in

Elica Missy IX/A/90

Le nostre opinioni sulla cappa aspirante a parete Elica Missy IX/A/90, la recensione è corredata anche di caratteristiche prodotto, pro e contro e comparazione prezzi.

Elica Missy IX/A/90

Pro

  • Costo contenuto
  • Funzionamento sia in modalità aspirante che filtrante
  • Facilità di pulizia filtri antigrasso
  • Bassi consumi

Contro

  • Design un po’ antiquato
  • Lamiere abbastanza sottili
  • Rumorosità fastidiosa alla massima velocità

Elica Missy IX/A/90 è una cappa aspirante per installazione a parete con una larghezza di 90 centimetri e una profondità di 45 centimetri.

Questa cappa può essere installata in versione aspirante con una bocca di uscita da 150 mm di diametro a cui collegare il tubo di scarico.

Nel caso non fosse disponibile nessuno sfogo verso l’esterno, è possibile convertirla in filtrante applicando l’apposito deflettore sull’uscita e montando una coppia di filtri ai carboni attivi (non compresi nella fornitura).

La copertura è realizzata impiegando una lamiera in acciaio inox con effetto lucido, che presenta uno spessore abbastanza sottile. Un aspetto che influisce soprattutto sulle vibrazioni, rendendo il funzionamento fastidioso alla massima velocità.

Il design molto classico riporta alla mente modelli di alcuni anni fa, mentre l’illuminazione a led con doppia luce da 3 Watt non è particolarmente intensa e comunque è opportuno, in caso di sostituzione, non superare tale livello di potenza.

A parte il giudizio sull’aspetto estetico che dipende dai gusti personali, questa cappa Elica Missy IX/A/90 offre un buon rapporto qualità prezzo e un semplice funzionamento grazie agli interruttori a cursore.

Anche le operazioni di pulizia dei filtri metallici antigrasso richiedono un minimo spreco di tempo. La capacità di estrazione di 390 metri cubi l’ora non è il valore più alto che si possa trovare tra i modelli di queste dimensioni, tuttavia è più che sufficiente per aspirare vapore e fumi di cottura senza particolari difficoltà.

Da sottolineare i consumi ridotti di 57 kWh all’anno nonostante una classe di efficienza energetica D. I punti deboli sono rappresentati da una scarsa illuminazione e da pareti sottili che, alla massima potenza, provocano vibrazioni e rumorosità poco piacevoli.

Migliori cappe aspiranti a parete