Friggitrice ad aria o forno ventilato?

di Andrea Pilotti 2 Aprile 2019

Friggitrice ad aria o forno ventilato? Leggi la guida per conoscerne differenze, pro e contro, e capire quale scegliere.

friggitrice ad aria o forno ventilato

Differenze tra friggitrice ad aria e forno ventilato

La friggitrice ad aria e il forno ventilato sono elettrodomestici simili nell’utilizzo, poiché consentono entrambi di cuocere in tempi ridotti numerose preparazioni, sfruttando il movimento dell’aria calda al loro interno. Nella friggitrice ad aria è sufficiente utilizzare una piccola quantità di olio per ottenere cibi croccanti e dal sapore molto simile a quanto si otterrebbe con una frittura tradizionale.

Se la modalità di cottura può essere definita uguale per entrambi, cioè per convezione, le differenze tra l’uno e l’altro elettrodomestico riguardano le dimensioni, le funzioni disponibili, il consumo energetico ed il prezzo. Vediamo più nel dettaglio le caratteristiche della friggitrice ad aria e del forno ventilato, per aiutarvi a capire quale possa soddisfare meglio le vostre esigenze in cucina.

Come funziona una friggitrice ad aria?

La friggitrice ad aria sfrutta il veloce movimento dell’aria calda per cuocere i cibi. Più salutare rispetto ad una friggitrice ad olio, perché impiega pochissimo olio per cucinare o addirittura non ne impiega affatto, conferisce ai cibi la croccantezza esterna tipica dei fritti grazie ad una camera di cottura in cui circola molto velocemente l’aria riscaldata a 200 ºC. Proprio il movimento rapido dell’aria consente di cuocere i cibi dorandoli all’esterno e lasciandoli morbidi all’interno, in tempi piuttosto contenuti. Il consumo energetico può variare dai 1000 Watt ai 2500 Watt, poiché per riscaldare l’aria l’elettrodomestico assorbe una potenza elevata.

Migliori friggitrici ad aria

Come funziona un forno ventilato?

Il forno ventilato, esattamente come una friggitrice ad aria, cuoce i cibi per convezione, muovendo cioè l’aria calda all’interno del vano cottura, ma senza utilizzare olio. Il forno ventilato è generalmente dotato di due resistenze, poste sul fondo e sulla parte superiore del forno, e di una ventola nella parte posteriore che si aziona all’accensione del forno e distribuisce il calore in modo uniforme ed omogeneo.

Il consumo energetico non è costante durante la cottura degli alimenti e dipende molto anche dalla temperatura impostata. Generalmente varia dagli 800 Watt in fase di riscaldamento ai 2000 Watt. Con il grill in funzione si ha l’assorbimento maggiore.

Migliori forni elettrici da incasso

Pro e contro di friggitrice ad aria e forno ventilato

I due elettrodomestici, come già detto, utilizzano una modalità di cottura molto simile ed i tempi sono piuttosto brevi con entrambi. Presentano tuttavia alcune differenze, per le preparazioni che si possono ottenere con l’uno e con l’altro ma anche per altri fattori come funzionalità, facilità di utilizzo e di pulizia, dimensioni e prezzo.

Funzioni

La friggitrice ad aria sta conoscendo una diffusione sempre maggiore, anche in Italia. Ciò significa che, oltre a modelli base che consentono di cuocere patatine, crocchette di pollo e bastoncini di pesce come fossero fritti, si stanno diffondendo modelli più sofisticati con i quali è possibile preparare anche tortini salati, torte dolci, pizza, verdure ed arrosti.

Il forno ventilato, anche nei suoi modelli base, ha numerose funzioni di cottura. I modelli più avanzati hanno programmi preimpostati e funzioni specifiche per cucinare anche gli alimenti generalmente più difficili da preparare, come pizza, pane, lievitati, etc.

Dimensioni

Rispetto ad una friggitrice ad aria, compatta e maneggevole, il forno ha dimensioni molto più grandi. La friggitrice può essere trasportata e spostata più facilmente su diversi piani di lavoro. Nelle cucine in cui non c’è spazio per collocare il forno, la friggitrice ad aria può rappresentare una valida alternativa. A tal proposito una valida alternativa è rappresentata dai forni compatti da incasso, studiati per essere installati in moduli compositivi da 45 centimetri di larghezza. Sono meno capienti dei tradizionali modelli da 60 centimetri, ma offrono le stesse funzionalità e buone doti di efficienza energetica.

