Migliori caffettiere Moka

di

Classifica, Recensioni e Offerte delle Migliori Caffettiere Moka sul mercato, selezionate dalla nostra redazione per materiali, capacità del serbatoio, impugnatura, marca e prezzo

Classifica e Recensioni delle Migliori caffettiere Moka sul mercato

Tabella comparativa

Modello Materiale Capacità (Tazze) Adatta a piano induzione
Lagostina Samba Color Alluminio 6 No
Alessi Pulcina Acciaio inox 3 Si
Bialetti Elegance Venus Alluminio 10 Si
Tescoma Monte Carlo Acciaio inox 6 Si
Top Moka Italia Caffettiera Papalina Alluminio 2 No
Bialetti Moka Express 6TZ Superlucida Alluminio 6 No

Lagostina Samba Color

Fra i modelli più venduti di Lagostina spicca la moka Samba Color da 6 tazze. Interamente realizzata in una lega di alluminio alimentare, secondo la norma europea EN 601, è disponibile anche nei formati da 1 o 3 tazze.
Questa caffettiera Moka può essere scelta in due varianti di colore: tutto alluminio o bicolore, con in questo caso la caldaia verniciata di nero.
Il manico è in plastica nera per garantire isolamento termico necessario a non scottarsi le dita, la valvola di sicurezza è in ottone nichelato a protezione dalle ossidazioni, e la guarnizione interna è realizzata in silicone alimentare.
Lagostina Samba Color è un prodotto che piace per la robustezza, la lunga durata e il buon rapporto qualità-prezzo, ed è adatta a piani di cottura elettrici, a gas, vetroceramici alogeni radianti.

Alessi Pulcina

Alessi Pulcina occupa una buona posizione nella nostra classifica delle migliori caffettiere Moka sul mercato per il suo design elegante e futuristico e per il contenuto tecnologico: questa moka da 3 tazze è realizzata in fusione di alluminio, e al suo design, oltre alla funzione estetica, è affidato il compito di permettere una circolazione interna dei liquidi per una miscelazione ottimale di acqua e polveri di caffè.

La caldaia interna, inoltre, è stata progettare per interrompere l’erogazione del caffè prima che questo risulti troppo “sfruttato”, evitando così l’insorgere di un retrogusto amaro.

Anche il beccuccio è stato oggetto di studio: la sua forma, oltre a ricordare il becco di un pulcino (da qui il nome), risulta particolarmente efficace nella sua funzione salvagoccia.
Per concludere la recensione di questa caffettiera moka, una curiosità: il modello proposto da Alessi è stato disegnato dall’architetto Michele De Lucchi.

 

Bialetti Elegance Venus

Fra i modelli più indicati per i piani a induzione segnaliamo in questa recensione Bialetti Elegance Venus nella versione da 10 tazze.

Dotata di pratico versatore salvagoccia, annovera recensioni molto positive soprattutto per la velocità con cui consente di preparare il caffè.

Il materiale utilizzato per la sua costruzione è l’acciaio inox, che, oltre a rendere questa caffettiera Moka indicata per la cottura su piani a induzione, assicura una lunga durata nel tempo e una grande facilità di sanificazione.

Lo stile essenziale e classico di questo prodotto si riconosce subito: il serbatoio per l’acqua, nella parte inferiore, ha la forma di un tronco di cono, che si raccorda a livello del filtro con il raccoglitore del caffè ad andamento cilindrico. Il manico nero e il supporto per il pollice sul coperchio sono in materiale plastico resistente alle alte temperature per favorire l’ergonomia della presa ed evitare scottature.

Tescoma Monte Carlo

Tescoma Monte Carlo è un prodotto dal design estremamente pulito. Le linee di serbatoio di raccolta e contenitore dell’acqua si raccordano morbide, fino al beccuccio di uscita del caffè che risulta particolarmente armonizzato, col coperchio tondeggiante a chiudere un disegno che secondo la nostra opinione risulta particolarmente gradevole.

Linee di ispirazione classica per questa caffettiera moka, che grazie alla costruzione in acciaio inossidabile può essere usata sui moderni piani a induzione, elettrici e vetroceramici, oltre che sul classico fornello a gas.

