Beko FSG62000DW

Leggi la mia recensione della cucina a gas a libero posizionamento Beko FSG62000DW, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Beko FSG62000DW

Pro

  • Buon rapporto qualità prezzo
  • Dimensioni compatte
  • Ugelli di ricambio per GPL

Contro

  • Accensione manuale
  • Manca un timer
  • Nessuna luce per illuminare la cavità del forno

Beko FSG62000DW è una cucina a libero posizionamento composta da un piano di cottura a gas con 4 fuochi e forno con grill sempre alimentato a metano. Nella fornitura sono compresi anche tutti gli ugelli di ricambio nel caso fosse previsto l’impiego di GPL. Le dimensioni di ingombro sono piuttosto compatte pari a 60 x 60 x 85 (h) cm, mentre la cavità del forno offre 64 l utili di capacità.

A parer mio è una cucina dal favorevole rapporto qualità prezzo e caratterizzata da una certa solidità strutturale e design sufficientemente moderno. Si tratta di un modello alquanto essenziale, pensato per situazioni in cui non sono previste particolari esigenza come una casa di villeggiatura, cucine di piccole metrature o angoli cottura.

I 4 bruciatori offrono una discreta versatilità d’uso, potendo sfruttare la zona frontale di sinistra per le cotture più intensive con potenza di 2,9 kW e il bruciatore ausiliario di destra per pentole di piccole dimensioni e potenza di 1 kW.

Non avendo alcuna alimentazione elettrica, l’accensione del piano cottura e del forno avviene manualmente tramite un accendigas o dei fiammiferi. Per lo stesso motivo il forno non è ventilato ed è sprovvisto di illuminazione. Una mancanza ben più grave è l’assenza di un contaminuti che influisce negativamente sulla praticità d’uso.

Migliori cucine a gas