Migliori Forni da Incasso Compatti

Facilità d’uso e pulizia

Sia la friggitrice ad aria che il forno ventilato sono semplici da utilizzare. In entrambi troverete un display o un pannello di controllo per regolare temperatura e tempo di cottura. Per selezionare programmi preimpostati è in genere sufficiente premere un tasto, sia con la friggitrice ad aria che con il forno ventilato.

Un aspetto importante da tenere in considerazione è la facilità di pulizia. Non si tratta solo di un’esigenza estetica o igienica, ma di una necessità per il corretto funzionamento dei due elettrodomestici, in modo da ternerli sempre in piena efficienza. Che si tratti di un cestello o di un ampio vano cottura, una pulizia accurata facilita la diffusione omogenea del calore ed evita cattivi odori.

La friggitrice ad aria è piuttosto semplice da pulire. Il cestello che ospita il cibo può essere lavato dopo l’utilizzo, ed alcuni modelli prevedono il lavaggio delle loro componenti anche in lavastoviglie. In ogni caso, utilizzando pochissimo olio (o non utilizzandone affatto), la friggitrice ad aria non risulterà particolarmente unta o grassa. Il forno ventilato, anche per le sue dimensioni, richiede un tempo più lungo per le operazioni di pulizia. Per un corretto utilizzo è consigliata la pulizia periodica delle griglie e delle pareti interne.

I modelli più avanzati di forno ventilato, però, possono essere autopulenti (idrolitici, catalitici e pirolitici). La funzione di pulizia pirolitica sfrutta temperature molto elevate (fino a 500 ºC) per polverizzare i residui di alimenti all’interno del vano cottura. In alcuni modelli questi residui vengono raccolti in un apposito contenitore, in altri è sufficiente passare un panno umido sulle pareti del forno per rimuovere ogni traccia di sporco.

Nei forni autopulenti idrolitici è il vapore ad ammorbidire i residui di cibo e lo sporco ostinato, mentre la pulizia del forno catalitica avviene grazie ad appositi pannelli di rivestimento, trattati con uno smalto speciale capace di catturare sporco e grasso.

Migliori Forni da Incasso Pirolitici

Prezzo

Un modello base di friggitrice ad aria può avere un prezzo che si aggira intorno ai 90 euro. Modelli avanzati, con capacità maggiori e programmi per preparare anche altri piatti, come polenta o arrosti, possono raggiungere i 250 euro.

Un forno ventilato dotato solo delle funzioni essenziali ha generalmente un prezzo di 150 – 200 euro. A far aumentare il prezzo, nel caso del forno ventilato, contribuiscono numerosi fattori, come la classe di efficienza energetica, le dimensioni, i programmi di cottura preimpostati e le funzioni aggiuntive, come ad esempio l’autopulizia per pirolisi.

Friggitrice ad aria o forno ventilato, quale scegliere?

Secondo la nostra opinione, una friggitrice ad aria ed un forno ventilato non possono essere considerati elettrodomestici intercambiabili. Nella scelta dell’uno o dell’altro, vi consigliamo di riflettere sulle vostre abitudini alimentari e necessità in cucina.

La friggitrice ad aria è indubbiamente più compatta e comoda, ma non consente di cuocere grandi quantità di cibo contemporaneamente. A differenza di un forno, consente di preparare una sola ricetta per volta. Ciò significa che, qualora dobbiate preparare più alimenti, dovrete aspettare il termine di un ciclo di cottura per poi avviare il secondo.

Il forno ventilato, garantendo una diffusione omogenea del calore al suo interno, consente di cuocere contemporaneamente su vari livelli. Il maggior consumo in termini di energia è quindi compensato da un tempo di utilizzo nettamente inferiore rispetto a quello di una friggitrice ad aria.

Per chi non utilizza molto il forno o non ha spazio sufficiente in cucina per installarne uno, la friggitrice ad aria può essere considerata una buona alternativa. I consumi sono ridotti, i tempi di cottura veloci, i cibi sono salutari e dopo l’utilizzo l’elettrodomestico può essere riposto ovunque. Per le famiglie più numerose, o per coloro che sono abituati a preparare in casa pane, pizza, torte, arrosti o comunque quantitativi di cibo superiori, consigliamo di scegliere il forno ventilato. In ogni caso, come già accennato l’uso dei due elettrodomestici non è esattamente sovrapponibile, e chi ama sperimentare in cucina troverà utili sia la friggitrice ad aria che il più capiente forno ventilato.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.