Disponibile in capienza da 2, 4 o 6 tazze, Tescoma Monte Carlo ha la guarnizione interna in silicone, mentre il pomo superiore e la maniglia sono realizzate in plastica resistente alle alte temperature.

Top Moka Italia Caffettiera Papalina

Caffettiera Papalina, proposta dall’azienda Top Moka Italia, è “la più piccola macchina per il caffè espresso esistente al mondo”.
Rivoluzionaria nel design, questa caffettiera moka è stata inserita nella nostra classifica anche perché è stata esposta al museo di arte contemporanea MOMA di San Francisco.

Proposto in 7 varianti di colore, questo prodotto promette l’erogazione di caffè del tutto simile a quello del bar, grazie alla sua particolare conformazione che, sfruttando un riduttore presente nella caldaia, fa scaldare l’acqua fino a un massimo di 70 – 80 gradi centigradi.

Caffettiera Papalina, oltre che per il design, è indicata in questa recensione per la particolare consistenza cremosa conferita al caffè, e si rivela allo stesso tempo un prodotto molto versatile: è possibile usarla per preparare il caffè d’orzo o il caffè americano, oltre all’ espresso.

Bialetti Moka Express 6TZ Superlucida.

In linea con la tradizione che l’azienda porta avanti sin dagli anni ‘50, Moka Express 6TZ Superlucida è la reinterpretazione della più classica delle macchinette per il caffé di Bialetti.

Il design classico di questo prodotto è stato riproposto in una versione da 6 tazze il cui nome, Superlucida, richiama la particolare lavorazione che la impreziosisce, motivo per cui la nostra redazione la inserisce nella classifica delle migliori Caffettiere moka sul mercato.

La finitura esterna infatti ha subito una lavorazione che rende l’alluminio di cui è composta questa Moka estremamente lucido, attraverso un processo di lavorazione a mano.

Prodotta in edizione limitata e numerata, e venduta in una speciale confezione regalo, Bialetti Moka Express 6TZ Superlucida presenta tutte le caratteristiche della classica linea Express, come il corpo in alluminio, la guarnizione in silicone specifico e il manico in plastica anti scottatura.

Offerte Moka

Come scegliere una caffettiera Moka

Diffusa ormai in tantissimi paesi del mondo, la caffettiera moka è disponibile in una grande varietà di versioni: la più classica, realizzata solitamente in acciaio inox o alluminio, è composta da tre pezzi.

La base, di forma tronco-conica, è un recipiente destinato al contenimento dell’acqua; nella parte più stretta viene inserito il filtro bucherellato dove viene collocata la miscela di caffè macinato.

La terza sezione è costituita dalla parte superiore: si tratta di un tronco di cono rovesciato munito di un coperchio e di un fusto interno lungo e sottile, nel quale il caffè sale lentamente per poi fuoriuscire. Una apposita guarnizione in gomma posta nel punto di unione fra le tre parti evita che il caffè e l’acqua si riversino all’esterno durante la preparazione.

La caffettiera moka è lo strumento più diffuso per la preparazione domestica della bevanda più apprezzata dagli italiani: disponibile in varie forme e misure a seconda del numero di tazze da preparare, deve essere realizzata con materiali di elevata qualità per garantire un utilizzo sicuro ed ottenere un caffè fragrante e corposo. A tal proposito, la caffettiera moka può essere realizzata interamente in metallo o accostare parti in materiali differenti.

In commercio, infatti, oltre alla classica caffettiera in acciaio inox o alluminio esistono prodotti con la base e il filtro in metallo e il serbatoio in ceramica o vetro trasparente; il manico è generalmente in materiale plastico e, in molti modelli, può essere sostituito ( esattamente come il filtro e la guarnizione) in caso di danneggiamento o rottura.

Per orientarsi nella scelta della caffettiera moka più adatta ai propri gusti ed alle proprie esigenze è fondamentale tener conto di diversi fattori: il prodotto ideale, infatti, non deve semplicemente limitarsi a fare un buon caffè, ma deve essere di facile manutenzione ed offrire semplicità di utilizzo, sicurezza e maneggevolezza.

