Migliori Cappe Aspiranti a Parete

di

Classifica delle migliori Cappe Aspiranti a Parete selezionate per design, capacità di aspirazione, silenziosità, sistema di illuminazione e costo.

Migliori Cappe Aspiranti a Parete

Classifica, recensioni e Offerte cappe aspiranti a parete

Tabella comparativa

Modello Potenza aspirazione Rumorosità massima
BOSCH DWK09G661 685 m3/h 50 dB
SMEG KPF9AN 815 m3/h 72 dB
FABER TALIKA 530 m3/h 69 dB
WHIRLPOOL AKR 982 IX 400 m3/h 64 dB
FRANKE ARCH FAR 905 XS 410 m3/h 66 dB
SIEMENS iQ700 LC98KD672 810 m³/h 67 db

BOSCH DWK09G661

Questa cappa dal design inclinato è una cappa aspirante progettata per il montaggio a muro in maniera da non vincolare la scelta estetica dell’arredamento del locale, presentando un ingombro piuttosto ridotto e una larghezza di 90 cm.

Dall’aspetto sofisticato ed elegante, all’interno della scheda tecnica dell’elettrodomestico è indicata una potenza di espulsione dell’aria di 685 metri cubi per ora, utile a garantire un rinnovo pressoché continuo, integrato da un programma di aspirazione intensiva dotato di autoreset automatico, in maniera da ricondurre la cappa al settaggio precedentemente impostato in seguito ai dieci minuti di ricambio intensivo dell’aria.

Dotata di controllo elettronico, questo modello appare come un elettrodomestico particolarmente silenzioso con una rumorosità indicata di appena 50 dBA che, grazie all’illuminazione a doppio led, permette di lavorare sul piano cottura subendo il minimo fastidio possibile.

Con un assorbimento elettrico di 272W, questo prodotto presenta inoltre l’utilizzo di filtri metallici antigrasso lavabili in lavastoviglie completati da coprifiltro in vetro, e da un motore a doppio flusso regolabile per tre diverse velocità di funzionamento che comprende il post funzionamento della ventola per una durata di mezz’ora.

Le diverse velocità di aspirazione garantiscono una capacità massima di ricambio dell’aria di 550 metri cubi per ora a regime standard, che con il programma di aspirazione intensiva si estende fino ad un massimo di 685 metri cubi d’aria l’ora, coerentemente con i termini di legge imposti dall’Unione Europea. Questo elettrodomestico presenta inoltre la possibilità di utilizzare la modalità di funzionamento a ricircolo utilizzando l’apposito kit.

SMEG KPF9AN

Questa cappa a parete si classifica in un ambito estetico decisamente più classico rispetto alle moderne soluzioni, dimostrandosi particolarmente adatta a chi si può permettere di rinunciare ad un eccessivo risparmio energetico in cambio di un arredamento più sofisticato.

Disponibile in diversi colori, la sua estetica Portofino, secondo la nostra opinione, la rende particolarmente versatile, consentendole di adattarsi a cucine arredate secondo qualsiasi stile. Di classe A+, questo elettrodomestico è regolabile attraverso due manopole di colore metallizzato ed è dotato di una doppia illuminazione led di 2W di potenza ciascuna.

Il filtraggio a espulsione può essere regolato sulla base di tre velocità, con la possibilità di utilizzare anche il programma di velocità intensiva. La capacità d’aspirazione massima offerta da questo prodotto in modalità libera è di 815 metri cubi d’aria per ora, grazie alla potenza del motore di 275W.

Dotata di valvola di non ritorno e tre filtri antigrasso in acciaio inox, sostituibili con dei filtri a carbone attivo, questo elettrodomestico consente di raggiungere attraverso la modalità intensiva una maggior capacità di aspirazione mantenendo comunque la propria rumorosità entro i 72 dBA.

FABER TALIKA

Leggera e, grazie alla tecnologia del nuovo diffusore Faber “Nautilus” , davvero verticale, questa cappa classe A dimostra essere secondo la nostra opinione una buona opzione per chi desidera non rinunciare allo stile e a delle buone prestazioni pur avendo poco spazio a disposizione.

Disponibile in tre modelli (Concrete, Titan e Old Copper) che si distinguono per i diversi materiali di finitura, questo elettrodomestico è dotato di un motore unico con tre velocità di aspirazione, di un filtro in alluminio e di una illuminazione led a 3000K.

Il prodotto è inoltre dotato di vari plus tecnologici come l’aspirazione perimetrale ottenuta grazie alla sovrapposizione dei due vetri delle cappe verticali, in grado di ridurre del 25% la rumorosità della cappa; o un faretto led in grado di garantire una luce diffusa consumando solamente 3W.

La cappa è dotata anche di un dispositivo di aspirazione intensiva temporizzata che attiva la capacità massima di aspirazione per dieci minuti. E’ possibile integrarla con un Telecomando Active Faber e un kit Nautilus Faber.

