Bosch HSG636ES1

Bosch HSG636ES1 è un forno da incasso che unisce la cottura convenzionale con quella a vapore. Un elettrodomestico molto completo adatto a chi desidera cucinare volendo preservare al meglio il sapore e le qualità organolettiche degli alimenti. Leggi pro e contro, recensione e migliori offerte dell’elettrodomestico.

Bosch HSG636ES1

Pro

  • Versatilità d’uso
  • Possibilità di collegare un termometro con sonda
  • Programma per la decalcificazione automatica

Contro

  • Pannello comandi non sempre intuitivo
  • Manca programma di autopulizia

Recensione

Se dovessi descrivere con una sola parola questo modello, il termine più appropriato sarebbe versatile. Con un unico forno ho la possibilità di sfruttare 12 programmi tra cotture con grill e ventilate, senza dimenticare la modalità ECO per il massimo risparmio energetico e quelle specifiche per la preparazione della pizza o solamente per scaldare le vivande. In aggiunta mi basta riempire il serbatoio facilmente asportabile con dell’acqua per cucinare, riscaldare, scongelare o lievitare impasti avvalendomi della forza del vapore.

Tutto questo potendo fare affidamento su un forno costruito con materiali di qualità, grande cura dei dettagli e una solida struttura destinata a durare nel tempo. Giusto per non farsi mancare nulla, è possibile impostare una funzione Sabbat per mantenimento al caldo fino a 74 ore e beneficiare del programma automatico di decalcificazione da avviare periodicamente per tenere pulito l’evaporatore.

Ho trovato molto utile l’opportunità di collegare un termometro con sonda (acquistabile come optional) per misurare costantemente la temperatura interna del cibo, in modo da programmare con precisione i tempi di cottura.

Bosch HSG636ES1 è un forno completo in grado di rispondere ad ogni esigenza. Vista la presenza di un pannello di controllo molto sofisticato e il gran numero di funzioni, potrebbe risultare poco intuitivo per persone abituate con modelli vecchio stile.

Tuttavia, basta solo un minimo di pazienza e un po’ di pratica per prendere piena padronanza dell’interfaccia utente e sfruttare tutte le potenzialità. Unico vero limite è la mancanza di un programma di autopulizia con il vapore o altri sistemi, solitamente presente in dispositivi di questa tipologia.

Migliori forni da incasso a vapore