Recensione Laica J9059

Recensione della caraffa filtrante Laica J9059, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Laica J9059

Pro

  • Prezzo conveniente
  • 4 filtri presenti nella fornitura
  • Riduce il calcare e migliora il sapore dell’acqua

Contro

  • Indicatore manuale sostituzione filtro poco utile
  • Facile mischiare l’acqua filtrata con quella ancora presente nella parte superiore

Laica J9059 kit Carmen Tosca è una caraffa filtrante realizzata in plastica senza BPA, dal design elegante e progettata per assicurare un utilizzo confortevole. Comoda la presa ergonomica antiscivolo, così come il foro del coperchio con apertura automatica sotto la pressione del getto d’acqua.

Purtroppo non ho riscontrato la medesima attenzione dal punto di vista funzionale, con miscelazione tra l’acqua presente nella parte superiore con quella filtrata quando inclino la caraffa. Quindi devo sempre attendere la fine del processo di filtraggio prima di iniziare a versare il contenuto.

Ottengo circa 1,2 litri di acqua purificata a fronte di una capacità totale di 2,3 litri grazie all’efficace azione del filtro. In dotazione trovo 4 cartucce che mi assicurano un’autonomia di circa 4 mesi.

La tecnologia Bi-flux si dimostra particolarmente efficiente nell’abbassare la durezza dell’acqua ma anche nel ridurre la percentuale di cloro, metalli pesanti, erbicidi e pesticidi clorurati che potrebbero trovarsi disciolti nonostante la potabilità garantita dall’acquedotto comunale. Tutto ciò si traduce in un sapore decisamente più gradevole, così come la sensazione di bere un’acqua meno pesante.

Questo modello dispone di un semplice contatore manuale integrato nel coperchio che dovrebbe indicare quando sostituire il filtro. Devo dire che l’ho trovato un sistema, in buona sostanza, inutile poiché non tiene assolutamente conto dei litri consumati. Quindi, alla fine, sono costretto a sostituire il filtro ogni mese ma senza l’assoluta certezza che la cartuccia sia effettivamente giunta al termine oppure di aver continuato ad utilizzarla sebbene già esaurita.

La caraffa Laica Carmen Tosca offre un prezzo molto competitivo alla luce della buona qualità costruttiva e presenza di 4 cartucce nella fornitura. Ho apprezzato il miglioramento del sapore dell’acqua, tanto più avvertibile quanto maggiore è il livello di calcare e cloro.

Gli svantaggi sono il dover prestare attenzione a non versare il contenuto quando nella parte superiore è ancora presente l’acqua non filtrata e impossibilità di sapere con precisione il momento di sostituire la cartuccia, dovendo procedere comunque al cambio filtro a fine mese.

Migliori caraffe filtranti