Electrolux PA91-404GY

Recensione del purificatore d’aria Electrolux PA91-404GY, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Electrolux PA91-404GY

Pro

  • Purifica con efficacia l’aria anche in ambienti di medie dimensioni
  • Elimina rapidamente odori sgradevoli
  • Design moderno ed originale
  • Ingombri contenuti
  • Comodo funzionamento con modalità automatica
  • Connessione Wi-Fi e gestione tramite app

Contro

  • Filtri molto costosi
  • Non è previsto un telecomando
  • Funzione di ionizzazione attivabile solo tramite app

Electrolux PA91-404GY è un purificatore d’aria che non lascia di certo indifferente l’osservatore. Il design è stato studiato da una parte per rendere l’apparecchio funzionale e di pratico utilizzo e dall’altra per garantire una notevole resa estetica.

Devo ammettere che i progettisti svedesi hanno svolto davvero un buon lavoro, tanto che questo modello può tranquillamente diventare un complemento d’arredo in un ambiente dallo stile moderno e ricercato.

Le dimensioni le ritengo piuttosto contenute, infatti il diametro è di circa 32 centimetri e l’altezza raggiunge i 56 centimetri. La forma a torre consente una comoda collocazione anche in un angolo, mentre la maniglia di poter sollevare i quasi 8 chilogrammi di peso con facilità. Questo modello non è dotato di telecomando ma presenta l’interfaccia Wi-Fi per connettersi con la rete domestica, così da permettere la gestione tramite dispositivo mobile su cui scaricare l’app Pure A9.

Il funzionamento è davvero elementare e non serve nemmeno leggere il libretto delle istruzioni. Ho due possibili scelte ossia lasciare che il purificatore lavori in modo completamente automatico oppure impostare i parametri manualmente.

Nel primo caso non devo fare nulla visto che l’apparecchio esce dalla fabbrica predisposto in modalità Smart, variando la velocità della ventola in base alla qualità dell’aria rilevata dal sensore. Se invece desidero impostare la ventilazione a mio piacimento, mi basta agire sul tasto Mode. Inoltre dispongo della funzione di ionizzazione che, tuttavia, può essere attivata solo tramite app e blocco del pannello controllo, opzione utile in presenza di bambini.

Il purificatore, una volta avviato, mi ha sorpreso per la rapidità con cui migliora la qualità dell’aria. Chiaramente tanto più l’ambiente è piccolo e maggiore sarà la sensazione di respirare, dopo pochi minuti, un’aria più fresca e pulita.

L’indicazione del livello di polveri sottili mi viene fornita dall’illuminazione multicolore del pannello di controllo. Sono ben sei le possibili colorazioni che vanno dal marrone ad indicare una cattiva qualità (PM 2,5 maggiore di 250 microgrammi al metro cubo), arrivando al verde che segnala invece una qualità molto buona (PM 2,5 compreso tra 0 e 12 microgrammi al metro cubo).

Electrolux PA91-404GY è un purificatore che ho apprezzato per il semplice e pratico utilizzo e la capacità di abbassare rapidamente la percentuale di particolato fine, assicurando una buona qualità dell’aria in ambienti con superficie fino a circa 90 metri quadri. L’efficacia della purificazione è garantita da un filtraggio in 5 fasi che provvede ad eliminare anche i cattivi odori come il fumo di sigaretta.

Altro punto di forza è la rumorosità talmente bassa che, se non fosse per l’illuminazione, è difficile accorgersi che l’apparecchio sta funzionando. Purtroppo il prezzo da pagare per così alte prestazioni è il costo elevato del kit filtri. Se alcuni elementi sono lavabili e riutilizzabili altri invece devono essere sostituti con una certa regolarità, ovvero quando l’apposito indicatore lampeggia sul pannello comandi o viene inviata una notifica tramite app.

Migliori Purificatori d’Aria