Come dipingere le pareti del bagno

di

Come dipingere le pareti del bagno? Sono diversi gli stili, i colori, i tipi di vernici e le decorazioni che possiamo utilizzare per rendere più gradevole e accogliente l’aspetto della stanza di casa dove curiamo la nostra igiene personale. Leggi la guida per conoscerne caratteristiche, tipologie di vernice, e come scegliere in base a criteri di qualità, prezzo, offerte e corretta informazione per il consumatore.

Come dipingere le pareti del bagno di casa

Il bagno è l’ambiente di casa che più di tutti richiede la nostra attenzione in quanto è da sempre il luogo privilegiato per la nostra igiene.

Per questo motivo è spesso sottoposto ad umidità e sporco, pertanto mantenerlo pulito e ben asciutto rientra tra i primi compiti della nostra attività domestica. Anzitutto partiamo da una buona tinteggiatura con prodotti adeguati. La pittura più indicata per le pareti di un bagno è quella idrosolubile di tipo traspirante.

Quest’ultima è la migliore per gli ambienti umidi come il bagno, appunto, o la cucina che generalmente sono predisposti alla formazione di muffa. Gli altri tipi di pittura invece, quelle di tipo lavabile, proprio perché non traspiranti predispongono le pareti alla formazione della condensa. Tuttavia prima di passare alla tinteggiatura vera e propria occorre osservare alcune piccole regole di base, come la scelta del colore, la tecnica di pittura e il periodo migliore per dipingere.

Va premesso che il periodo migliore per dipingere casa è quello primaverile. Il suo clima, non molto caldo né molto freddo, permette non solo di lavorare meglio ma favorisce anche un’asciugatura più rapida. Per quanto concerne la scelta del colore, quest’ultimo deve conformarsi al tipo di ambiente da dipingere.

E per il bagno è possibile osare. Via libera a colori accesi, vivaci e ad ogni tipo di disegno ed effetto. Tuttavia non bisogna mai perdere di vista un aspetto fondamentale, quello della luminosità, soprattutto se l’ambiente in questione è piuttosto ridotto.

Generalmente se la stanza è esposta a nord, e dunque illuminata per poco tempo al giorno, è preferibile adoperare colori più chiari, al contrario se esposta a sud allora si possono prediligere tonalità più scure. Nel caso in cui si desideri un effetto rilassante i colori più indicati sono quelli caldi come il giallo e l’arancione e quelli freddi come il viola, il verde, il lilla e l’azzurro.

Riguardo poi la tecnica da utilizzare per stendere la pittura, quest’ultima è del tutto individuale e rispecchia i gusti personali.  Tra i più diffusi evidenziamo il tamponato che consiste nel tamponare appunto la parete con il rullo intriso di pittura; lo spugnato che si ottiene passando sulla facciata già dipinta una spugna imbevuta di un altro colore; la cenciatura realizzabile attraverso l’uso di uno straccio sempre imbevuto di pittura.

Poiché si tratta di bagno è possibile anche dare libero sfogo alla fantasia creando degli effetti speciali attraverso l’uso di più colori, pitture particolari, come quelle decorative, e la realizzazione di disegni caratteristici.

Anche in questo caso la scelta è del tutto personale e rispecchia i gusti di ognuno. Un occhio di riguardo occorre rivolgerlo anche al materiale da utilizzare, ovviamente non tutti i tipi di pittura sono consigliati per tinteggiare le pareti del bagno.

Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e non ceduti a terzi.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.