Epilatore elettrico o a luce pulsata?

di Andrea Pilotti 1 Aprile 2019

Epilatore elettrico o a luce pulsata? Leggi la guida per conoscerne differenze, pro e contro, e capire quale scegliere.

epilatore elettrico o a luce pulsata

Differenze tra epilatore elettrico ed epilatore luce pulsata

Sia l’epilatore elettrico che quello a luce pulsata consentono di rimuovere in modo efficace i peli superflui e possono essere utilizzati sia dagli uomini che dalle donne. In ogni caso è sconsigliato  l’utilizzo su alcune parti del corpo particolarmente delicate, come viso e collo, se non diversamente indicato dalla casa produttrice.

Per capire quale possa fare al caso vostro, vi suggeriamo di considerare le loro differenze, in termini di funzionamento e di risultati che si possono ottenere sia a breve che a lungo termine.

Come funziona un epilatore elettrico?

L’epilatore elettrico è un dispositivo di piccole dimensioni, leggero e comodo da utilizzare. Si costituisce di un rullo rotante che contiene numerosi gruppi di pinzette. Si posiziona sulla pelle da depilare e va fatto scorrere in direzione opposta a quella del pelo.

Mentre il rullo ruota, le pinzette estraggono i peli superflui dalla pelle. È un metodo di rimozione dei peli rapido ed economico, che assicura risultati immediati già dopo il primo utilizzo.

La pelle risulta liscia al tatto, poiché le pinzette del rullo riescono a rimuovere anche i peli più corti. Si tratta di un metodo di epilazione più o meno doloroso, che può causare irritazioni e rossori nelle zone più delicate e sulle pelli più sensibili.

Migliori epilatori elettrici

Come funziona un epilatore a luce pulsata?

Questo metodo di epilazione si definisce IPL, acronimo inglese per Intense Pulsed Light. I dispositivi di depilazione IPL applicano impulsi di luce molto delicati sulla radice dei peli. In questo modo, il bulbo del pelo entra in fase di riposo: la parte esterna del pelo cade e gradualmente, dopo vari trattamenti, diminuisce la crescita dei peli nella zona interessata dal trattamento.

La tecnologia IPL agisce sulla melanina, un pigmento che si trova nella pelle, nei capelli e nei peli. Proprio grazie alla melanina i peli possono assorbire la luce dei flash e recepire lo stimolo ad entrare nella loro fase di riposo.

Migliori epilatori a luce pulsata

Pro e contro di epilatore elettrico e a luce pulsata

Numerosi sono i fattori da tenere in considerazione nella scelta fra epilatore elettrico e IPL, come il tipo di pelle e la sua tonalità, eventuali controindicazioni nel caso di patologie, il dolore che l’uno o l’altro possono causare, i risultati che potete ottenere ed il prezzo.

Tipo di pelle

L’epilatore elettrico prevede l’estrazione del pelo tramite procedimento meccanico e può quindi essere utilizzato su tutti i tipi di pelle, indipendentemente dalla tonalità.

Nel caso dell’epilatore IPL, il colore della pelle è invece un fattore determinante. Il fascio di luce ad ampio spettro impiegato nella luce pulsata va a colpire la melanina presente nel pelo e nel bulbo, ma se la pelle è più scura del pelo, il fascio di luce verrà assorbito dalla pelle e non dal pelo, causando macchie sull’epidermide e scarsi risultati a livello di epilazione.

Per capire se il vostro colorito sia adatto o meno a trattamenti con la luce pulsata, potete consultare le apposite tabelle di classificazione di fototipi, tenendo presente che l’epilatore IPL funziona bene con tonalità di pelle chiare (fototipi I – V).

Controindicazioni

L’epilatore elettrico può essere fastidioso o doloroso soprattutto sulle pelli più sensibili. Sconsigliamo l’uso di questo strumento su pelli con escoriazioni o lesioni superficiali, particolarmente delicate, tendenti a follicolite o a presentare peli incarniti.

Al contrario, la luce pulsata non crea dolore e dunque è adatta anche a chi ha la pelle particolarmente sensibile, ma non a coloro che hanno problemi di fotosensibilità cutanea o assumono farmaci per i quali non è consigliata l’esposizione alla luce.

Dolore e fastidi

L’epilatore elettrico, strappando il pelo con il suo bulbo, può causare dolore, soprattutto durante i primi utilizzi e quando impiegato su zone delicate come ascelle e inguine.

Al contrario, la luce pulsata scioglie il bulbo pilifero senza causare nessun dolore o fastidio, né durante né dopo l’utilizzo. In entrambi i casi, è possibile che dopo il trattamento la pelle appaia leggermente arrossata, ma questo effetto non dura mai a lungo.

Risultati

Entrambi gli strumenti garantiscono risultati soddisfacenti ed indeboliscono progressivamente la ricrescita dei peli. L’epilazione a luce pulsata, però, garantisce risultati migliori nel lungo periodo, inibendo quasi completamente la crescita dei peli, tanto da essere definito un trattamento permanente.

Prezzo

Gli epilatori elettrici sono molto più economici di quelli a luce pulsata, con prezzi che variano dai 30 euro ai 200 euro, per i modelli più sofisticati ed accessoriati. Gli epilatori a luce pulsata hanno un prezzo base di circa 100 euro, che può raggiungere anche i 600 euro per i modelli più avanzati.

Epilatore elettrico o a luce pulsata, quale scegliere?

Secondo la nostra opinione, entrambi gli strumenti garantiscono buoni risultati. Gli elementi da considerare per la scelta sono il proprio fototipo, la sensibilità della pelle alla luce pulsata e la disponibilità economica.

Se non avete problemi ad eseguire il trattamento epilatorio ogni 20 – 30 giorni, un epilatore elettrico può fare al caso vostro; se invece preferite risolvere il problema dei peli superflui definitivamente, vi suggeriamo di optare per un epilatore a luce pulsata.

Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un gruppo su Facebook che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

Iscriviti al servizio gratuito

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.