Beko SPM7128P

Leggi la mia recensione del ferro da stiro Beko SPM7128P, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Beko SPM7128P

Pro

  • Piastra scorrevole
  • Agevole manovrabilità
  • Erogazione vapore in modalità continua o singolo colpo
  • Spegnimento automatico

Contro

  • Nessun problema riscontrato

Beko SPM7128P è un ferro da stiro con potenza di 2800 W e serbatoio da 350 ml. Il peso di poco inferiore ai 2 kg e la piastra di buona scorrevolezza sono la garanzia di una certa manovrabilità e di non stancare più di tanto nemmeno per lunghe sessioni. Questo modello consente sia la stiratura a secco che a vapore in modalità continua (50 g/min) oppure con colpo di vapore (200 g/min) per eliminare pieghe molto accentuate.

Ogni funzione la posso attivare con estrema facilità, avendo tutti i semplici comandi a portata di mano e ben posizionati sulla scocca. Tramite il classico termostato a rotella imposto la temperatura in base al tipo di tessuto, con un led di colore rosso ad indicarmi la piastra calda e pronta all’uso. Oltre alla scelta di erogazione del vapore, posso spruzzare acqua nebulizzata qualora avessi la necessità di inumidire l’indumento oppure sfruttare la stiratura verticale per dare una rapida rinfrescata ad una camicia prima di indossarla.

A completare le caratteristiche tecniche di questo Beko SPM7128P ci sono la funzione di spegnimento automatico e il tasto per la rimozione del calcare. Nel primo caso il ferro da stiro si arresta rimanendo fermo per 30 secondi in posizione orizzontale, dai 7 ai 10 minuti in verticale oppure trascorsi 30 secondi di inattività in una posizione inclinata a destra o sinistra.

La rimozione del calcare è invece un’operazione da compiere ogni 2-3 settimane, seguendo la procedura indicata nel libretto delle istruzioni e sfruttando l’apposito pulsante per tenere pulita ed efficiente la caldaia.

MigliorI ferro da stiro