in

Migliori cuoci uova elettrici

Confronta i migliori cuoci uova elettrici selezionati per capacità, funzioni di cottura, potenza, versatilità e rapporto qualità prezzo.

Clatronic Tam 3688

Recensione

Severin EK 3156

Recensione

Russell Hobbs Stylo

Recensione

Krups Ovomat Special

Recensione

Cloer 6021

Recensione

 

Come scegliere un cuoci uova

Funzionamento e tipologie

Il cuoci uova elettrico a vapore è formato da una base in grado di contenere acqua. Sopra, è inserita una griglia dotata di una serie di alloggiamenti per le uova. Un coperchio chiude il tutto e trattiene il vapore. Tramite un dosatore graduato si inserisce nella base una quantità di acqua che è funzione del numero di uova da cuocere e del grado di cottura (coque, barzotto o sodo).

Si connette il cavo elettrico del cuociuova ad una presa a 220 V. Un interruttore elettrico (talvolta, ma non sempre, presente) posto sulla base permette di collegare il circuito di una resistenza elettrica che scalda l’acqua, generando vapore.

Una volta evaporata tutta l’acqua, il dispositivo si spegne automaticamente, con le uova cotte a puntino. Un segnale acustico avverte del completamento della cottura. Spesso è dotato di un attrezzo che pratica un forellino nel guscio dell’uovo per evitare che la pressione interna prodotta durante la cottura possa incrinare il guscio stesso.

Il vantaggio di questa tecnica è il basso consumo elettrico: infatti si scalda solo l’acqua necessaria allo scopo, che è in quantità piuttosto limitata, mentre la cottura delle uova in acqua vicina all’ebollizione richiede che l’uovo sia immerso completamente nell’acqua.

Il cuoci uova a vapore è generalmente costruito e consigliato per utilizzi in ambito domestico, non professionale. Quindi si parla di un uso saltuario, non continuativo come invece può accadere in ristoranti e negozi di alimentari da asporto. Per un utilizzo intensivo, o se si devono preparare grosse quantità di uova, è possibile utilizzare anche un forno a vapore.

I cuoci uova elettrici ad acqua calda sono invece formati da un contenitore nel quale si versa una abbondante quantità di acqua, indipendentemente, in questo caso, dal tipo di cottura e dalla quantità di uova da cuocere, da un elemento riscaldante e dai controlli, qui sempre presenti, della temperatura dell’acqua e del tempo di cottura. Le uova si inseriscono singolarmente nel contenitore di acqua bollente agganciati a strutture in modo da poter essere immersi ed estratti dall’acqua indipendentemente.

Consigli per l’acquisto del cuoci uova

Per la scelta occorre prendere in considerazione soprattutto lo spazio che si ha a disposizione nella dispensa della cucina e il numero di persone che vivono in casa. Esistono infatti modelli in grado di cuocere fino a 3 uova contemporaneamente, caratterizzati quindi da dimensioni piuttosto contenute, cuociuova da 6 uova, di forma tendenzialmente a base rettangolare, e a base rotonda.

Questi ultimi sono generalmente in grado di contenere e cuocere fino a 7 uova, ma occupano più spazio. La base di questi elettrodomestici è generalmente di materiale plastico resistente al calore con all’interno una bacinella metallica, talvolta di materiale antiaderente, e la resistenza elettrica per la generazione del vapore.

Sopra questa bacinella è presente un cestello con l’alloggiamento delle uova. Infine, il coperchio, che può essere in materiale trasparente, comodo per vedere le uova mentre cuociono, o in acciaio inossidabile, se si preferisce un materiale più robusto e facilmente lavabile.