Migliori Decespugliatori a Batteria

di Andrea Pilotti 12 ottobre 2018

Classifica, Recensioni e Offerte dei Migliori Decespugliatori a Batteria sul mercato, selezionati dalla nostra redazione per potenza e durata della batteria, ampiezza del diametro di taglio, maneggevolezza, ergonomia dell’impugnatura, bilanciamento dei pesi, prezzo e marca.

miglior decespugliatore a batteria

Classifica e Recensioni dei Migliori Decespugliatori a Batteria

Il migliore

Stihl FSA 130 R

Stihl FSA 130 R è secondo la nostra opinione il miglior decespugliatore a batteria in classifica, per la sua elevata qualità costruttiva e per la facilità di utilizzo.

Il peso totale, pari a 4,2 Kg, è ben bilanciato grazie all’ impugnatura circolare che permette una presa solida in ogni condizione di utilizzo. Buona la manovrabilità anche in posizione verticale; il diametro di taglio arriva a 26 centimetri.

L’attacco per la cintura permette di trasportare l’elettroutensile con batteria da 36 Volts montata, o in alternativa si può optare per una batteria da 42 Volts a zainetto, per aumentare l’autonomia e ridurre il carico sulle braccia.

Stihl FSA 130 R, equipaggiato con una bobina che permette di regolare la lunghezza del filo con la semplice pressione sul terreno, è spinto dal motore elettrico senza spazzole regolabile su 3 velocità.

Il più venduto

Black + Decker STC5433 DualVolt 54V Litio

Come si intuisce facilmente dal nome, il decespugliatore di questa recensione dispone di una batteria agli ioni di litio da 54 V, utilizzabile anche con una tensione di 18V.

Black + Decker STC5433 DualVolt 54V Litio è un tagliabordi potente e versatile, capace di adattarsi alle diverse esigenze di taglio per offrire le massime prestazioni o all’occorrenza minimizzare i consumi di energia elettrica.

Si tratta di un elettroutensile dal diametro di taglio pari a 33 centimetri, con la comodità della tecnologia AFS che regola automaticamente la lunghezza del filo.

Il filo in dotazione è di tipo HDL, che permette l’utilizzo nelle situazioni più impegnative. La trasmissione E-Drive grazie al suo sistema di ingranaggi rinforzati, permette di minimizzare le dispersioni di coppia e potenza per un taglio più efficiente.

Black + Decker STC5433 DualVolt 54V Litio, dal peso di 4,25 Kg, offre la possibilità di variare la velocità di rotazione della testina, aumentando la durata della batteria, che si ricarica completamente in 3 ore e 45 minuti.

Il più potente

McCulloch Li 58T

McCulloch Li 58T, con l’elevata potenza a disposizione, occupa una buona posizione nella nostra classifica. Secondo la nostra opinione è un decespugliatore adatto a un utilizzo professionale, adatto a chi ha un manto erboso particolarmente ampio da gestire.

Il diametro di taglio pari a 38 centimetri permette l’utilizzo in spazi particolarmente ampi, e il peso è contenuto in soli 3,09 Kg.

Registriamo inoltre una serie di accortezze tecniche volte proprio a semplificare le operazioni di taglio. La barra, telescopica può essere regolata in lunghezza per adattarsi alla statura dell’utente. Particolarmente utile la possibilità di regolare la posizione dell’impugnatura, dotata di controlli elettronici per modulare in maniera precisa la velocità di rotazione della testina.

Sull’elemento di controllo è presente un tasto per attivare  la funzione Boost, che fornisce il massimo della potenza a disposizione al motore senza spazzole, utile per i tagli più impegnativi.

Sulla base che ospita la testina è presente un bottone che permette un’inclinazione di 90 gradi per semplificare le operazioni quando si usa il prodotto come tagliabordi, e per le rifiniture di precisione in prossimità di viali o aiuole.

McCulloch Li 58T, dotato di testina Tap’n go per regolare la lunghezza del filo senza interrompere il lavoro, è equipaggiato con una batteria da 58 volts che si ricarica completamente in soli 90 minuti, con una buona autonomia a disposizione già dopo 60 minuti di ricarica.

Il più leggero

Bosch AdvancedGrassCut 36

Bosch AdvancedGrassCut 36 è secondo la nostra opinione una buona scelta per chi è alla ricerca di un decespugliatore a batteria leggero e maneggevole, con un’ampiezza di taglio adatta a giardini di medie dimensioni.

