Recensione LG OLED55BX6LB

Recensione del televisore OLED 55 pollici 4K LG OLED55BX6LB, oltre alle mie opinioni sul prodotto trovi pro e contro, caratteristiche e comparazione prezzi.

Pro

  • Elevata qualità delle immagini durante visione di film, eventi sportivi e videogame
  • Molto semplice da utilizzare
  • Compatibilità con assistenti vocali Google e Alexa
  • Possibilità di gestire elettrodomestici e sistemi compatibili

Contro

  • Audio poco potente
  • Standard DTS non supportato

LG OLED55BX6LB è un TV OLED 55″ con massima risoluzione UHD 4K (3840 x 2160) e un design molto sottile ed elegante per offrire la medesima resa estetica una volta collocata sopra un mobile oppure appesa alla parete.

Le principali caratteristiche tecniche sono rappresentate dal sistema di autoilluminazione dei pixel e il processore grafico alpha9 ormai giunto alla terza generazione. Gli algoritmi dell’evoluta intelligenza artificiale provvedono ad analizzare i contenuti sullo schermo e regolare in automatico i parametri, così da offrire una visione impeccabile in ogni situazione.

A prescindere dagli altisonanti nomi attribuiti alle varie tecnologie, alla prova dei fatti la qualità delle immagini e sempre di alto livello. Durante la visione di film o eventi sportivi in 4K ho apprezzato il realismo dei colori, la profondità dei neri e la riproduzione fedele di ogni singolo dettaglio.

Qualità che risultano evidenti anche durante sessioni di gaming, con immagini sempre fluide e prive di scatti, sfarfalli e ritardi nella riproduzione dei fotogrammi. Oltretutto questo modello offre piena compatibilità con la tecnologia NVIDIA G-SYNC, il che assicura input lag ridotto e tempi di risposta di solo 1 millisecondo.

Purtroppo non ho ritrovato le medesime performance nell’impianto audio, fatto che non mi ha comunque sorpreso più di tanto. Si tratta della naturale conseguenza di creare cornici sempre più sottili con spazi ridotti al minimo per collocare gli altoparlanti. In questo caso i diffusori hanno una potenza complessiva di 40 watt e, nonostante la presenza del Virtual e Ultra Surround nonché compatibilità con lo standard Dolby Atmos, la scena sonora è piuttosto piatta. Vista la qualità delle immagini è d’obbligo associare una buona soundbar o un impianto home theatre per ottenere un’esperienza di livello cinematografico.

Altre qualità di questa TV sono l’ampia dotazione di connessioni con 4 ingressi HDMI e 3 prese USB, a cui aggiungere l’interfaccia Bluetooth per associare qualsiasi cuffia compatibile. Anche gli appassionati di apparecchi smart rimarranno soddisfatti potendo sfruttare la connettività Wi-Fi, il collaudato sistema operativo webOS 5.0 e le numerose app preinstallate.

L’interfaccia utente è molto intuitiva, con possibilità di muoversi rapidamente tra i menu grazie ai comandi vocali Ai ThinQ e telecomando con puntatore laser integrato. Inoltre è semplice creare routine personalizzate per eseguire diverse operazioni con un solo input vocale. Ad esempio puoi associare ad un comando lo spegnimento della TV e di tutte le luci di casa e del climatizzatore.

Ovviamente è indispensabile che ogni apparecchio coinvolto risulti compatibile. A completare le funzioni multimediali c’è il supporto di Amazon Alexa, Google Assistant e software quali Apple AirPaly 2 e Apple HomeKit per avviare lo streaming direttamente da iPhone, iPad e Mac.

A parte una sezione audio nella norma e senza supporto dello standard DTS, è difficile trovare un punto debole a questa TV OLED LG OLED55BX6LB. Oltre ad una qualità delle immagini che non teme rivali, offre funzioni smart tra le più complete della categoria e un utilizzo adatto anche a persone poco avvezze all’impiego di apparecchi di ultima generazione.

Migliori TV OLED 55″