Migliori forni da incasso a gas

I migliori forni da incasso a gas selezionati per funzionalità, funzioni cottura, capacità del vano cottura, sicurezza, design, rapporto qualità prezzo e marca.

miglior forno da incasso a gas

Classifica migliori forni da incasso a gas

Smeg SF6341GVX

Smeg SF6341GVX

 

Smeg SF6341GVX è un forno a gas da incasso che coniuga sapientemente uno stile unico e ricercato a facilità di utilizzo e qualità dei materiali.

Si fa subito notare, ed apprezzare, per la struttura in acciaio inossidabile antimacchia a contrasto con il vetro nero della porta del forno. Con le sue misure di 59,7 x 59,2 x 54,8 centimetri, vanta una capacità del vano cottura di 60 litri.

Ritengo che, con la modalità di cottura ventilata e le 8 funzioni di cottura, possa soddisfare bene anche le persone più esigenti in cucina. Dall’elegante pannello di controllo si può impostare facilmente la modalità di cottura più adatta alle vostre preparazioni. Con la manopola a sinistra impostate il timer, con quella centrale la modalità di cottura, scegliendo fra ventilata, grill e girarrosto, e con quella di destra la temperatura.

Trattandosi di un forno ventilato non dimenticate che, rispetto a un forno statico, a parità di temperatura impostata si raggiungono intensità più elevate di calore grazie alla diffusione più omogenea dell’aria calda nel vano, per cui vi consigliamo di sottrarre circa 20 °C dalle temperature generalmente indicate per le ricette.

Smeg SF6341GVX è un forno a gas bello da vedere e facile da pulire. Grazie all’acciaio inox antimpronta della struttura esterna basta usare un panno umido, non abrasivo, per avere il forno sempre pulito. Internamente, il rivestimento in smalto Ever Clean vi richiederà solo pochi minuti per una pulizia efficace dopo ogni utilizzo.

Indesit IGW620BL

Indesit IGW620BL

 

Indesit IGW620BL è un forno da incasso a gas dal design elegante ed essenziale, con un gradevole contrasto tra il colore nero della struttura e della porta e l’acciaio delle manopole e delle maniglie.

Per quanto riguarda i consumi, è in Classe A+ di efficienza energetica con un assorbimento massimo di potenza di 1800 Watt quando è in modalità grill. Garantisce inoltre un certo risparmio economico nel tempo, rispetto ad un forno elettrico, poiché la materia prima che utilizza, il gas appunto, è meno costosa dell’energia elettrica.

Le misure per questo tipo di elettrodomestico da incasso sono standard e possono variare da un modello all’altro di qualche millimetro: 59,5 x 59,5 x 55,1 centimetri (altezza x larghezza x profondità), per una capacità interna di 71 litri.

Questo forno non è dotato di numerose modalità di cottura, né di programmi preimpostati: potrete scegliere solo fra cottura statica e grill, per dorare e rosolare in superficie gli alimenti. Ricordiamo ai meno esperti in cucina che la cottura statica è indicata in particolar modo per i lievitati e per tutti i cibi che hanno bisogno di una cottura più lenta e dolce.

Questo forno a gas non è la scelta più indicata per preparare prodotti di pasticceria, poiché non mantiene la temperatura costante in modo preciso come avviene in un forno elettrico.

Troviamo che il punto di forza di questo forno da incasso a gas sia la facilità di pulizia. Il grill, grazie al suo design innovativo, può essere reclinato o sganciato per pulire la parte superiore del forno senza difficoltà. La tecnologia Click&Clean consente di smontare la controporta del forno per pulirla facilmente. Troverete inoltre nel manuale d’uso tutte le istruzioni per pulire al meglio sia le pareti che le altre componenti del forno.

Indesit IGW620BL, con la sua capacità e la sua facilità di utilizzo, soddisfa ampiamente le esigenze di ogni famiglia, anche le più numerose. Grazie al particolare design delle griglie a trama più fitta, il forno può ospitare qualunque tipo di piatto o teglia, anche di piccole dimensioni, garantendo una buona stabilità di appoggio.

Lofra FGX6V

Lofra FGX6V

Lofra FGX6V è un forno a gas da incasso dalle linee sobrie ed eleganti, con finiture in vetro e acciaio che si abbinano facilmente ad ogni stile di arredo in cucina.

