Lavaggio delle mascherine? Ci pensa Candy

Candy lancia i due programmi Masks Sanitisation e Masks Refresh, attivabili attraverso la App Candy simply-Fi, per le lavatrici e lavasciuga Bianca, RapidO’, SmartPro

lavaggio mascherine candy

Elettrodomestici smart in grado di migliorare la vita di ogni giorno delle persone attraverso soluzioni intuitive e accessibili. Una mission, quella di Candy, che si traduce da oltre 70 anni nel lancio di prodotti e di idee sempre nuove e in grado di stupire e di dare risposte semplici e geniali alle necessità quotidiane.

Come, ad esempio, il lavaggio delle mascherine protettive in tessuto: un’esigenza a cui Candy risponde con il lancio a livello europeo di una soluzione rapida e utile per sostenere le persone nel delicato periodo che stanno vivendo in seguito al diffondersi dell’epidemia Covid-19.

Grazie ai due cicli di lavaggio Masks Sanitisation” (da 110 minuti a 60°) e “Masks Refresh” (da 45 minuti a 40°), sarà infatti possibile lavare e igienizzare mascherine protettive, guanti e protezioni in tessuto senza doversi preoccupare di temperature, tempi, qualità di carico e dosi di detersivo da utilizzare. Tutte le indicazioni verranno date dall’App.

Basterà infatti semplicemente aggiornare l’App Candy simply-Fi, aprire i programmi della sezione “Health & Hygiene” associati alle lavatrici e lavasciuga delle gamme Bianca, RapidO’ e SmartPro, e selezionare il ciclo di lavaggio desiderato per avere tutti i parametri impostati in maniera automatica.

“Ancora una volta, e a maggior ragione in questo momento di difficoltà, Candy propone una soluzione efficace, accessibile e intuitiva per semplificarti la vita di ogni giorno” ha dichiarato Micaela Marcon, Brand Manager di Candy. “La connettività è davvero l’ideale per dare risposte sempre più rapide, semplici e up to date, permettendoti di comunicare con i tuoi elettrodomestici, gestirli in modo intuitivo e ricevere continui suggerimenti ed aggiornamenti”.

I risultati dei due programmi, garantiti dagli studi condotti nei laboratori Haier Europe con la collaborazione di associazioni internazionali, consentiranno inoltre un reale beneficio in termini di sicurezza, di risparmio e di riduzione degli sprechi per i consumatori ma anche e soprattutto per l’ambiente: secondo recenti studi, in Italia vengono utilizzate 1 miliardo di mascherine protettive al mese, il cui smaltimento – in caso di dispositivi non riutilizzabili – ha un forte impatto sulla salute pubblica.

Fin dall’inizio della pandemia abbiamo osservato e analizzato i cambiamenti nel comportamento e le mutate esigenze dei consumatori verso gli elettrodomestici e il loro utilizzo” ha sottolineato Piergiorgio Bonfiglioli, Marketing Director, IoT – Smart Solutions di Haier Europe. “Ma non ci siamo limitati a questo: attraverso le piattaforme digitali su cui i nostri prodotti Smart si appoggiano, ovvero senza intervenire direttamente sul prodotto, abbiamo la possibilità di poter innovare e introdurre nuove funzioni molto rapidamente. 

La diffusione e la grande quantità di prodotti connessi Candy ci permette di servire un numero decisamente elevato di consumatori, fornendo un reale e percepibile valore aggiunto in tempi decisamente ridotti”.