WHIRLPOOL AKR 982 IX

Le spiccate caratteristiche estetiche di questo prodotto lo collocano tra i migliori prodotti Whirlpool in fatto di design, senza renderlo manchevole da un punto di vista qualitativo. Appartenente alla classe energetica E, e alla classe di efficienza fluidodinamica F, la cappa in questione si rivela molto silenziosa, mantenendo la propria rumorosità nei 64 dBA, e si colloca all’interno della classe D per quanto riguarda la sua efficienza nel filtraggio delle sostanze grasse.

I controlli analogici di cui è dotata permettono di modificare la velocità di aspirazione muovendosi tra tre possibili intensità, e di regolare l’accensione dell’illuminazione, ottenuta attraverso l’utilizzo di due lampadine alogene.  Riguardo le capacità di filtraggio, la cappa non presenta alcun filtro per gli odori, mentre il filtro per lo sporco sono realizzati in alluminio lavabile.

La potenza totale dei motori è di 120W, consentendo una capacità di estrazione massima in output del’aria di 400 metri cubi l’ora. Sebbene sia pensata per essere un elettrodomestico da incasso, la casa costruttrice contempla modalità di istallazione flessibili che ne consentono l’utilizzo tanto in modalità aspirante quanto in modalità filtrante.

FRANKE ARCH FAR 905 XS

Questa cappa è stata classificata come appartenente alla classe energetica E, e fa parte dei modelli da parete proposti dalla Franke. Dotata di controllo soft touch, che permette di regolarne le prestazioni attraverso tre diversi programmi di velocità di aspirazione, si distingue per la sua esigua rumorosità massima di 66 dBA e per la potenza di 145W.

L’illuminazione del piano cottura è garantita da due lampadine alogene dalla potenza di 20W ciascuna, in grado di mettere sapientemente in risalto le finiture in cristallo inox che ne contraddistinguono in design. E’ possibile completare questo prodotto con l’aggiunta di un sistema filtrante opzionale, e con l’introduzione di diversi accessori come la prolunga camino o i filtri a carboni attivi o a lunga durata, in grado di migliorarne ulteriormente le prestazioni.

SIEMENS LC98KD672

Dal design elegante supportato dal colore nero la regolamentazione delle sue funzioni avviene attraverso l’utilizzo di un display a sette segmenti dotato di touch control, che permette di selezionarne la velocità d’aspirazione tra le quattro disponibili, utilizzare lo stadio di aspirazione intensivo (completo di sistema automatico di autoreset dopo sei minuti),e di rilevare lo stato di saturazione dei filtri in metallo e in carbone attivo grazie all’apposito indicatore.

La capacità di espulsione dell’aria varia a seconda della velocità di aspirazione scelta, mantenendosi tra i 600 metri cubi l’ora garantiti dalla velocità massima del regime standard agli 810 metri cubi l’ora offerti dal programma di aspirazione intensiva.  Il prodotto è dotato di un motore a doppio flusso progettato per sfruttare la tecnologia BLDC, in maniera tale da offrire prestazioni di alta qualità. E’ possibile decidere la modalità d’aspirazione che si preferisce tra quella ad espulsione e la modalità a ricircolo d’aria, per cui è però necessario l’utilizzo del kit di ricircolo.

Catalogata come prodotto appartenente alla classe di efficienza energetica A, sia per quanto riguarda le prestazioni del motore che per quanto riguarda l’illuminazione, l’assorbimento elettrico di questo modello è di 272W, per un consumo energetico annuo di 48.1 KWh.

Dotata di una doppia illuminazione led, la cappa comprende un filtro metallico perimetrale dedicato all’aspirazione dei grassi e un filtro antigrasso metallico comodamente lavabile in lavastoviglie. A completare l’alto livello di prestazioni interviene la rumorosità che, coerentemente con le normative dedicate, oscilla tra i 67dBA di un regime di aspirazione normale e i 73dBA dell’aspirazione intensiva.

Offerte Cappe Aspiranti a Parete

Come scegliere una cappa aspirante a parete

La cappa aspirante è un elettrodomestico molto utile in cucina, in quanto permette di eliminare gli odori ed i vapori della cottura. Questi, se ristagnano a lungo nell’ambiente, possono macchiare le pareti, invecchiandole e, nei casi peggiori, formare vere e proprie macchie di condensa che potrebbero degenerare in poco estetiche ed insalubri muffe.

La cappa aspirante serve anche nelle cucine in cui si fuma, in quanto elimina efficacemente dall’aria il fumo di sigaretta che, a lungo andare, produce macchie gialle su soffitto e muri ed impregna le tende ed i tessuti col suo odore acre. Come scegliere una buona cappa aspirante a parete? Quali sono le caratteristiche da valutare prima di procedere all’acquisto?

Potenza aspirante

Una buona cappa aspirante a parete, in grado di assolvere egregiamente alle sue funzioni, dovrebbe avere una portata di almeno 500mc/h. È bene fare sempre attenzione, al momento dell’acquisto, che questo minimo requisito sia garantito, per due motivi: uno perché le cappe aspiranti non sufficientemente potenti potrebbero non risultare a norma in base alla legge 46/90, che prevede l’installazione obbligatoria di un sistema aspirante adeguato sopra ogni piano cottura. Il secondo è che una cappa aspirante non abbastanza potente non garantirebbe il risultato e, quindi, risulterebbe inutile.

