Migliori Cappe Aspiranti a Parete

di Andrea Pilotti 4 Marzo 2019

Le Migliori Cappe Aspiranti a Parete selezionate dalla nostra redazione per potenza aspirante, silenziosità, design, rapporto qualità prezzo e marca.

Miglior Cappa Aspirante a Parete

Classifica e Recensioni delle Migliori Cappe Aspiranti a Parete

La migliore

Bosch DWB097A51 è la cappa aspirante a parete che abbiamo deciso di premiare con la prima posizione in classifica.

Un titolo meritato alla luce delle valide qualità costruttive e dati tecnici di buon livello. Il prodotto non si limita ad essere efficiente ma assicura anche un apprezzabile impatto estetico.

Il design semplice caratterizzato da linee essenziali e la finitura in acciaio inox, sono garanzia di un adattamento armonioso in cucine di qualsiasi stile.

Uno degli aspetti più interessanti del modello analizzato in questa recensione, è rappresentato dai bassi livelli di rumorosità che oscillano da un minimo di 41 dB ad un massimo di 55 dB.

Dati ottenuti grazie all’impiego di un motore elettrico con tecnologia EcoSilence Drive e ottimizzando lo scorrimento del flusso d’aria all’interno della cappa. A parità di prestazioni, sfruttando il sistema CleanAir Module, si riesce a ridurre di 3 dB la rumorosità rispetto a prodotti tradizionali.

Un apparecchio silenzioso ma nello stesso potente, con una capacità d’aspirazione di 730 metri cubi l’ora che assicura aria sempre pulita all’interno della cucina. Completano la dotazione di serie il pannello dei comandi frontale, illuminazione composta da 6 led, programma d’aspirazione intensiva con funzione di autoreset (ritorna al settaggio impostato in precedenza trascorsi 6 minuti) e filtri antigrasso in metallo facilmente estraibili.

Bosch DWB097A51 è una cappa a libera installazione completa sotto ogni punto di vista e con un particolare occhio di riguardo anche per i consumi: richiede soli 32,5 kWh all’anno grazie ad una classe di efficienza energetica A+.

La più venduta

Smeg KAT900HXE offre un design molto lineare grazie ad una cappa di forma rettangolare e perfettamente piana.

Il rivestimento in acciaio inossidabile con effetto satinato, conferisce un look elegante che bene si accosta ad una cucina moderna. I comandi sono costituiti da piccoli pulsanti posti sul profilo anteriore che si notano appena.

Questo modello ha una larghezza di 90 centimetri con un filtraggio ad espulsione e la presenza di tre filtri in alluminio per trattenere le particelle più grasse contenute nei fumi di cottura.

Il motore elettrico ha una potenza di 260 watt e consente una massima capacità d’aspirazione di 750 metri cubi l’ora. L’utente dispone di tre velocità della ventola più un’ulteriore modalità intensiva con cui si ottiene anche la massima rumorosità di 69 dB. A livello 1 (minor rotazione) la cappa risulta particolarmente silenziosa sviluppando soli 46 dB.

Altre particolarità da evidenziare sono le due luci a led per illuminare a dovere il piano cottura, indicatore per avvisare quando pulire i filtri, classe di efficienza energetica B e un consumo annuo di 56,4 kWh.

Smeg KAT900HXE è una cappa per montaggio a parete in grado di offrire tutte le qualità necessarie per ottenere soddisfacenti risultati sia dal punto di vista estetico che funzionale. Un prodotto tra i più venduti che, secondo la nostra opinione, merita una delle prime posizioni in classifica.

Di design

Elica Shire è un prodotto creato per farsi notare. L’osservatore rimarrà senza dubbio incuriosito nell’ammirare questo modello che, a prima vista, assomiglia più ad uno schermo LCD appeso alla parete che non ad una cappa aspirante.

La particolarità della struttura è l’ampio pannello frontale in vetro dotato di comandi touch, che assicura un design avveniristico.

