Migliori Idropulsori Dentali

di 14 luglio 2018

Classifica, Recensioni e Offerte dei Migliori Idropulsori dentali sul mercato, selezionati dalla nostra redazione per potenza del getto, ugelli in dotazione, regolazione della pressione dell’acqua, serbatoio, prezzo e marca.

miglior idropulsore dentale

Classifica e Recensioni dei Migliori Idropulsori Dentali sul mercato

Tabella comparativa

Modello Capacità serbatoio (ml) Beccucci o testine in dotazione Regolazioni del getto
Oral-B PRO 3000 E 600 10 5
Philips AirFloss Ultra HX8331/01 nd 2 3
Waterpik WP-100 E 650 4 10
Panasonic EW1411 130 2 4
Apiker B075CL5PJG 600 8 10
Innoliving INN-901 700 4 3

Il migliore

Oral-B PRO 3000 E

Oral-B PRO 3000 E è uno dei migliori idropulsori dentali sul mercato, al primo posto nella nostra classifica per qualità e dotazione di serie.

Il prodotto viene fornito in un kit completo, al fine di garantire una completa pulizia di denti e spazi interdentali. Lo spazzolino elettrico è fornito di 3 modalità di pulizia dedicate all’igiene quotidiano, alla cura delle gengive e a quella dei denti sensibili.

L’idropulsore usa la tecnologia a microbollicine per raggiungere in profondità anche gli angoli più nascosti della bocca, ed è studiato per rimuovere lo sporco specificamente sotto il bordo gengivale.

La base dell’idropulsore è provvista di controlli per regolare la pressione dell’acqua su 5 livelli e la sua quantità, per trovare il flusso d’acqua più confortevole e personalizzare l’azione di pulizia in base alla sensibilità delle proprie gengive e alla tendenza al sanguinamento.

Oral-B PRO 3000 E, secondo la nostra opinione è una buona soluzione per chi cerca un idropulsore completo e funzionale. Il kit è composto dal sistema di pulizia Oxyjet e dallo spazzolino elettrico in dotazione, e si completa con con 4 testine di ricambio per l’idropulsore e 6 testine per lo spazzolino.

Il più venduto

Philips AirFloss Ultra HX8331/01

Philips AirFloss Ultra HX8331/01 è un idropulsore dentale di ultima generazione, che grazie all’impiego di un triplo getto d’aria, miscelato a un flusso di acqua o colluttorio, riesce a rimuovere efficacemente la placca anche nelle zone più difficili da raggiungere.

Selezionato nella nostra classifica dei migliori idropulsori dentali per la sua efficacia e la sua semplicità di utilizzo, il modello proposto da Philips dispone di un piccolo serbatoio da riempire con acqua o colluttorio, non dovendo così essere collegato al rubinetto.

La praticità di questo sistema permette di raggiungere velocemente gli spazi tra denti e gengive, garantendo una detersione completa in un tempo di 60 secondi. Questa caratteristica rende l’idropulsore di questa recensione una buona scelta per chi ha poca dimestichezza con il filo interdentale, da molti ritenuto scomodo nell’uso.

Philips AirFloss Ultra HX8331/01, dal peso di 440 grammi, offre una buona ergonomia di utilizzo grazie alle masse ben bilanciate, viene fornito con 2 testine di ricambio, ed è alimentato da batterie al litio ricaricabili con caricabatterie incluso nella confezione.

Il più completo

Apiker B075CL5PJG

Apiker B075CL5PJG è un idropulsore dentale completo nella sua dotazione di serie ed estremamente versatile nelle funzionalità, caratteristiche che ne fanno a nostro avviso una buona scelta per famiglie numerose.

Il prodotto è composto da una basetta di controllo dove trova posto anche il serbatoio da 600 ml. L’idropulsore dentale può essere utilizzato con uno degli 8 beccucci multifunzione in dotazione.

La pressione dell’acqua può essere regolata da 20 fino a 150 psi, con 10 step intermedi che permettono di trovare il flusso adatto alle proprie esigenze, per una pulizia altamente personalizzabile.

Il getto d’acqua viene spinto verso il beccuccio tramite un motore che fornisce pulsazioni controllate, con movimenti studiati per lavare via placca, batteri, e i residui di cibo che non siamo riusciti a rimuovere con lo spazzolino da denti.

Apiker B075CL5PJG, che offre un’impermeabilità all’acqua di livello IPX7, è un idropulsore approvato dalla FDA, è alimentato da una batteria ricaricabile agli ioni di litio, ed è dotato di 3 ugelli standard, 1 punta paradontale, una punta ortodontica, una punta per il trattamento della placca dentale, un accessorio per la pulizia della lingua e un getto utilizzabile come doccia nasale.

