in

Kalkhoff Agattu b7

Le nostre opinioni sulla bici elettrica Kalkhoff Agattu b7, la recensione è corredata anche di caratteristiche prodotto, pro e contro e comparazione prezzi.

Kalkhoff Agattu b7

Kalkhoff Agattu b7 è una bicicletta elettrica con telaio in lega di alluminio fornita in una versione total black molto elegante. È un mezzo da utilizzare esclusivamente su percorsi cittadini e consente una seduta comoda con busto eretto tipica delle city bike.

La batteria Bosch agli ioni di litio da 36V è stata montata sul portapacchi esattamente sopra la ruota posteriore. Rispetto al classico posizionamento sul tubo obliquo, comporta una minor rigidità del telaio che si traduce in un calo della maneggevolezza. Non è nulla di preoccupante e serve solo un po’ di pratica per prendere confidenza con questa particolare ripartizione del peso.

La bicicletta offre il meglio di sé sulle strade asfaltate, ma volendo si possono affrontare anche percorsi sterrati poco impegnativi. Per la nostra prova abbiamo scelto un tracciato misto per poter valutare il comportamento del motore Bosch da 250 Watt, l’ammortizzatore anteriore, il cambio Shimano Nexus a 7 velocità e i freni idraulici Magura HS 11. Il test è stato nel complesso soddisfacente e abbiamo raggiunto la velocità massima di 32 km/h senza difficoltà.

Il cambio non è dei più precisi, tuttavia il pacco pignoni offre sufficienti rapporti per affrontare anche qualche breve salita in forte pendenza. La frenata è potente e precisa ma nello stesso tempo omogenea, riducendo il pericolo di bloccaggio delle ruote.

L’autonomia è di buon livello in modalità Eco, riducendosi notevolmente quando inseriamo la funzione Turbo con cui otteniamo la massima coppia motrice. La ricarica richiede circa 3,5 ore, collegando alla presa micro USB il caricatore da 2 Ampere in dotazione. La batteria può essere facilmente sfilata dal suo alloggiamento oppure si può procedere alla ricarica lasciandola sul mezzo.

L’utilizzo della bicicletta è facilitato dalla presenza di un display centrale LCD molto compatto che però presenta qualche punto debole. Innanzitutto il computer è fisso sul manubrio è non si può rimuovere. Ciò potrebbe, alla lunga, aumentare l’usura a le probabilità di malfunzionamenti.

Lo schermo è costantemente retroilluminato e non è possibile disinserire la luce di colore blu. Anche la praticità d’uso non è delle più intuitive. Per cambiare i dati visualizzati, accedere alle varie funzioni come l’accensione delle luci e per attivare le modalità disponibili, è necessario schiacciare uno o più tasti tenendoli premuti per alcuni secondi. Da sottolineare che la porta micro USB sul display può essere utilizzata solo per la diagnostica e non per collegare e ricaricare uno smartphone.

Kalkhoff Agattu b7 è una bicicletta elettrica destinata ad un utilizzo urbano. Il motore e la batteria Bosch sono garanzia di affidabilità e durata nel tempo, a cui aggiungere la buona qualità costruttiva del telaio e dei vari componenti.

Secondo la nostra opinione è un modello che offre un soddisfacente rapporto qualità prezzo, con gli unici punti deboli di un computer di bordo fisso e del posizionamento della batteria sopra la ruota posteriore che limita un po’ la maneggevolezza.

Migliori bici elettriche