iRobot Roomba 692

Recensione del robot aspirapolvere iRobot Roomba 692, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

iRobot Roomba 692

Pro

  • Pulisce con efficacia sia pavimenti che tappeti
  • Semplice utilizzo
  • Connessione Wi-Fi
  • Compatibile con Amazon Alexa e Google Home
  • Dotazione di filtro HEPA per rimuovere acari e allergeni

Contro

  • Non ha un sistema di mappatura della casa
  • L’autotomia permette la pulizia di una superficie di al massimo 60 metri quadri

iRobot Roomba 692 è un robot aspirapolvere con la classica forma circolare e un’altezza di soli 9,5 centimetri per raggiungere agevolmente zone sotto mobili, divani e letti. Rappresenta uno dei modelli più prestazionali della serie 600, ovvero la linea entry level della iRobot. Con ciò voglio dire che, nonostante funzioni piuttosto limitate, puoi beneficiare del performante e collaudato sistema di aspirazione Dirt Detect che riconoscere il livello di sporco e sensori per la navigazione piuttosto precisi.

Non essendo un modello dotato di mappatura degli ambienti domestici, impiega più tempo per portare a termine la sessione. In pratica con una sola carica sei in grado di tenere pulito un appartamento di 60 metri quadri.

Per superfici maggiori sarà necessaria una ricarica intermedia, che impiega all’incirca 3 ore per riportare la batteria al 100%. Devi comunque considerare che il robot, nel caso interrompesse la pulizia per tornare alla base di ricarica, una volta pronto non sarà in grado di ripartire da solo e tantomeno riprendere nel punto in cui si era fermato. Questo è un limite di tutti i modelli senza funzione di mappatura e incapaci di memorizzare i percorsi di pulizia.

Avendo animali domestici per casa ho apprezzato la notevole potenza aspirante, particolare evidente osservando la quantità di peli finiti nel serbatoio di raccolta a fine pulizia. Oltretutto il sistema di aspirazione è dotato di filtro HEPA in grado di trattenere il 99% di polveri sottili, acari e microrganismi responsabili di allergie respiratorie. Anche l’azione sui tappeti è risultata impeccabile, così come lungo i bordi sfruttando l’efficace lavoro della spazzola rotante.

Il funzionamento è alquanto intuitivo e puoi semplicemente premere il pulsante Clean posto al centro del robot oppure personalizzare la pulizia grazie all’app iRobot Home. Nel primo caso l’apparecchio parte in modalità automatica seguendo le indicazioni dei sensori anti-collisione e anti-caduta. Se invece sfrutti la connessione Wi-Fi e lo smartphone puoi gestire ogni funzione anche da remoto e stabilire un preciso orario di avvio. Ti ricordo che questo modello è compatibile con gli assistenti Amazon Alexa e Google home, potendo impartire pochi ma comodi comandi direttamente con la tua voce.

iRobot Roomba 692 non è un prodotto con l’intelligenza artificiale più evoluta e le numerose funzioni smart tipiche dei modelli top di gamma. A mio avviso rappresenta un buon compromesso per disporre di un robot aspirapolvere in grado di tenere pavimenti e tappeti ben puliti, assicurando una notevole facilità d’uso, soddisfacente livello di personalizzazione e senza spendere cifre esagerate.

Migliori Robot aspirapolvere