Inventor Eva II PRO EVP WF20L

Recensione del deumidificatore portatile Inventor Eva II PRO EVP WF20L, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Inventor Eva II PRO EVP WF20L

Pro

  • Design compatto e funzionale
  • Elevata capacità del serbatoio
  • Connessione Wi-Fi e gestione da remoto tramite app
  • Funzionamento con modalità automatica in base alla percentuale di umidità
  • Raccolta acqua nella vaschetta o scarico continuo tramite tubo di drenaggio

Contro

  • Cavo piuttosto corto
  • Accoppiamento con l’app un po’ macchinoso
  • Manca il telecomando

Inventor Eva II PRO EVP WF20L è un deumidificatore portatile in grado di asportare 20 litri di acqua al giorno. Devo comunque rimarcare come tale dato tecnico è stato calcolato dal fabbricante prendendo a rifermento un ambiente domestico con percentuale di umidità dell’80% e temperatura attorno ai 30 gradi centigradi.

Quindi, operando in condizioni differenti, le prestazioni potrebbero calare anche sensibilmente. Resta il fatto che alla massima potenza e in locali molto umidi, la tanica in plastica trasparente da 3 litri si riempie all’incirca in 3,5 / 4 ore.

Dal punto di vista costruttivo il design l’ho trovato piuttosto gradevole, nonostante i limiti estetici di un elettrodomestico di questa tipologia. La struttura è interamente in plastica comunque di una certa solidità, con dimensioni pari a 35 x 24.5 x 51 (H) centimetri e un peso di poco superiore ai 15 chilogrammi. Il trasporto è facilitato dalla dotazione di 4 ruote piroettanti, mentre il cavo dell’alimentazione, non dei più lunghi, potrebbe richiedere l’uso di una prolunga.

Passando all’aspetto funzionale, questo prodotto ha ben poco da invidiare anche ai modelli top di gamma dei brand più famosi. Tramite il comodo pannello dei comandi con display posso stabilire la percentuale di umidità, selezionare tre velocità di aspirazione della ventola e altrettante modalità di funzionamento.

Per ottenere la minima rumorosità e poter impiegare l’apparecchio anche durante la notte, mi basta pigiare sul pulsante Silent. Selezionando la ventilazione Turbo sfrutto la massima potenza, mentre se desidero estrarre con efficacia l’umidità limitando i consumi e senza sovraccaricare il motore, la velocità Medium è la più indicata.

In base alle mie necessità posso anche impostare la modalità Dryer per asciugare la biancheria oppure Smart sfruttando così l’intelligenza del dispositivo che imposterà i paramenti di funzionamento in base alla percentuale di umidità rilevata dall’igrometro integrato. In aggiunta dispongo di timer 24 ore per programmare l’avvio, auto-restart in caso di mancanza di corrente e funzione Defrost di auto sbrinamento. Naturalmente quando la vasca di raccolta è colma, la macchina provvede a spegnersi per evitare che l’acqua possa tracimare.

Inventor Eva II PRO EVP WF20L è un prodotto affidabile e con prestazioni tali da poter essere impiegato in ambienti domestici con estensione superficiale fino a 70 metri quadri. Un deumidificatore versatile visto che può raccogliere l’acqua nella tanica oppure essere collegato ad uno scarico con il tubo di drenaggio in dotazione, così da permettere il funzionamento continuo.

L’unico vero limite è la mancanza di un telecomando, tuttavia un’assenza sopperita dalla connessione Wi-Fi e gestione da remoto tramite smartphone. È sufficiente scaricare l’app INVMATE II disponibile per dispositivi mobile Android e iOs, avendo riscontrato solo qualche difficoltà iniziale per accoppiare il deumidificatore con la rete Wi-Fi di casa.

Migliori Deumidificatori