Sicurezza

È fondamentale acquistare un prodotto che rispetti tutte le norme di sicurezza, per non mettere in pericolo se stessi e gli altri abitanti della casa, nonché la casa stessa. Verificare sempre che l’elettrodomestico che si sta acquistando riporti tutti i sigilli di garanzia previsti dalle normative vigenti ed acquistare sempre prodotti da rivenditori affidabili, anche se questo significa investire qualche euro in più.

Un’altra cosa importante da sapere, al momento dell’acquisto di una cappa aspirante a parete, è che deve essere installata da un idraulico professionista, che sappia montarla correttamente, rispettando tutte le regole previste dalla legge.

Silenziosità

La cappa aspirante a parete, quando è in funzione, produce un rumore. Questo è dato dal funzionamento della ventola. È importante scegliere un modello quanto più silenzioso possibile, in modo da poter azionare la cappa senza che questo comprometta la conversazione o l’ascolto di musica o televisione. È normale che produca un po’ di rumore di sottofondo ma l’importante è che non sia insopportabile o estremamente fastidioso.

Esistono, in commercio, cappe aspiranti decisamente silenziose e confortevoli da usare, che sfiorano i 40 decibel: coefficiente di rumore sopportabilissimo. Stando su una fascia media, senza tener conto dei prodotti top di gamma o particolarmente tecnologici, una rumorosità che non superi i 60 decibel è da considerarsi più che accettabile.

Design

La cappa aspirante a parete è un elemento che va ad integrarsi, a vista, nell’arredamento della cucina. Per questo motivo è fondamentale sceglierne una che valorizzi la bellezza dell’ambiente, oltre che espletare al meglio le proprie funzioni. In commercio ne esistono tantissimi modelli, dai più classici, perfetti per cucine in stile tradizionale, magari in legno o muratura, molto eleganti, a quelli più spiritosi, originali ed innovativi, da inserire in un contesto moderno, colorato e giovanile.

È bene fare attenzione anche alle dimensioni e non lasciarsi sedurre da una forma congeniale alla propria cucina senza aver valutato attentamente la grandezza: la cappa deve integrarsi discretamente nell’arredamento, diventando un complemento decorativo. È consigliabile evitare la scelta di una cappa troppo grande, che catalizzerebbe tutta l’attenzione, diventando ingombrante e devalorizzando la bellezza dell’arredo circostante.

Personalizzazione dell’utilizzo

Quando si acquista una cappa aspirante è bene valutarla in base all’uso che si pensa di doverne fare. In case dove si cucina più volte al giorno o dove si fuma, la cappa funzionerà molto spesso e a lungo: è bene quindi scegliere un modello che permetta di regolare la velocità e la potenza di aspirazione, per evitare di tenerla accesa a pieno regime, inutilmente, molte ore al giorno, sprecando così tanta energia elettrica.

Se si è soliti metterla in funzione spesso sarà utile poter scegliere, di volta in volta, la potenza adeguata, in modo da risparmiare e da poter avere momenti in cui la cappa è in funzione ma non produce eccessivo rumore. Nelle case in cui, invece, l’accensione della cappa è occasionale e riservata ad occasioni circoscritte, si può propendere per un modello più basico ed economico, anche ad una sola velocità.

Prezzi

I prezzi delle cappe aspiranti a parete variano molto in base alla marca, al modello, al design ed alle materie prime utilizzate. Per una cappa semplice, con funzioni basiche e non estremamente particolare o ricercata, i prezzi medi si aggirano attorno ai 150-200 euro. A questo va aggiunto il prezzo di messa in opera. Le cappe aspiranti si acquistano in tutti negozi di elettrodomestici, negli ipermercati forniti di reparto di elettrodomestici o piccoli elettrodomestici ed online, dove spesso si trovano offerte convenienti.

Semplicità nella manutenzione periodica

La cappa aspirante a parete ingloba, tendenzialmente, aria sporca di residui di grasso di cottura, fumo e molecole olfattive. Per questo motivo, periodicamente, vanno puliti o sostituiti i filtri, per evitare che, all’accensione, più che sanificare l’aria spanda nell’ambiente cattivi odori e residui insalubri. È utile, quindi, scegliere un modello di cappa che garantisca la facilità nell’effettuare quest’operazione: semplice da smontare e con filtri e ricambi di sicura e veloce reperibilità.

Una scelta di questo tipo eviterà di dover chiamare, un paio di volte l’anno, un operaio specializzato per svolgere quest’operazione. La pulizia esterna della cappa, invece, dipende dal materiale con cui è realizzata ed è una scelta personale: si può decidere di optare per materiali che non necessitano di nient’altro se non una spugna e un po’ di detersivo o prediligere una materia prima più raffinata, sapendo che, per la pulizia, bisognerà utilizzare prodotti specifici ed attenzioni particolari.

[Voti: 56    Media Voto: 4.9/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, una newsletter che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.