Il costruttore fornisce due versioni con lunghezza della cappa da 60 e 90 centimetri e una colorazione a scelta tra bianco e nero.

Come già anticipato, la pulsantiera meccanica tradizionale è stata sostituita da 5 tasti a sfioramento con cui selezionare una delle 3 velocità d’aspirazione, accendere le luci a led, disattivare la ventola o programmare lo spegnimento. Da sottolineare che il livello 3 di velocità è temporizzato, ovvero trascorsi 5 minuti torna al livello 2 per evitare surriscaldamenti e limitare i consumi.

Le particelle di grasso derivanti dalla cottura vengono trattenute dal filtro metallico, con una qualità dell’aria soddisfacente grazie ad una capacità massima d’aspirazione di 710 metri cubi l’ora. Nelle condizioni più gravose la rumorosità è di 60 dB, mentre i consumi si attestano a 82 kWh l’anno con una classe di efficienza energetica B.

Elica Shire è un vero e proprio complemento d’arredo, un oggetto di design adatto per cucine estremamente moderne. Secondo la nostra opinione rappresenta un acquisto indicato a chi è alla ricerca di una cappa a parete da libera installazione capace di unire performance di buon livello con un aspetto estetico originale che non passerà inosservato.

La più potente

Falmec Astra è una cappa da parete che si differenzia dagli altri prodotti recensiti per la presenza di un mantello ricurvo in vetro, in grado di offrire un gradevole contrasto con le parti in acciaio inox AISI 304. La finitura con effetto scotch brite conferisce ulteriore eleganza per un apprezzabile impatto visivo.

La pulsantiera elettronica offre una certa comodità d’uso potendo accendere o spegnere le luci a led e scegliere con i tasti + e – la velocità in base alle necessità.

Il modello proposto in questa recensione è dotato di 4 livelli di potenza d’aspirazione; l’ultima velocità è temporizzata con una durata massima di 7 minuti, dopodiché passa automaticamente al livello 3.

Il motore elettrico ha una potenza di 215 watt per raggiungere una capacità d’aspirazione di 800 metri cubi l’ora. Un valore apprezzabile che consente di ottenere una qualità dell’aria soddisfacente anche durante le cotture con produzione di fumi molto grassi.

Le particelle più pesanti sono trattenute dal filtro metallico facilmente asportabile tramite maniglia con meccanismo a scatto. I cattivi odori vengono invece catturati da due filtri ai carboni attivi agganciati lateralmente al convogliatore dell’aria e da dover sostituire periodicamente.

Falmec Astra è una cappa potente che assicura prestazioni di assoluto valore con un occhio ai consumi grazie ad una classe di efficienza energetica B e una rumorosità massima di 68 dB che si può considerare nella norma.

La più facile da pulire

Foster Amélie è una cappa con un design minimalista grazie a linee geometriche squadrate e un profilo di ridotto spessore.

La copertura è come sempre in acciaio inossidabile con effetto satinato e con la presenza di un elegante pannello dei comandi elettronico soft touch.

Grazie ad un motore elettrico da 220 watt, una potenza aspirante da 620 metri cubi l’ora e 4 livelli di velocità selezionabili, è possibile ottenere una pulizia dell’aria anche durante le cotture più intense.

Tra le qualità di questo modello possiamo sottolineare la facilità di pulizia, non solo del rivestimento esterno, ma anche dei tre filtri in alluminio che si estraggono in un minuto per essere lavati sotto un getto d’acqua corrente.

L’illuminazione con due lampade a led permette di lavorare sempre con un’adeguata intensità luminosa in ogni punto del piano di cottura. Un dispositivo dotato di una buona potenza ma nello stesso tempo attento ai consumi grazie all’appartenenza ad una classe di efficienza energetica A. Il produttore non indica nella scheda tecnica il valore di rumorosità che, tuttavia, supponiamo in linea con i prodotti recensiti.

