Caminetti Montegrappa Aktiv 12

Leggi la mia recensione della caldaia a pellet Caminetti Montegrappa Aktiv 12, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Caminetti Montegrappa Aktiv 12

Pro

  • Dimensioni compatte
  • Serbatoio di grande capacità
  • Numerosi accessori per assicurare un’adeguata personalizzazione

Contro

  • Scarico fumi solo in posizione posteriore
  • Manca gestione da remoto tramite App

Aktiv è il nome scelto per la linea di caldaie a pellet proposte dall’azienda Caminetti Montegrappa. In catalogo sono presenti ben 6 versioni da scegliere in base all’ampiezza della superficie da riscaldare. Si va dal modello con potenza certificata di 11,4 kW adatto per ambienti fino a 143 metri quadri, arrivando alla caldaia Aktiv35 che mette a disposizione 31,1 kW per assicurare un adeguato comfort abitativo in ambienti fino a 393 metri quadri.

Indipendentemente dal modello scelto, di base disponiamo di una solida struttura in acciaio, con un moderno design e l’immancabile pannello digitale con display retroilluminato per effettuare le varie impostazioni. Il serbatoio è uguale per ogni versione e assicura un massimo stoccaggio di combustibile pari a 82 kg. Per questa recensione ho focalizzato l’attenzione sulla versione meno potente denominata Aktiv 12 e in grado di garantire un’autonomia compresa tra 31,5 e 105 ore.

Per la massima flessibilità di utilizzo Caminetti Montegrappa offre un buon livello di personalizzazione. Chi desidera ridurre al minimo la frequenza di caricamento del pellet può installare un serbatoio supplementare da 350 kg, potendo anche decidere su quale lato della caldaia posizionarlo. Naturalmente è stato previsto anche un kit per la produzione di acqua calda sanitaria, per la separazione del circuito primario e secondario, nonché possibilità di collegare termostati ambientali e sonde di temperatura, abbinare un altro generatore o inserire nell’impianto un boiler di accumulo.

Altre qualità di questo prodotto sono le dimensioni piuttosto compatte (L 76 x P 80 x H 125 cm), silenziosità durante il funzionamento, presenza di termostato e pressostato di sicurezza, dotazione di sonda temperatura acqua in mandata e ritorno, ridotti consumi di pellet e la comodità di accesso alle varie parti per le operazioni di pulizia.

A tutto questo devo aggiungere una facile programmazione del cronotermostato, con anche regolazione del livello di combustione del pellet e impostazione della temperatura acqua di esercizio e partenza del circolatore. I limiti emersi nel corso della prova sono, essenzialmente, un solo scarico per i fumi e la mancanza di gestione da remoto con App.

Migliori caldaie a pellet