Il prodotto di questa recensione, con il suo sistema di taglio a doppio filo con diametro 30 centimetri, dispone sotto il profilo dell’ergonomia di alcune interessanti caratteristiche. La doppia regolazione di posizione e angolazione della maniglia rivestita in Softgrip, permette di trovare una posizione di lavoro confortevole e raggiungere un buon bilanciamento del peso (che non supera i 4,1 Kg).

Per massimizzare la praticità di utilizzo, la bobina in dotazione regola in modo semiautomatico la lunghezza del filo, mentre una guida di protezione evita di danneggiare accidentalmente fiori e piante più delicate.

Bosch AdvancedGrassCut 36 è secondo la nostra opinione una buona scelta anche da un punto di vista della qualità costruttiva, tipica dei prodotti a marchio Bosch. Buona anche l’efficienza della batteria da 36V gestita da un chip che ne regola la tensione in automatico, per massimizzare l’autonomia di esercizio.

Il più economico

Einhell GE-CT 18 Li – Solo

Einhell GE-CT 18 Li – Solo, il decespugliatore più economico di questa guida all’acquisto è secondo la nostra opinione una buona scelta per chi cerca un prodotto versatile e particolarmente semplice nell’utilizzo.

Qeusto tagliabordi è dotato di alcune caratteristiche interessanti, come la testina girevole di 90 gradi e inclinabile in 5 diverse posizioni, che aiuta a raggiungere gli angoli più nascosti e permette l’utilizzo in verticale senza difficoltà.

Si tratta di un elettroutensile che fa della maneggevolezza il suo vero punto di forza, grazie a soluzioni come l’asta telescopica con impugnatura regolabile, e la testina a regolazione semiautomatica del diametro di taglio, che arriva a 24 centimetri.

Einhell GE-CT 18 Li – Solo è inoltre dotato di un pratico vano porta lame (le 20 in dotazione le troviamo proprio in questo compartimento), maniglie ergonomiche antiscivolo, e un motore capace di 8500 giri al minuto. La batteria al litio da 18V va acquistata separatamente.

Per erba alta

Husqvarna 536LiRX

In buona posizione nella classifica dei migliori decespugliatori a batteria, la nostra redazione ha selezionato Husqvarna 536LiRX, un prodotto professionale al top della gamma proposta dallo storico Brand austriaco.

Dotato di impugnatura “U” con comandi elettronici incorporati per la massima ergonomia di esercizio, il tagliabordi a batteria di questa recensione è pensato per i professionisti del verde, come manutentori e giardinieri, ma è adatto anche ai privati più esigenti, per potenza, maneggevolezza, autonomia ed efficacia di taglio.

Siamo di fronte a un elettroutensile al top sotto ogni aspetto, con peculiarità quali il motore brushless (senza spazzole), la testina con inversione del senso di marcia, e la batteria al litio da 36 Volts.

Il prodotto è secondo la nostra opinione una buona scelta per chi vuole fare manutenzione al proprio giardino di grandi dimensioni, perché i pesi ben bilanciati non affaticano eccessivamente anche in lunghe sessioni di lavoro.

Husqvarna 536LiRX offre in dotazione le cinghie imbottite regolabili in altezza, una testina con sistema Tap ‘n Go di regolazione della lunghezza del filo (per un diametro massimo di 40 centimetri), e un disco di taglio a 3 lame.

Tabella comparativa

Modello Potenza batteria (Volt) Diametro di taglio (centimetri) Peso (Kg)
McCulloch Li 58T 58 38 3.09
Husqvarna 536LiRX 36 40 3,8
Black + Deker STC5433 DualVolt 54V Litio 54 33 4,25
Stihl FSA 130 R 36 o 42 26 4,2
Bosch AdvancedGrassCut 36 36 30 4,1
Einhell GE-CT 18 Li - Solo 18 24 1,8

Offerte Decespugliatori a Batteria

Come scegliere il Decespugliatore a Batteria

Dover provvedere alla manutenzione di spazi verdi implica una serie di operazioni spesso da effettuare in luoghi di difficile accesso. Se per le situazioni più agevoli è sufficiente l’utilizzo di un tosaerba elettrico, tagliare l’erba in zone a forte pendenza o in punti molto stretti, regolare cespugli o eliminare erbacce infestanti, sono mansioni che richiedono l’utilizzo di adeguati mezzi. Un elettroutensile da giardinaggio indispensabile in queste occasioni è il decespugliatore. Per godere della massima libertà di movimento e maneggevolezza, in commercio si trovano numerosi modelli a batteria. Analizziamo nel dettaglio le principali caratteristiche.

