Migliori Macinadosatori Caffè

di

Il segreto della preparazione di un buon caffè non si nasconde solamente dietro alla scelta di una buona miscela, dalla macchina per l’espresso e la sua manutenzione, ma anche nel macinadosatore, nella conoscenza del suo funzionamento e, di conseguenza, nella sua manutenzione. Leggi la guida all’acquisto per conoscerne caratteristiche, tipologie, e consigli su come scegliere i migliori per qualità, marche, prezzo e opinioni.

Migliori Macinadosatori Caffè sul mercato

La Pavoni JOLLY DOSATO

La Pavoni JOLLY DOSATO è un macinacaffè versatile e comodo da utilizzare in casa. Secondo la nostra opinione, le sue caratteristiche strutturali e funzionali, lo rendono l’elettrodomestico migliore in classifica. Questo prodotto possiede un contenitore da 250 gr per raccogliere il caffè macinato e realizzare tante bevande cremose e gustose, ideali da servire quando si è in compagnia.

Consente di regolare la macinatura dei chicchi, in base alla loro tipologia e dimensione, in modo da preservarne l’aroma originale. Ciò è possibile grazie al motore con una potenza di 950 W e 1400 giri al minuto, che garantisce prestazioni professionali. Nonostante ciò, l’elettrodomestico ha consumi ridotti che mantengono bassi i costi della bolletta elettrica, anche con un utilizzo frequente del macchinario.

La struttura è in plastica nera con finitura lucida e contenitore in acciaio inox. Il design appare classico ed ergonomico, indicato per tutti gli amanti del caffè, sia i più pratici che i meno esperti. Il prezzo di La Pavoni JOLLY DOSATO è di 340 €, IVA inclusa.

Mazzer Mini Elettronico A

Nella nostra guida all’acquisto troviamo Mazzer Mini Elettronico A, un macinadosatore elettronico dalle prestazioni professionali. Infatti, il prodotto è dotato della speciale macinatura micrometrica continua, interamente regolabile dall’utente, in grado di garantire una polvere di caffè finissima e di buona qualità. Così facendo, è possibile macinare i chicchi in base alla loro varietà e al tipo di preparazione che si intende realizzare.

La macinatura è istantanea, grazie al dispositivo di controllo elettronico che compie 1400 giri al minuto. Una volta selezionato, l’apparecchio indica la giusta dose da inserire, per ottenere prestazioni ottimali. Inoltre si può scegliere se preparare una dose singola o una dose doppia. Un pratico display fornisce indicazioni sulle dosi già macinate.

Questo elettrodomestico può essere utilizzato a macine piane, quando si preparano, ad esempio, i decaffeinati. In questo modo, si minimizzano i consumi elettrici. Nel complesso, secondo la nostra opinione, può essere considerato un prodotto a basso consumo, grazie al suo motore da 250 W. Una buona soluzione, quindi, per chi desidera assaporare ogni giorno il caffè appena tostato ma vuole risparmiare sulla bolletta.

La struttura è completamente in acciaio inossidabile con finitura lucida e contenitore in plastica trasparente. É disponibile in tante varianti di colore: bianco, rosso, bordeaux, nero, alluminio e grigio topo. Nel complesso il design appare essenziale e confortevole. Il prezzo di Mazzer Mini Elettronico A è di 240 €, IVA inclusa.

Anfim Best

Anfim Best è un elettrodomestico per uso semi professionale, indicato sia per le famiglie sia per i gestori di piccole attività di ristorazione. Grazie alla tramoggia con capacità fino a 1 kg, si può macinare un numero elevato di grani in pochi istanti e realizzare tante caffè gustosi. Inoltre, la regolazione della dose è personalizzabile, in base alle proprie esigente, per offrire il massimo della libertà. Il motore ha una potenza fino a 300 W e la macinatura avviene a 1300 giri al minuto.

Grazie a queste caratteristiche, i consumi risultano bassi e i costi in bolletta ridotti, anche facendone un uso frequente. L’elettrodomestico è dotato di sistema di sicurezza da sovraccarico che arresta la macinatura, non appena il contenitore è pieno, evitando di disperderne il contenuto.

La struttura è in acciaio inox con finitura silver e contenitori in plastica trasparente. Il design è sobrio ed elegante e rende questo prodotto una buona scelta espositiva, anche nelle attività commerciali. Il prezzo di Anfim Best è di 490 €, IVA inclusa.

OneConcept Esperanto

OneConcept Esperanto è un macinacaffè moderno, dedicato a tutti gli appassionati di espresso. L’elettrodomestico assicura una macinatura personalizzata dei chicchi di caffè, in modo da conservarne l’aroma intenso.

