Come scegliere un Fornello Portatile

di

I fornelli portatili possono sempre rivelarsi utili, ad esempio per coloro che vogliono cucinarsi qualcosa di veloce in una camera di hotel, in una stanza in affitto o durante una vacanza in campeggio. Ci sono molte tipologie e modelli tra cui scegliere, con diverse caratteristiche e diversi prezzi: vediamo quali sono e come scegliere secondo le nostre aspettative di consumatori informati. Ricordiamo che è importante scegliere il modello giusto per l’uso che se ne deve fare, e dato che le nostre esigenze sono diverse da persona a persona, non esiste un prodotto che può essere considerato universalmente adatto a tutti. Ecco qualche consiglio pratico per scegliere il modello più indicato in base alle vostre esigenze.

La scelta del fornello portatile più adatto alle nostre esigenze dipende da molti fattori, tra cui dove e quanto dovrà essere utilizzato, se si utilizzerà in viaggio o fisso in una stanza, e spesso quello che va bene per una situazione si dimostrerà inutile, eccessivo o non adeguato per un’altra.

E se si può scegliere in relativa autonomia riguardo alle dimensioni, se non si hanno le idee chiare è sempre bene chiedere consiglio al personale specializzato alla vendita per quel che riguarda il tipo di alimentazione.

Quale sistema di alimentazione scegliere?

Prima dell’acquisto, focalizzate bene nella mente l’ambiente in cui andrete a utilizzarlo: se si tratta di una stanza di hotel o di una camera in affitto, è necessario prima di tutto informarsi su che tipo di fornelli sono ammessi (se e quando lo sono).

Tanti proprietari di casa, hotel e dormitori richiedono che i fornelli utilizzati in stanza rispondano a determinati requisiti di sicurezza, ad esempio sistemi di spegnimento automatico e anti-surriscaldamento. Nella maggior parte dei casi sopracitati, inoltre, sono ammessi solo fornelli elettrici e senza fiamma. Prima di utilizzare un fornello a gas, invece, è necessario leggere attentamente le istruzioni per assicurarsi della corretta ventilazione della stanza.

Se il fornello sarà utilizzato all’aria aperta, invece, è bene scegliere per un modello facile da utilizzare; nei campeggi è bene preferire un modello con alimentazione a gas per la difficoltà di raggiungere le prese della corrente, mentre nei climi molto freddi si può optare per un modello a legna.

L’importante è conoscere vantaggi e svantaggi di ogni fonte di alimentazione prima di decidere.

Elettricità

Il maggior vantaggio dei modelli ad alimentazione elettrica è la possibilità di utilizzarli praticamente ovunque ci sia una presa della corrente, anche se, ad esempio nei campeggi, queste non sempre sono comode da raggiungere e se lo sono potrebbero essere già occupate da altri campeggiatori (anche se chi viaggia in camper o con roulotte al seguito può sempre prenotare una piazzola con allacciamento elettrico).

Per quel che riguarda hotel o dormitori, spesso questi vietano l’utilizzo di fornelli con fiamma ma ammettono l’impiego di piastre e fornelli elettrici. I modelli di ultima generazione, poi, hanno il vantaggio di consumare ben poca corrente elettrica rispetto ai modelli del passato, rendendoli la scelta preferita dalla maggior parte delle persone.

Kerosene

Questo tipo di combustibile ha un’efficienza termica superiore ed è meno volatile rispetto ad altri combustibili derivati dal petrolio, è di facile reperibilità ed il combustibile ideale per chi viaggia con fornello portatile al seguito.

Il kerosene va però maneggiato con una certa cura perché produce un fumo molto fuligginoso e, se rovesciato accidentalmente, ci mette un po’ ad evaporare. Ma chi lo utilizza per il fornello da campeggio ha anche il vantaggio di avere a che fare con un carburante versatile, che si può utilizzare ad esempio anche in determinate torce o lampade da campeggio. 

Propano

Per chi deve acquistare un fornello portatile da utilizzare in climi molto freddi o ad altitudini particolarmente elevate, dove l’aria di notte è fredda e/o rarefatta, un modello a propano rappresenta la scelta migliore, in quanto ha una resa migliore del butano nei climi freddi.

Di contro, si tratta di un combustibile che, per quanto non si possa dire che sia difficile da trovare, non è comunque facilmente reperibile come il kerosene, e ha anche un costo piuttosto elevato.

Butano

Questo tipo di combustibile permette di raggiungere alte temperature in pochissimo tempo (anche se la sua resa è comunque inferiore rispetto a quella del gas bianco). Inoltre, le bombole vuote vanno smaltite in appositi contenitori e non possono essere buttate nei cassonetti tradizionali.

Anche se si tratta della scelta più intelligente per chi ha bisogno di tanto calore in poco tempo, non rappresenta una soluzione ideale per l’inverno e per i climi freddi. In più, per molti ha un costo un po’ troppo elevato e va anche maneggiato con una certa attenzione, per via dell’alto rischio di esplosione.

