personalizzazione potendo ottimizzare il ciclo in base al tipo di tessuto.

Tra i più interessanti evidenzio il programma Hygiene+ adatto in presenza di bambini e neonati per eliminare la maggior parte dei microorganismi, Pronto stiro per limitare il numero di pieghe lasciando le fibre leggermente umide, Asciutto armadio per riporre immediatamente gli indumenti e programma Mix per inserire capi di diverse tipologie nello stesso tempo.

Altri particolari da evidenziare sono l’illuminazione interna del cestello, la comoda posizione in alto della vaschetta di raccolta condensa e la facilità di accesso al filtro per la periodica pulizia. Naturalmente posso anche optare per lo scarico diretto dell’acqua prodotta durante l’asciugatura, dovendo solo collegare il tubo in dotazione.

Considerando il prezzo di vendita non particolarmente alto, l’impiego di tecnologia a pompa di calore e le buone prestazioni, il mio giudizio non può che essere positivo. Nel corso del test Beko DRXS712W si è dimostrata un’asciugatrice dall’utilizzo così intuitivo da risultare una scelta di acquisto che consiglio se sei alla prima esperienza con questa tipologia di elettrodomestici.

Gli unici punti deboli riguardano la profondità di qualche centimetro superiore alla media dei modelli slim e la durata dei cicli attorno alle 3 ore. Quest’ultimo problema lo puoi arginare sfruttando la funzione della partenza ritardata a 24h, avviando il programma di notte oppure in fasce orarie con tariffe energetiche più convenienti.