Bimar VR29

La mia recensione del raffrescatore evaporativo Bimar VR29, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Bimar VR29

Pro

  • Serbatoio con capacità di 8 litri
  • Lunga autonomia
  • Funzioni complete

Contro

  • Design non particolarmente elegante

Bimar VR29 è un ventilatore raffrescatore in grado di garantire anche una discreta purificazione dell’aria. Il design non è certo dei più ricercati e non spicca per eleganza, tuttavia è sufficientemente moderno e compatto per ben integrarsi in qualsiasi ambiente. Spostare i quasi 8 kg di peso dell’unità non è risultato per nulla faticoso, potendo utilizzare la maniglia integrata e le scorrevoli ruote piroettanti.

Tra gli aspetti più positivi c’è la grande capacità della tanica pari a 8 l, ovvero un valore che mi consente di ottenere 12 ore di aria fresca. Grazie ai due pannelli di ghiaccio sintetico da inserire nel serbatoio si aumenta l’efficacia del raffrescamento, senza dimenticare i naturali limiti di un apparecchio che non è certo paragonabile ad un condizionatore portatile.

L’aria aspirata è sottoposta ad un processo di purificazione passando prima attraverso un filtro antipolvere che trattiene le impurità di più grosse dimensioni e successivamente in un elemento con alveoli in cellulosa. In quest’ultimo passaggio avviene anche il raffreddamento tramite lo scambio termico con l’acqua. L’aria è rimessa nell’ambiente raffrescata e pulita, con possibilità di orientare il flusso tramite regolazione manuale in alto o in basso e oscillazione automatica da destra a sinistra delle alette.

A completare le caratteristiche di questo raffrescatore c’è il generatore di ioni negativi per eliminare i cattivi odori e un timer per la programmazione dello spegnimento. A parte l’aspetto estetico poco accattivante, per il resto Bimar VR29 si dimostra un apparecchio affidabile e molto versatile che, a parer mio, non deluderà le aspettative.

Migliori raffrescatori evaporativi