Prima di acquistare un modello, quindi, occorre verificare se esso ottempera alle più importanti normative di sicurezza e se sia adatto al proprio piano di cottura: esistono infatti caffettiere che, per i materiali di cui sono composte e per le loro peculiarità strutturali, sono appositamente studiate per i piani ad induzione, mentre altre possono essere utilizzate solo sul tradizionale fornello a gas.

Una buona caffettiera moka, inoltre, offre la possibilità di eseguire agevolmente le normali operazioni di apertura e di chiusura senza bloccarsi o richiedere uno sforzo eccessivo. un prodotto di qualità, infine, anche i dettagli in apparenza insignificanti possono fare una grande differenza: il beccuccio deve essere ben strutturato in modo tale da impedire al caffè di traboccare, mentre il manico deve essere solido ed ergonomico per garantire una presa sicura.

Un criterio di valutazione molto importante concerne il rapporto qualità-prezzo, che varia sensibilmente a seconda della qualità dei materiali e delle prestazioni offerte dal prodotto: una differenza sostanziale nella valutazione del giusto prezzo riguarda, in particolare, la differenza tra caffettiere tradizionali e caffettiere elettriche. Oltre alla tradizionale moka manuale, il mercato offre infatti un’ampia scelta di modelli elettrici, alcuni dei quali possiedono comandi digitali ed un timer per l’accensione automatica.

Il prezzo di una buona caffettiera moka, quindi, cambia a seconda della qualità, dei materiali, della capienza e della tipologia di funzionamento: per i modelli tradizionali si va da un minimo di 15 euro per una caffettiera da una tazza ad un massimo di 120 euro per una moka da 6 tazze; per le caffettiere elettriche il prezzo oscilla fra i 25 e i 100 euro.

Il caffè e i metodi casalinghi per prepararlo

Il caffè e’ una bevanda che si beve in tutto il mondo, seduti al tavolino di un bar all’aria aperta o vicini al bancone all’in piedi per chi ha solo qualche minuto per una pausa lavoro ma la percentuale piu’ alta ama sorseggiarlo seduti comodamente a casa propria perché possa assaporare al meglio il suo aroma e il suo odore inconfondibile. Quindi ci sono diversi modi “casalinghi” per preparare il caffè che si possano adottare:

  • Alla turca
    Innanzitutto, procurarsi del caffè macinato in maniera grossa e depositarlo nell’ibrik (pentolino) insieme allo zucchero e all’acqua fredda fino al livello segnato. Dopo lo si appoggia sulla fiammella in attesa che arrivi all’ebollizione per poi toglierlo e lasciar calare la schiuma che si e’ formata. Ripetere questa operazione per altre due volte e poi e’ pronto per essere servito nelle tazze. Un consiglio berlo lentamente e non mescolarlo altrimenti a polvere ritorna a galla.
  • Caffè filtro
    Questo metodo viene usato molto in America, basta vedere i classici telefilm dove compaiono spesso grandi brocche piene di caffe’ sempre pronte. Infatti consiste in una macchinetta comprensiva di serbatoio che dovra’ essere riempito di acqua utilizzando la brocca graduata. dopo averla depositata al suo posto si accende l’interruttore e vedremo sgocciolare il caffè. La piastra scaldante mantiene il caffè in caldo per un certo tempo poi dopo conviene rifarlo perché diventa imbevibile.
  • Espresso
    Il metodo in questione lo si utilizza in maniera specifica all’interno di bar in quanto il suo utilizzo viene impiegato per un largo consumo di caffè giornaliero. Inoltre ha bisogno anche di essere accesa qualche minuto prima affinché si riscaldi e poi deve essere riempita della giusta quantità di acqua e caffè.
  • Napoletana
    E’ una caffettiera, che si ricorderanno sicuramente con affetto le nostre nonne, creando un caffè per effetto dell’infuso. Bisogna riempire ogni recipiente del suo ingrediente e durante l’ebollizione bisogna capovolgere affinché l’acqua calda ricade sul caffè.

Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e non ceduti a terzi.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.