Trattandosi di un forno da incasso, le sue dimensioni di 59,4 x 59,4 x 55,6 centimetri rispettano le misure standard previste per questo tipo di elettrodomestico. Rispetto ad altri forni della stessa categoria, notiamo che il vano cottura è più piccolo, con una capacità di 54 litri.

Troviamo che questo elettrodomestico sia una buona scelta per chi utilizza molto il forno in cucina, per due ragioni. La prima riguarda i consumi: il forno è in Classe A di efficienza energetica e ha la porta con vetro interno termo-riflettente, per garantire una minore dispersione di calore ed un maggior risparmio economico nel tempo.

La seconda ragione riguarda le modalità di cottura disponibili. Potrete infatti scegliere fra cottura statica, ventilata e grill. Ricordiamo che la modalità ventilata è indicata per quelle preparazioni che richiedono una cottura più rapida esternamente, mantenendo però al loro interno una maggiore quantità di umidità, come ad esempio timballi, pasta al forno, arrosti, etc. Il vantaggio della modalità ventilata, soprattutto in un forno a gas, in cui la temperatura non è sempre costante, è la diffusione più omogenea del calore all’interno del vano cottura.

Lofra FGX6V è un forno a gas capace di soddisfare anche le persone più esigenti in cucina, grazie all’elevata qualità dei materiali, alla tecnologia impiegata per garantire una bassa dispersione di calore ed alle modalità di cottura disponibili.

Candy FLG202/1N

Candy FLG202/1N

Candy FLG202/1N è un forno a gas da incasso dalle linee semplici e dallo stile elegante, esaltato dal colore nero della porta, del pannello di controllo e delle manopole.

Con le sue misure di 59,5 X 59, 6 X 52,4 centimetri, può essere collocato sia sotto un piano cottura che in colonna. In quest’ultimo caso, assicuratevi che la struttura ed i mobili della colonna siano adatti a sopportare il calore del forno per non essere danneggiati dalle alte temperature.

Secondo la mia opinione, i punti di forza di questo forno a gas sono il consumo energetico, la facilità di utilizzo ed il buon rapporto qualità prezzo. In Classe A+ di efficienza energetica, assorbe una potenza massima di 1400 Watt in modalità grill, garantendo un buon risparmio economico rispetto ad altri forni a gas o a quelli elettrici.

Si tratta di un prodotto intuitivo e semplice da utilizzare. Sul pannello di controllo troverete infatti tre manopole: una per impostare la temperatura in modalità di cottura statica, una per impostare il tempo ed una per regolare l’intensità del grill. Segnaliamo in recensione l’assenza della modalità di cottura ventilata e consigliamo quindi questo forno a gas per preparazioni che non richiedono temperature estremamente precise, come ad esempio prodotti di pasticceria.

Candy FLG202/1N con il suo design essenziale total black si abbina facilmente a differenti stili di arredo in cucina, quindi non sarà difficile accostarlo ad altri elettrodomestici già presenti nella composizione.

Electrolux F13GN

Electrolux F13GN

Electrolux F13GN è un forno a gas da incasso che a mio avviso coniuga bene qualità, versatilità ed eleganza. Con le sue linee semplici e di colore nero si adatta bene ad ogni cucina, e può essere installato sia sotto un piano cottura che in verticale in una struttura a colonna.

Troviamo che, pur trattandosi di un elettrodomestico da incasso, con misure standard di 58,9 x 59,4 x 56,9 centimetri, ottimizzi bene lo spazio a disposizione, con una capacità interna di 69 litri.

Per quanto riguarda i consumi, il forno è in Classe A+ di efficienza energetica, con un assorbimento massimo di potenza di 1700 Watt quando si utilizza la modalità grill. La tecnologia CoolDoor dei vetri termoriflettenti non solo evita che si riscaldi la parete esterna della porta, ma contrasta anche la dispersione del calore utile alla cottura.

Circa le funzioni, oltre alla modalità di cottura statica ed a quella grill per rosolare gli alimenti al termine della cottura, il forno vanta la modalità girarrosto. In dotazione con il forno riceverete infatti lo spiedo e le forcelle per cuocere al meglio arrosti e pollame. Nel manuale d’uso trovate tutte le istruzioni per la corretta collocazione dello spiedo all’interno del forno.