Batteria

Quando si parla di un elettroutensile a batteria questa componente è di primaria importanza e incide in maniera significativa sulle prestazioni di un decespugliatore. È bene precisare che rispetto ad un decespugliatore elettrico alimentato tramite cavo, un modello a batteria offre una potenza nel complesso minore e con l’ovvia limitazione della ridotta autonomia. I modelli migliori montano accumulatori con un voltaggio minimo di 36 V, per salire fino a quelli più potenti con batterie da 54 V. In generale possiamo dire che un apparecchio di fascia alta è in grado di garantire almeno un’ora di uso continuo e offre ricariche veloci che richiedono meno di due ore. Ci sono decespugliatori che, per aumentare l’autonomia, danno la possibilità di montare accumulatori supplementari da inserire in comodi zainetti da indossare durante il lavoro.

Peso

Altro fattore determinante è il peso complessivo del decespugliatore. Esattamente come per un aspiratore soffiatore per foglie, questo dato condiziona la praticità d’uso. Acquistando modelli troppo pesanti si vanno in parte ad annullare i vantaggi ottenuti per la mancanza del cavo. Naturalmente questo valore è legato alla potenza del decespugliatore e quindi alla batteria che monta. Un modello molto potente ha un peso che può oscillare tra i 3,5 e 4 chilogrammi, mentre apparecchi con accumulatori da 18 V possono pesare tranquillamente meno di 2 chilogrammi.

La scelta dipende esclusivamente dall’utilizzo previsto. Se l’impiego si limita al taglio di bordure o piccoli spazi verdi, un decespugliatore leggero e meno potente è una soluzione che garantisce risultati soddisfacenti. È il caso dei piccoli giardini domestici, condizione in cui anche un decespugliatore elettrico a filo potrebbe rappresentare una scelta ottimale. Al contrario se si vogliono tagliare superfici più ampie ed eliminare infestanti molto resistenti come i rovi, è opportuno munirsi di un modello potente e di conseguenza più pesante. I decespugliatori top di gamma offrono il vantaggio di avere un peso ben distribuito, garantendo un perfetto bilanciamento che favorisce la maneggevolezza e diminuisce l’affaticamento.

Qualità del taglio

La qualità del taglio è legata al tipo di filo utilizzato. La preferenza ricade sul nylon: materiale resitente e con il giusto grado di elasticità. Per avere un taglio efficiente e preciso è bene non scegliere un filo troppo sottile ma rimanere su spessori compresi tra 2 e 3 millimetri. Altro aspetto importante è l’ampiezza del taglio che dipende dalla lunghezza del filo e dal conseguente diametro. Anche in questo caso si possono trovare decespugliatori con diametri poco superiori a 20 centimetri fono ad arrivare a 40 centimetri. Oltre al filo si possono utilizzare anche delle lame seghettate utili nel caso di debbano tagliare rami di modeste dimensioni o piccoli fusti.

Praticità d’uso

Per avere la garanzia di un’adeguata praticità d’uso è necessario verificare la qualità dell’impugnatura. Il materiale di rivestimento deve essere resistente ma nello stesso tempo confortevole e garantire una presa ferma e sicura. La forma ergonomica e il collocamento devono permettere all’utilizzatore di trovare una buona posizione di lavoro e un corretto bilanciamento del peso. Importante anche il posizionamento dei comandi sull’impugnatura che devono essere di immediato accesso. I modelli migliori sono tutti dotati di sistemi che permettono alla bobina di regolare in modo semiautomatico la lunghezza del filo, una funzionalità che garantisce grande praticità d’uso. Altro fattore che può incidere è la possibilità, presente solo su alcuni modelli, di ruotare di 90 gradi la testina e inclinarla in differenti posizioni.

Qualità degli accessori

Da non sottovalutare anche la qualità degli accessori forniti con il decespugliatore. Questa considerazione in ogni caso è valida per ogni tipo di elettroutensile che si intende acquistare. Ogni costruttore fa scelte commerciali differenti ma in linea di massima, in un buon prodotto, normalmente la fornitura comprende: uno o più rocchetti di filo di nylon con diversi spessori, un certo numero di lame con differenti profili dentati, lubrificante e in alcuni casi prodotti per la sicurezza come occhiali protettivi.

[Voti: 111    Media Voto: 4.9/5]
Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un servizio gratuito che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo. Guarda un esempio

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.