Il più conveniente

Innoliving INN-901

Nella classifica dei migliori idropulsori sul mercato, la nostra redazione ha selezionato Innoliving INN-901, un prodotto completo e funzionale, per il suo buon rapporto qualità prezzo.

Si tratta di un apparecchio che si compone da un idropulsore con testine intercambiabili e da una basetta dove trovano posto il serbatoio per l’acqua da 700 ml e gli alloggiamenti per riporre gli accessori.

L’idropulsore dentale è dotato di una comoda funzione che mette in pausa l’erogazione, utile se ci accorgiamo che la pressione utilizzata è eccessiva.

Sulla parte inferiore della basetta è presente il selettore a 3 posizioni che permette di regolare l’intensità di acqua o colluttorio da dirigere verso la bocca. Alla massima potenza è in grado di erogare un flusso di 600 millilitri al minuto.

Grazie alla lunghezza di 1 metro del tubo flessibile, l’utilizzo di Innoliving INN-901 risulta piuttosto comodo, mentre i 4 ugelli in dotazione permettono di trovare la giusta modalità di pulizia degli spazi interdentali, consentendo l’utilizzo dell’apparecchio a tutti i membri della famiglia.

A lunga autonomia

Waterpik WP-100 E

Waterpik WP-100 E, con regolazione del getto d’acqua su 10 differenti livelli, offre un buon grado di personalizzazione nell’utilizzo.

L’idropulsore di questa comparazione emette 1400 getti d’acqua al minuto, sufficienti a una pulizia completa degli spazi interdentali e a rimuovere placca e residui di cibo.

Come accennato in apertura di recensione, la potenza del getto d’acqua è regolabile su 10 livelli, particolare che rende l’apparecchio utilizzabile anche a chi ha gengive infiammate o il colletto dei denti particolarmente sensibile.

La direzione del getto può essere variata a 360 gradi per dirigere l’acqua con maggior precisione nei punti desiderati, agendo dalla rotellina posta sulla base dell’impugnatura. In questo modo non si deve ruotare il polso, ottenendo un’azione di pulizia dentale più semplice ed efficace.

Waterpik WP-100 E è un idropulsore dentale completo e ben equipaggiato, grazie al serbatoio da 650 millilitri che fornisce una riserva d’acqua sufficiente per diverse sessioni di pulizia.

Nella confezione troviamo inoltre un pratico vano per conservare in un ambiente pulito e ben isolato tutti gli accessori in dotazione: 4 ugelli di cui uno anti placca, uno con getto d’acqua maggiorato, un ugello ortodontico per la pulizia di apparecchi dentali, un accessorio dedicato alla pulizia della lingua e una testina che trasforma l’idropulsore in uno spazzolino elettrico.

Per tartaro

Panasonic EW1411

Panasonic EW1411 è un idropulsore dentale secondo la nostra opinione pratico nell’utilizzo ed efficace. Il modello proposto da Panasonic è dotato di un serbatoio da 130 ml che può essere riempito con acqua o collutorio, per un’autonomia massima di circa 2 minuti.

Il tempo di utilizzo scende fino a un minimo di 35 secondi in modalità JET, la più veloce da scegliere tra le 4 velocità a disposizione.

Questo idropulsore dentale dispone di 4 diverse regolazioni del flusso dell’acqua:oltre a Jet troviamo Interdental, particolarmente indicata per la pulizia degli spazi interdentali, mentre le opzioni Regular e Air In soft sono più indicate per chi soffre dio disturbi gengivali, con un’azione più delicata.

Panasonic EW1411 ha bisogno di un solo ugello di ricambio, perché le 4 modalità, oltre a regolare l’intensità del getto d’acqua, ne modulano anche la miscelazione con l’aria, per un trattamento personalizzato selezionabile dai pulsanti sull’impugnatura.

Offerte idropulsori dentali

Come scegliere un idropulsore dentale di qualità

L’idropulsore dentale è un apparecchio che consente di completare la normale routine di pulizia orale, dopo aver utilizzato spazzolino e filo interdentale. I getti d’acqua sottilissimi prodotti dall’elettrodomestico sono regolabili fino a una pressione massima di 3000 pulsazioni al minuto e aiutano a rimuovere eventuali residui di cibo rimasti incastrati tra i denti o sotto i ponti dentali.

E’ importante ricordare che l’idropulsore non deve andare a sostituire un’altra fase della pulizia, ma può solamente completarla. Tuttavia è un ottimo prodotto per rendere più divertente e profonda la pulizia quotidiana dei denti, sia per adulti che per bambini.