Gas bianco

Questo tipo di combustibile permette di raggiungere alte temperature in pochissimo tempo e, a differenza del kerosene, evapora molto velocemente quando viene accidentalmente rovesciato, scomparendo velocemente; è bene però ricordare che, prima che evapori completamente, è molto infiammabile. Il fumo che produce, per la sua consistenza, è simile a quello del kerosene.

Benzina senza piombo

Alcuni modelli di fornello potatile possono essere alimentati a benzina, un combustibile facilmente e immediatamente reperibile in qualsiasi parte del mondo. Come il gas bianco, produce alte temperature ed evapora velocemente se accidentalmente rovesciato, ed è altrettanto infiammabile prima dell’evaporazione. Produce un fumo spesso, e ha la tendenza a “incatramare” alcune parti del fornello.

Alcol

Troviamo questo combustibile utilizzato prevalentemente in fornelli di piccole dimensioni e a un solo fuoco e, a differenza di altri prodotti, brucia senza fare alcun rumore. Si trova abbastanza facilmente ma deve essere portato in temperatura prima di essere utilizzato negli ambienti più freddi. Ha un’efficienza termica piuttosto bassa, il che vuol dire che il cibo ci metterà di più ad essere cucinato.

Legna

I fornelli potatili alimentati a corrente elettrica o con combustibili liquidi sono quelli più facilmente reperibili e utilizzati al giorno d’oggi, ma per completezza ed esaustività di questa guida ricordiamo che esistono anche modelli alimentati a legna. Sono simili a quelli che si usano in ambito militare e vengono utilizzati prevalentemente per lunghe escursioni o campi di ricerca in climi estremamente freddi.

Il vantaggio di questo carburante è che la legna con una densità maggiore brucia più a lungo, e in determinati luoghi ad esempio i boschi, è ovviamente facile da trovare, anche se in pieno inverno e quando c’è la neve potrebbe essere difficile trovare legna asciutta e pronta da essere bruciata. C’è anche da sottolineare che alcuni tipi di legna producono fumo spesso e denso, e potrebbero non essere così semplici da bruciare se non sono perfettamente asciutti.

Quanto spazio abbiamo per il fornello?

Una delle considerazioni da fare quando ci si appresta ad acquistare un fornello portatile è lo spazio a disposizione nel luogo in cui lo si andrà ad utilizzare, che sia una camera di hotel, di un dormitorio o l’interno di una roulotte.

Ancora, se si decide di effettuare un viaggio internazionale, è bene considerare le dimensioni del fornello in relazione allo spazio in valigia o al peso consentito per il trasporto aereo (oltre, naturalmente, a controllare la reperibilità del carburante una volta arrivati  destinazione).

Ancora, la questione della dimensione è da considerare anche per quando si dovrà riporre il fornello nei momenti in cui non serve.

Quanto possiamo spendere?

Esistono modelli piuttosto economici, e in questo settore il prezzo non sempre riflette la qualità del prodotto. Spesso il prezzo elevato è dato dagli “optional”, ad esempio il doppio fuoco, il coperchio o le gambe estraibili che si trovano nei modelli più completi.

Oltre al costo dell’apparecchio in sé, bisogna anche considerare poi l’uso che se ne farà e il relativo costo del carburante, tenendo presente che i prezzi di alcuni carburanti, ad esempio i derivati del petrolio così come il costo dell’energia elettrica, possono fluttuare nel tempo.

Offerte Fornelli a gas portatili

Utilizzo, manutenzione e pulizia

Alcuni modelli sono talmente facili e intuitivi da utilizzare che spesso basta inserire la spina e girare una manopola per avere tutto il calore che si desidera per cucinare. Parliamo ovviamente dei modelli elettrici, mentre quelli alimentati a combustibile liquido hanno in più la variante dell’accensione, che può essere eseguita o con un accendino o con dei fiammiferi lunghi, e che vanno quindi ricordati nel caso in cui si stia organizzando un viaggio.

Alcuni modelli per essere installati e pronti all’uso richiedono anche l’utilizzo di un cacciavite, quindi se state pianificando un viaggio ricordatevi di avere con voi tutto quello che serve per installare la vostra cucina portatile.

I modelli moderni sono sempre più facili da smontare e da pulire, ad esclusione di quelli alimentati a legna che sono un po’ più ostici da riportare allo stato originale. Quando si viaggia, è bene portarsi dietro anche tutto il necessario per la manutenzione e la pulizia del fornello, ricordandovi sempre che un apparecchio pulito funzionerà sempre meglio di uno sporco e incrostato.

Spesso è sufficiente un normale sgrassante e una spugnetta per pulire i modelli a combustibile liquido, e una spugna con paglietta per pulire la superficie della piastra o la spirale di quelli elettrici.

Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e non ceduti a terzi.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.