Foster Amélie è una cappa per libera installazione potente, affidabile, solida e con un’apprezzabile estetica: tutte qualità che assicurano risultati più che soddisfacenti con un prezzo decisamente competitivo.

Con filtro

Franke Country Londra FCL602 – 9925129 – 110.0017.957 è l’interminabile sigla che identifica la cappa aspirante per libera installazione a parete proposta dall’azienda svizzera.

Una parte del codice è necessaria per identificare il tipo di legno massello scelto per la finitura. Infatti, la particolarità di questo prodotto è avere uno stile molto rustico che bene si adatta a cucine tradizionali con pensili in legno naturale. Il cliente può scegliere diversi materiali ed in particolare: ciliegio, noce, rovere oppure una versione grezza da verniciare.

L’aspetto estetico offre un piacevole contrasto cromatico tra l’alto profilo in legno e il resto della cappa in metallo. Il prodotto, oggetto di questa recensione, è equipaggiato con un motore elettrico da 125 watt per assicurare una massima potenza aspirante di 410 metri cubi l’ora con una rumorosità di 61 dB e consumi nella norma grazie ad una classe di efficienza energetica E. Completano la dotazione di serie l’immancabile filtro antigrasso con rete metallica e la coppia di luci con lampadine ad incandescenza da 28 watt.

Franke Country Londra FCL602 è, secondo la nostra opinione, un’apprezzabile scelta d’acquisto per chi deve montare una cappa in una cucina dallo stile rustico. Un prodotto con un favorevole rapporto qualità prezzo che abbiamo deciso di inserire in una buona posizione della classifica.

Offerte Cappe Aspiranti a Parete

Come scegliere una cappa aspirante a parete

La cappa aspirante è un elettrodomestico molto utile in cucina, in quanto permette di eliminare gli odori ed i vapori della cottura. Questi, se ristagnano a lungo nell’ambiente, possono macchiare le pareti, invecchiandole. Nei casi peggiori non è rara l’insorgenza di vere e proprie macchie di condensa, che possono facilmente degenerare in muffa.

La cappa aspirante inoltre elimina efficacemente dall’aria il fumo di sigaretta che, a lungo andare, produce macchie gialle su soffitto e muri ed impregna le tende ed i tessuti col suo odore acre. Come scegliere una buona cappa aspirante a parete? Quali sono le caratteristiche da valutare prima di procedere all’acquisto?

Potenza aspirante

Una buona cappa aspirante a parete, una volta montata sopra il piano cottura, deve assicurare una portata di almeno 400 mc/h.

È bene fare sempre attenzione, al momento dell’acquisto, che questo minimo requisito sia garantito, per due motivi: uno perché le cappe aspiranti non sufficientemente potenti potrebbero non risultare a norma in base alla legge 46/90, che prevede l’installazione obbligatoria di un sistema aspirante adeguato sopra ogni piano cottura. Il secondo è che una cappa aspirante non abbastanza potente non garantirebbe il risultato, soprattutto se si utilizza una moderna cucina a gas dotata di tanti fuochi.

Sicurezza

È fondamentale acquistare un prodotto che rispetti tutte le norme di sicurezza, per non mettere in pericolo se stessi e gli altri abitanti della casa, nonché la casa stessa. Verificare sempre che l’elettrodomestico che si sta acquistando riporti tutti i sigilli di garanzia previsti dalle normative vigenti ed acquistare sempre prodotti da rivenditori affidabili, anche se questo significa investire qualche euro in più.

Un’altra cosa importante da sapere, al momento dell’acquisto di una cappa aspirante a parete, è che deve essere installata da un idraulico professionista, che sappia montarla correttamente, rispettando tutte le regole previste dalla legge. Per chi invece deve sostituire anche il piano cottura può essere utile valutare l’acquisto di un modello con cappa integrata.