Per i ragazzi, inoltre, questo apparecchio è utile per pulire bene i denti nel caso in cui si porti l’apparecchio fisso.

Terminare la pulizia quotidiana con questo elettrodomestico è una buona abitudine per evitare che i residui di cibo rimasti incastrati tra i denti e l’apparecchio possano provocare placca e carie. Vediamo quali sono le caratteristiche principali che un buon prodotto dentale dovrebbe avere.

Innanzitutto è importante sapere che in commercio esistono sia apparecchi che fungono esclusivamente da idropulsori che apparecchi che uniscono in un unico prodotto lo spazzolino elettrico e l’idropulsore.

Se si ha quindi intenzione di abbandonare lo spazzolino manuale a favore di quello rotante, una buona idea potrebbe essere quella di acquistare l’apparecchio che comprende anche l’idropulsore, così da avere entrambe le funzioni in un unico oggetto risparmiando notevolmente.

idropulsore dentale portatile

idropulsore dentale portatile

Altra caratteristica importante da tenere in considerazione, è la possibilità di regolare la potenza del getto d’acqua: questo permette di calibrare la potenza in base alle proprie necessità e alla delicatezza delle proprie gengive. Non c’è dubbio, infatti, che chi soffre di gengive sensibili preferirà un getto più delicato ma altrettanto efficace.

Alcuni modelli, inoltre, hanno in dotazione più testine, in modo da permettere non solo di regolare la potenza del getto, ma anche la sua tipologia: dal getto singolo pulsante a quello rotante più delicato. Ottima anche la funzione timer, che consente lo spegnimento automatico dopo un paio di minuti di utilizzo, in modo da non eccedere nell’uso e rischiare così di infiammare le gengive.

Se si sceglie un idropulsore per una famiglia, inoltre, sarà preferibile verificare che il serbatoio non sia inferiore ai 600 ml d’acqua, per evitare di doverlo riempire più volte durante la giornata.

Qualunque sia la capienza del serbatoio, comunque, è importante verificare che l’apparecchio permetta di svuotare completamente tutto il circuito: nel caso in cui per un periodo ci si assenti, infatti, sarà bene evitare ristagni di acqua e quindi germi, batteri e depositi di calcare.

Infine, una caratteristica a cui spesso non si pensa è la silenziosità: soprattutto se si utilizza l’apparecchio di sera prima di andare a dormire è preferibile poterlo fare in modo discreto e silenzioso.

Nella scelta dell’idropulsore elettrico bisognerà tenere conto essenzialmente delle proprie esigenze. Come già detto, la prima scelta da fare è tra i modelli semplici e gli apparecchi che comprendono anche la funzionalità di spazzolino elettrico.

idropulsore dentale senza fili

idropulsore dentale senza fili

Concentrandoci sui modelli semplici, esistono modelli pensati per tutta la famiglia: sarà comodo, se la famiglia è numerosa, verificare che l’apparecchio disponga di un serbatoio capiente e di varie testine e di uno scomparto in cui riporle dopo l’uso, in modo che tutti possano usare lo stesso apparecchio semplicemente cambiando la testina.

Se, invece, è un single a doverlo usare, basterà scegliere un modello singolo, con un serbatoio più piccolo e più facilmente maneggevole. Bisogna tenere poi conto del posto a disposizione per sistemare il prodotto accanto al lavandino del bagno: se, infatti, non si dispone di una presa sicura per collegare l’apparecchio accanto al lavabo, si può decidere di rivolgere la scelta verso modelli dotati di batterie ricaricabili che, normalmente, durano più giorni.

I modelli più recenti di questo elettrodomestico mescolano aria e acqua per rendere l’azione antiplacca del getto ancora più forte. L’ossigeno, inoltre, ha un’azione antibatterica che aiuta a mantenere il solco gengivale sano.

idropulsore dentale professionale

idropulsore dentale professionale

Esistono, infine, idropulsori dentali specifici per i bambini. Solitamente si tratta di apparecchi più piccoli e semplici nell’uso, esteticamente accattivanti, con un getto calibrato proprio per aiutare i più piccoli a completare in modo corretto l’igiene dentale.

Può essere conveniente chiedere conferma, al momento dell’acquisto, che l’apparecchio si possa usare anche con il colluttorio perché in questo modo il suo uso regalerà una freschezza e igiene ancora maggiori.

[Voti: 250    Media Voto: 4.7/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Leggi le opinioni di chi ha provato il servizio e guarda un esempio.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, del GDPR n. 679/2016, e non ceduti a terzi.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.