Migliori macchine caffè americano

di Andrea Pilotti 7 Maggio 2019

Le migliori macchine caffè americano selezionate per capacità del serbatoio, potenza riscaldante, funzioni automatizzate, design, rapporto qualità prezzo.

miglior macchina caffè americano

Electrolux EKF7500

Recensione

Moulinex Subito

Recensione

Princess 249402

Recensione

Philips Daily Collection HD7462/20

Recensione

Russell Hobbs 20680-56 Buckingham

Recensione

Braun CaféHouse PurAroma

Recensione

 

Come scegliere una macchina da caffè americano

Caratteristiche e come funziona

La maggior parte dei modelli fanno una buona tazza di caffè americano. I modelli migliori in genere hanno più impostazioni e uno stile più elegante. La popolarità di Starbucks e altre caffetterie specializzate sembra influenzare il design dei produttori dei modelli più cari, che offrono molte impostazioni.

Miscela personalizzata, macinini integrati e caraffe termiche sono alcune delle caratteristiche su cui i produttori puntano per offrire modelli sempre più accessoriati e performanti. Si tratta di elettrodomestici molto diffusi tra i consumatori italiani, che comprano ogni anni circa 14 milioni di macchine per il caffè automatiche.

Queste macchine sono disponibili in dimensioni che vanno da modelli a tazza singola a macchine capaci di preparare 12 tazze contemporaneamente. All’estremo dell’essenzialità ci sono modelli che hanno solo un singolo interruttore per iniziare la preparazione e un piatto di metallo per poggiare le tazzine.

I modelli più costosi hanno timer programmabili per accensione e spegnimento, un filtro dell’acqua, possibilità di preparare spuma, spegnimento automatico e caraffa termica. La maggior parte dei consumatori sceglie i modelli base. Bianco e nero rimangono i colori standard, ma alcune marche hanno aggiunte altre tinte. Vediamo insieme alcune caratteristiche da prendere in considerazione:

  • Un cestino per filtro rimovibile è il modo più semplice per caricare e più tardi rimuovere il filtro usato. Cestini che si posizionano in un cassetto a estrazione possono essere fastidiosi. Filtri di carta – in genere a forma di “fetta di torta” o cono – assorbono olio e impediscono ai depositi di insinuarsi. Macchine caffè americano con un filtro permanente devono essere puliti dopo ogni uso, ma permettono di risparmiare soldi nel tempo. Nessuno dei due tipi di filtri sottrae gusto al caffè. Il tipo più semplice di contenitore d’acqua ha un grande coperchio in alto e linee che segnano il numero di tazze in numeri grandi e chiaramente visibili. Alcuni contenitori sono rimovibili – così da poterli riempire dal rubinetto – e possono essere lavati in lavastoviglie. Provette trasparenti con i segni delle tazze vi lasciano controllare il livello dell’acqua mentre versate.
  • Una caraffa termica aiuta a mantenere il gusto e l’aroma più a lungo di una tazza di vetro su un piattino caldo. Ancora: un’impostazione che modifica il ciclo di preparazione per compensare riscaldamento e tempi di preparazione relativamente brevi se confrontati con quelli della caffettiera piena (dichiarano che sia per evitare un prodotto troppo debole o troppo freddo), controlli della temperatura del piatto e della forza della preparazione, e un’impostazione “metti in pausa e servi” che vi permette di versare una tazza prima che sia pronto tutta la caffettiera (un purista direbbe che l’equilibrio del gusto del caffè nella caffettiera e nella tazza in questo modo vengono compromessi). Questa funzione è presente anche sulle caffettiere elettriche.
  • Un timer programmabile permette di aggiungere caffè in polvere e acqua la notte prima, e svegliarsi la mattina con una tazza appena fatta. Un’impostazione di auto spegnimento spegne gli elementi che scaldano, in caso la macchina venga dimenticata accesa. La maggior parte dei modelli ha un tempo pre-programmato, altri vi lasciano impostare il tempo.
  • Se avete poco spazio, potreste apprezzare una macchina con controlli laterali. Questo vi contente di girarla di fianco, occupando meno spazio in profondità sul piano cucina.
  • Non c’è molto bisogno di un ciclo di auto-pulizia. In genere con un mix di acqua e aceto bianco la pulisce efficacemente. Un ciclo speciale semplicemente mantiene la soluzione che pulisce più a lungo. Un filtro dell’acqua dovrebbe eliminare cattivi sapori e odori, ma dovrete sostituirlo dopo un certo numero di tazze per prevenire proliferazione batterica. Se la qualità dell’acqua vi preoccupa, un filtro dell’acqua per la casa potrebbe essere la soluzione migliore.
  • Le impostazioni di preriscaldamento della caraffa scaldano la caraffa prima di versare il caffè. In teoria, questo aiuta a tenere il caffè caldo più a lungo. In pratica non fa molta differenza. Macinini integrati possono essere fastidiosi da usare e pulire. I fondi tendono a rovesciarsi e potreste aver bisogno di rovesciare la macchina per svuotarla dai residui. A macinino separato dovrebbe andare meglio.

Consigli per l’acquisto

Quanto caffè consumate? Se una tazza è abbastanza per farvi iniziare bene la giornata, apprezzerete la convenienza e la compattezza di una macchina per il caffè che serve una singola tazza per volta. Probabilmente userete (e sprecherete) meno caffè che con una macchina più avanzata. Per un caffè da portare via, considerate un modello che comprende una tazza termica.  Se siete amanti del caffè o avete tanti amici, avrete bisogno di una macchina da caffè più grande.

Le macchine più grandi preparano dalle 10 alle 12 tazze, ma la tazza alla quale si riferisce il produttore misura circa 150 ml. Certo, non sono le tazze grandi che potrebbero venirvi in mente, nè le tazze da 180 ml che la maggior parte delle confezioni di caffè prende a modello per le istruzioni.

Ogni quanto tempo lo bevete? Se aspettate un’ora tra una tazza e l’altra, comprate una macchina da caffè full-sized con caraffa termica. Questi modelli tengono il caffè in caldo per ore, anche se il gusto può iniziare a rovinarsi dopo un’ora circa. I piatti riscaldanti che accompagnano la caraffa termica tengono il caffè caldo, ma il gusto risente di un costante riscaldamento. Per un gusto ottimale, bevete il caffè preparato entro 20 minuti.

Badate alla funzionalità più che all’estetica. I modelli più convenienti devono avere contenitori per l’acqua e cestini per filtri facili da usare e rimovibili, ma anche controlli semplici e intuitivi. I modelli più fastidiosi hanno livelli dell’acqua difficili da leggere, filtri instabili e caraffe ingombranti o che tendono a gocciolare.

Controllate lo spazio disponibile sul piano cucina. Alcune macchine necessitano di molto spazio, alcune misurano più di 30 centimetri in profondità. Quelle che hanno controlli laterali invece che anteriori possono essere posizionate sul piano cucina lateralmente, rubando meno spazio in profondità.

Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un gruppo su Facebook che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

Iscriviti al servizio gratuito

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.