Silenziosità

La cappa aspirante a parete, quando è in funzione, produce un rumore. Questo è dato dal funzionamento della ventola. È importante scegliere un modello quanto più silenzioso possibile, in modo da poter azionare la cappa senza che questo comprometta la conversazione o l’ascolto di musica o televisione. È normale che produca un po’ di rumore di sottofondo ma l’importante è che non sia insopportabile o estremamente fastidioso. Esistono, in commercio, cappe aspiranti decisamente silenziose e confortevoli da usare, che sfiorano i 40 decibel: coefficiente di rumore sopportabilissimo.

Design

La cappa aspirante a parete è un elemento che va ad integrarsi, a vista, nell’arredamento della cucina. Per questo motivo è fondamentale sceglierne una che valorizzi la bellezza dell’ambiente, oltre che espletare al meglio le proprie funzioni. In commercio ne esistono tantissimi modelli, dai più classici, perfetti per cucine in stile tradizionale, magari in legno o muratura, molto eleganti, a quelli più spiritosi, originali ed innovativi, da inserire in un contesto moderno, colorato e giovanile.

È inoltre bene fare attenzione alle dimensioni e non lasciarsi sedurre da una forma congeniale alla propria cucina senza aver valutato attentamente la grandezza: la cappa deve integrarsi discretamente nell’arredamento, diventando un complemento decorativo. È consigliabile evitare una cappa troppo grande, che catalizzerebbe tutta l’attenzione, diventando ingombrante e devalorizzando la bellezza dell’arredo circostante.  Per chi desidera un modello in grado di mimetizzarsi alla perfezione in cucina, può essere interessante leggere la guida all’acquisto delle cappe aspiranti da incasso a scomparsa.

Personalizzazione dell’utilizzo

Quando si acquista una cappa aspirante è bene valutarla in base all’uso che si pensa di doverne fare. In case dove si cucina più volte al giorno o dove si fuma, la cappa funzionerà molto spesso e a lungo: è bene quindi scegliere un modello che permetta di regolare la velocità e la potenza di aspirazione, per evitare di tenerla accesa a pieno regime molte ore al giorno, sprecando così tanta energia elettrica.

Se si è soliti metterla in funzione spesso sarà utile poter scegliere, di volta in volta, la potenza adeguata, in modo da risparmiare e da poter avere momenti in cui la cappa è in funzione ma non produce eccessivo rumore. Nelle case in cui, invece, l’accensione della cappa è occasionale e riservata ad occasioni circoscritte, si può propendere per un modello più basico ed economico, anche ad una sola velocità.

Prezzi

I prezzi delle cappe aspiranti a parete variano molto in base alla marca, al modello, al design ed alle materie prime utilizzate. Per una cappa semplice, con funzioni basiche e non estremamente particolare o ricercata, i prezzi medi si aggirano attorno ai 150-200 euro. A questo va aggiunto il prezzo di messa in opera. Le cappe aspiranti si acquistano in tutti negozi di elettrodomestici, negli ipermercati forniti di reparto di elettrodomestici o piccoli elettrodomestici ed online, dove spesso si trovano offerte convenienti.

Semplicità nella manutenzione periodica

La cappa aspirante a parete ingloba, tendenzialmente, aria sporca di residui di grasso di cottura, fumo e molecole olfattive. Per questo motivo, periodicamente, vanno puliti o sostituiti i filtri, per evitare che la cappa spanda nell’ambiente cattivi odori e residui insalubri. È utile, quindi, scegliere un modello facile da pulire, semplice da smontare e con filtri e ricambi di sicura e veloce reperibilità.

Una scelta di questo tipo eviterà di dover chiamare, un paio di volte l’anno, un operaio specializzato per svolgere quest’operazione. La pulizia esterna della cappa dipende dal materiale con cui è realizzata ed è una scelta personale: si può decidere di optare per materiali che non necessitano di nient’altro se non una spugna e un po’ di detersivo o prediligere una materia prima più raffinata, sapendo che, per la pulizia, bisognerà utilizzare prodotti specifici ed attenzioni particolari.

[Voti: 171    Media Voto: 4.9/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

Guarda un esempio

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.