Si può manovrare tramite un anello regolatore, per stabilire la dimensione della macinatura. É possibile scegliere tra 27 posizioni per ottenere la giusta granulazione di cui si ha bisogno ed esaltare il gusto del caffè. La versatilità di questo prodotto consente, quindi, di macinare tante tipologie diverse di chicchi, dando libero sfogo alla fantasia. Grazie alla tramoggia da 1,5 kg e un ampio dosatore, si possono preparare tanti caffè in poco tempo.

Ciò rende questo apparecchio una buona soluzione anche per eventi piccoli e medi, come ad esempio le feste. Per maggiore comodità, la macchinetta è stata progettata per essere manovrata semplicemente premendo dei tasti laterali. In questo modo, può essere usata anche dai meno esperti. Il motore ha una potenza di 250 W che offre buone prestazioni, senza aumentare i consumi in bolletta.

É presente un sistema di sicurezza che interrompe la macinazione del caffè quando il contenitore è pieno, impedendo la fuoriuscita di prodotto. Per quanto riguarda l’estetica, il prodotto si presenta con struttura in acciaio inox lucidato, fuso tramite pressofusione, con contenitori in plastica trasparente nella colorazione bronzo. Il design è vagamente retrò, indicato per ambienti classici e vintage. Il prezzo di OneConcept Esperanto è di 330 €, IVA inclusa.

Faema MD 3000 On Demand

Secondo la nostra classifica , Faema MD 3000 On Demand è un macinadosatore all’avanguardia, indicato per chi ama gli elettrodomestici di ultima generazione. Infatti, è dotato dell’innovativo sistema Perfect Grinding System (PGS) che consente di ottenere una macinatura a regola d’arte, sfruttando la rete Bluetooth.

Grazie alla scheda wireless fornita in dotazione col prodotto, è possibile mettere in comunicazione il macinadosatore con la macchinetta del caffè Faema. Quest’ultima indica al macinatore se l’estrazione del caffè è avvenuta correttamente ed eventuali modifiche da apportare. Ciò avviene in modo completamente automatico, senza bisogno dell’intervento dell’utente.

Inoltre, con questo sistema, il caffè viene macinato direttamente nel portafiltro, ottenendo una bevanda dall’aroma intenso e dalla consistenza cremosa. Esistono altre due versioni di questo prodotto: la versione automatica, che attiva la macinazione, mediante il segnale inviato da una fotocellula, quando il portafiltro viene poggiato sulla forcella, e la versione manuale, che si avvia attraverso il comando impartito dall’utente nell’interfaccia touch screen.

Il tipo di macinatura e la dose possono essere regolati mediante il display elettronico integrato. Questo elettrodomestico fa parte del progetto Green Tecnology che mira a realizzare apparecchiature con l’impiego di materiali riciclabili e naturali.

Inoltre, è studiato per garantire bassi consumi energetici, grazie al motore che riesce ad assicurare elevate prestazioni, con soli 350 W di potenza. La struttura è in acciaio inossidabile pressofuso, con finitura lucida Silver ed elementi in plastica nera. Il design è intuitivo e slim, facile da posizionare anche negli spazi più ristretti. Il prezzo di Faema MD 3000 On Demand è di 1190 €, IVA inclusa.

Fiorenzato Doge 63_83

Fiorenzato Doge 63_83 è un prodotto versatile che si adatta ad ogni situazione. Grazie al suo contenitore con una capienza fino a 1,5 kg, si possono preparare tanti caffè in pochi minuti. Secondo la nostra opinione, questo è un bel vantaggio per alcune tipologie di utenti, come ad esempio i baristi, che necessitano di realizzare frequentemente le loro bevande, impiegando il minimo sforzo.

Il prodotto è dotato di sistema di regolazione di macinatura micrometrica continua, indicato per tutte le tipologie di chicchi di caffè. Il motore ha una potenza di 550 W e la macinatura avviene a 1400 giri al minuto. Nel complesso, l’elettrodomestico assicura buone prestazioni di risparmio energetico ed è indicato anche per l’uso quotidiano.

L’estetica di questo prodotto si presenta classica, con struttura in acciaio inox e contenitore in plastica trasparente. Viene venduto in differenti varianti di colore: rosso, bianco, grigio, nero e alluminio. Il design è essenziale, finalizzato ad esaltarne la praticità. Il prezzo di Fiorenzato Doge 63_83 è di 610 €, IVA inclusa.

Offerte Macinadosatori

Come scegliere un macinadosatore caffè di qualità

Il macinadosatore è l’apparecchio addetto alla frantumazione dei chicchi del caffè. Senza questa operazione, atta a polverizzare i grani per ottenere parti infinitamente più piccole indispensabili per l’estrazione delle sostanze idrofile del caffè, non si avrebbe quella tazzina di liquido cremoso definita “espresso all’italiana”. Varie sono le parti che lo compongono.

