Eva Calor Trevisi

Leggi la mia recensione della stufa a pellet Eva Calor Trevisi, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Evacalor Trevisi

Pro

  • Serbatoio di elevata capacità
  • Design ricercato
  • Ampia visibilità della fiamma
  • Possibilità di collegare un impianto di canalizzazione

Contro

  • Dimensioni piuttosto ingombranti
  • Connettività Wi-Fi non di serie
  • Manca scarico dei fumi laterale

Eva Calor Trevisi è una stufa a pellet caratterizzata da linee essenziali e design molto pulito, nonché un elegante rivestimento in acciaio verniciato di colore nero. Un particolare che salta subito all’occhio è l’ampia vista della fiamma, posta esattamente al centro della camera di combustione. Invece che la solita finestrella, è stato realizzato un vetro su tre lati che assicura un effetto estetico molto suggestivo.

Ho notato anche la dotazione di un serbatoio davvero capiente che raggiunge i 25 kg. Se da una parte ciò consente una lunga autonomia e minori operazioni di carico del pellet, dall’altra va ad incidere sulle dimensioni. Per essere una stufa con potenza da 9 kW le misure di 61,2 (L) x 72,1 (P) x 129,7 (H) cm presentano ingombri superiori ai diretti concorrenti, così come testimonia anche un peso di circa 200 kg.

L’aria calda esce dalla griglia superiore, dove trova collocamento anche uno dei due scarichi fumi. A tal proposito segnalo la mancanza di un’uscita laterale che avrebbe incrementato la versatilità nell’istallazione, mentre è possibile collegare un impianto di canalizzazione sfruttando la doppia ventilazione.

Nulla da segnalare per quanto riguarda funzioni e programmazione, avendo trovato tutto il necessario per una facile impostazione degli orari di funzionamento e la regolazione della potenza su 5 livelli. Nessuna difficoltà nemmeno per le operazioni di pulizia potendo beneficiare di un’ampia camera di combustione di facile accesso, un braciere con sistema autopulente e un comodo cassetto estraibile della cenere.

Anche Eva Calor ha scelto di non adottare di serie un modulo Wi-Fi per comando a distanza, ma di offrirlo come optional. Di fatto questo rappresenta l’unico aspetto che posso considerare veramente negativo, tuttavia è una soluzione commerciale adottata dalla maggior parte delle aziende costruttrici.

Migliori stufe a pellet