Il pannello di controllo è costituito da tre manopole: quella a sinistra per impostare la modalità di cottura desiderata, quella centrale per impostare il timer con segnale acustico al termine della cottura, e quella di destra per impostare la temperatura.

Oltre che per un buon rapporto qualità prezzo, questo forno si fa apprezzare per la facilità di pulizia, esterna ed interna. Esternamente, è sufficiente un panno umido per pulire il rivestimento inox nero antimpronta. Internamente, la pulizia è facilitata dal rivestimento delle pareti con smalto Clear’n Clean.

Grazie al sistema dei vetri estraibili, anche la pulizia della porta è piuttosto semplice e poco laboriosa: si estraggono i vetri, si puliscono singolarmente con detergente e spugne non abrasive e poi si rimontano all’interno della porta.

Electrolux F13GN è un forno che garantisce buone prestazioni e buoni risultati di cottura con qualunque preparazione (fata eccezione per i prodotti di pasticceria, per i quali consigliamo un forno elettrico), con consumi ridotti ed elevati standard di sicurezza.

Come scegliere un forno da incasso a gas

Un forno a gas di ultima generazione garantisce numerose funzioni che fino a qualche tempo fa erano proprie solo dei forni elettrici. Prima di acquistarne uno, tuttavia, è necessario considerare alcuni aspetti fondamentali.

Tipologia di forno a gas

Prima di tutto, dovrete decidere se volete un forno a gas con piano di cottura integrato o un forno indipendente. Nel primo caso si tratta di una cucina a gas, mentre in caso di forno indipendente è possibile scegliere fra incasso orizzontale ed incasso verticale.

Dimensioni

Trattandosi di un elettrodomestico da incasso, la prima cosa da tenere in considerazione sarà la dimensione dello spazio in cui il forno andrà collocato.

Le misure sono standard, ma i modelli variano di alcuni centimetri. Quelli da incasso verticale hanno una larghezza compresa tra i 60 ed i 75 centimetri, mentre quelli da incasso a muro sono larghi da 50 a 100 centimetri. È fondamentale quindi calcolare lo spazio a disposizione e scegliere il forno con le misure più adatte.

Funzioni

Rispetto al passato, in cui i forni a gas non vantavano molte funzionalità, oggi questi elettrodomestici sono dotati di funzioni molto interessanti e sono spesso preferiti nei ristoranti per i risultati di cottura ed i consumi inferiori rispetto ai forni elettrici.

Nella scelta del forno a gas per la vostra cucina, molto dipende dall’uso che fate di questo elettrodomestico e dal tipo di alimenti che generalmente cucinate in forno. Tutti i forni a gas sono dotati di grill per rosolare e dorare i cibi in superficie.

Alcuni dispongono della cottura ventilata: l’azione di una ventola, posta generalmente sul lato posteriore del forno, garantisce una diffusione del calore più omogenea ed una maggiore rapidità di cottura rispetto alla modalità statica.

La cottura ventilata è consigliata per preparazioni come timballi, arrosti ed in generale per ottenere una crosticina croccante fuori ed un interno umido e morbido. Non è indicata per i lievitati, poiché la crosticina che si crea subito sulla superficie impedisce a torte e pane di gonfiarsi e di sviluppare pienamente l’azione del lievito.

Altre funzioni riguardano la pulizia del forno: alcuni modelli, in fascia medio alta di prezzo, sono dotati di pulizia automatica.

Se utilizzate spesso il forno, può risultare molto utile una funzione che, sfruttando le alte temperature, scioglie i residui di grasso e di sporco dalle pareti del forno che possono poi essere rimossi semplicemente con un panno umido.

Costi e consumi

I forni a gas hanno un prezzo generalmente più elevato rispetto ai modelli elettrici, a parità di funzioni e capacità. Il consumo in bolletta però è inferiore, rispetto ad un forno elettrico, considerando che la materia prima gas costa meno della corrente elettrica.

Sicurezza

Un altro aspetto da tenere in considerazione è la sicurezza. Attualmente, i forni a gas sono dotati di sistemi di sicurezza molto avanzati.

Alcuni esempi sono: il blocco di sicurezza per i bambini, lo spegnimento automatico in caso di spegnimento della fiamma del bruciatore, e, per modelli più avanzati, un rilevatore di monossido di carbonio all’interno del forno e nell’ambiente.

Domande frequenti

Classifiche correlate