Motore

E’ preposto al movimento rotatorio delle macine siano piane o coniche. La potenza del motore va scelta in base al quantitativo di lavoro giornaliero.

Motori a bassa potenza per bar dai grandi consumi di caffè, andranno incontro ad un’usura anticipata e rotture molto costose. I modelli automatici ovviano a inconvenienti, come uso improprio e surriscaldamento del motore, grazie a sensori posti nel contenitore dosatore.

Il sensore interno si attiva quando il caffè in polvere scende sotto il limite prestabilito e fa attivare automaticamente il motore sino al riempimento del dosatore.

Macine

Possono essere piane o coniche. Le piane, costituite da due dischi metallici dentati e contrapposti, funzionano grazie alla forza centrifuga. Il caffè che cade dalla tramoggia viene spinto verso le macine grazie alla rotazione. Il disco superiore è fisso, mentre, quello inferiore gira a velocità che vanno dai 900 ai 1500 giri al minuto.

L’inconveniente delle piane è l’eventuale surriscaldamento dopo lunghi periodi di rotazione. Questo può portare ad un calo nelle qualità organolettiche del caffè polverizzato. Le coniche sono composte da due elementi ad incastro, dove, una dentellata è fissa e l’altra, a forma di tronco di cono, ruota al suo interno grazie ad un albero motore. In questo caso il caffè cade grazie alla gravità. Mediamente le rotazioni, in questa tipologia conica, si attestano tra i 350 e i 400 giri al minuto.

La scelta di un macinadosatore a macine piane o coniche dipende dalla quantità di caffè che viene utilizzato giornalmente. Se si superano i 3/4 chili di caffè al giorno è consigliabile utilizzare modelli a macine coniche. Anche i tempi di usura sono differenti. Le piane vanno sostituite ogni 400/500 chili di caffè, mentre le coniche vanno cambiate ogni 800/1000 chili.

Tramoggia

E’ il contenitore superiore in cui viene versato il caffè in chicchi. Viene anche chiamata tramoggia a campana. Da qui, i grani di caffè vengono convogliati alle macine.

Ha una capienza che mediamente va dal chilo al chilo e mezzo e, fondamentale per conservare intatto l’aroma della bevanda, i chicchi non devono rimane nella campana troppo a lungo. In base alle tazzine che si preparano durante una giornata, il barista si regolerà sulla quantità di grani da versare nella tramoggia per evitare che questi stazionino troppo al suo interno.

Sportellino di chiusura

E’ una piccola leva, posta al di sotto della campana e prima delle macine, che si chiude quando si vuole interrompere il flusso di chicchi dalla tramoggia.

Ghiera di regolazione macinatura

Consente di ottenere una polvere più o meno fine e quindi, da questa scelta, dipenderà anche il tipo di erogazione che si otterrà con la macchina del caffè.

La regolazione può cambiare da miscela a miscela e da marca e marca di caffè e si ottiene allontanando o avvicinando le macine. Una volta individuato il giusto calibro da dare alla frantumazione, la ghiera non va più regolata. In alcuni modelli la ghiera è dotata di leva di bloccaggio per evitare spostamenti involontari.

Dosatore

Da qui, la dose di caffè in polvere, viene erogata grazie ad una leva a molla. Sul fondo del cilindro si posiziona una stella volumetrica a sei settori che eroga sempre la dose stabilita di polvere.

Per avere la giusta quantità, sempre, bisogna osservare alcuni accorgimenti. Innanzitutto il continuo azionamento della leva può provocare una staratura nella quantità di caffè macinato.

Una verifica periodica della taratura ovvia a questo inconveniente. Più è frequente l’azionamento della leva, in bar dall’afflusso maggiore di clienti, più ravvicinate dovranno essere le verifiche. In secondo luogo il caffè risente delle condizioni atmosferiche.

Durante giornate umide, il potere igroscopico della polvere farà aumentare il peso del caffè, al contrario, in periodi secchi, il peso diminuirà. In caso di giornate umide bisognerà ridurre il volume da erogare, mentre con climi secchi, andrà aumentato. Per avere sempre la stessa quantità di polvere erogata bisognerà agire sulla piastrina tagliadose.

La piastrina si regola grazie ad una vite a correzione interna che la fa abbassare o alzare a seconda delle necessità di regolazione. In ogni caso il funzionamento della leva azionante la stella, dovrà esser sempre lo stesso.

Andrà azionata con un gesto deciso e rilasciata senza accompagnamento altrimenti la successiva erogazione non avrà il peso giusto. Una volta che il caffè è erogato nel gruppo di erogazione, andrà attentamente pressato grazie al pressino che si trova in tutti i modelli.

[Voti: 66    Media Voto: 5/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, una newsletter che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.