Miglior Ferro da Stiro a Caldaia

di

La nostra redazione ha selezionato i migliori ferri da stiro con caldaia sul mercato per capacità della caldaia, funzione vapore, potenza della piastra elettrica. Leggi la recensione per conoscere le nostre opinioni su caratteristiche, prezzi e offerte del miglior ferro da stiro a caldaia in commercio.

Classifica e recensioni dei Migliori Ferri da stiro a caldaia

Tabella comparativa

Modello Capienza serbatoio in litri Potenza colpo di vapore in grammi/min Materiale piastra
Imetec Intellivapor Prestige 1.8 200 Acciaio Inox
Philips PerfectCare Elite Plus 1.8 520 Acciaio Inox
Tefal Express Compact Easy GV7556 1.7 300 Tecnologia Durilium
La Vaporella XT100C 1.5 500 Alluminio
Rowenta Silence Steam DG8996 1.4 500 Acciaio inox
Stirella PRO1870XS 0.7 nd Ceramica, Acciaio Inox

Imetec Intellivapor Prestige

Il ferro da stiro a caldaia Imetec Intellivapor Prestige, secondo la nostra opinione, è in grado di soddisfare tutte le esigenze di stiratura domestiche.

Questo elettrodomestico è una buona scelta per chi ha la necessità di stirare diverse tipologie di capi contemporaneamente, quindi per un uso tipicamente domestico, perché non ha bisogno di regolazioni manuali su temperatura e vapore per adattarsi alle differenti tipologie di tessuto.

La soluzione Intellivapor permette infatti di adattare Imetec Intellivapor Prestige alle diverse condizioni di utilizzo automaticamente, mentre la tecnologia Eco permette di abbattere il consumo energetico fino al 20% rispetto all’utilizzo in condizioni di potenza massima, mantenendo la stessa velocità di stiratura.

Le due tecnologie combinate sono a nostro avviso una buona soluzione per avere facilità e velocità di stiratura, prevenendo allo stesso tempo problemi di pieghe e bruciature indesiderate.
A tal riguardo, secondo la nostra opinione viene in aiuto dell’utente anche la funzione NO-STOP: il sistema di riscaldamento dell’acqua nella caldaia permette di rifornire continuamente il serbatoio della stessa, ed avere il ferro in temperatura entro un minuto dal rabbocco.
A completare la recensione, la dotazione di Imetec Intellivapor Prestige: questo ferro da stiro a caldaia presenta una piastra a più fori in acciaio inox ad alta scorrevolezza, colpo di vapore pari a 200 grammi, caldaia con pressione di 4,5 bar, Manico in Soft Touch e cavo di alimentazione dalla lunghezza di 180 centimetri.

Philips PerfectCare Elite Plus

PHILIPS GC7635:30 Perfectcare

Philips PerfectCare Elite Plus rappresenta secondo la nostra opinione una buona soluzione per prestazioni assolute, in una fascia di mercato che si rivolge agli utenti domestici maggiormente esigenti.

Il peso del ferro, contenuto in 0,8 Kg, garantisce agilità e facilità di utilizzo, mentre la tecnologia OptimalTEMP permette di stirare senza dover utilizzare manopole o impostazioni, proteggendo contemporaneamente i capi e l’asse da stiro da bruciature ed effetti “lucidi” anche se il ferro viene lasciato appoggiato.

Un ferro da stiro a caldaia esterna che entra nella nostra classifica anche nonostante l’assenza l’assenza del getto d’acqua solitamente utilizzato per eliminare le pieghe.

Durante l’utilizzo infatti normalmente non si riscontra la formazione di pieghe, grazie soprattutto al potente colpo di vapore di 520 grammi. Questa potenza torna utile nell’ utilizzo in verticale, così come il sensore intelligente DynamiQ che percepisce i momenti in cui del ferro è in movimento, per erogare il getto di vapore quando necessario.

Il sistema anticalcare è composto da un sistema di raccolta del residuo abbinato a una spia acustica che assieme a un segnale luminoso indicano il momento in cui è necessario svuotare il ferro da stiro per lasciar fuoriuscire il residuo calcareo.

All’interno della nostra classifica dei migliori ferri da stiro con caldaia, Philips PerfectCare Elite Plus occupa una buona posizione per prestazioni, usabilità, autonomia (fino a 2 ore in uso continuo grazie al sebatoio da 1.8 litri), e attenzione al risparmio grazie alla modalità Eco, per stirare capi che richiedono meno consumo di vapore.

Tefal Express Compact Easy GV7556

Tefal Express Compact Easy GV7556 è un ferro da stiro a caldaia molto leggero: il peso del ferro è di poco più di 1 Kg e a differenza di altri modelli più classici è provvisto di serbatoio a carica continua e di un sistema di bloccaggio sulla caldaia.

Secondo la nostra opinione un suo punto di forza è proprio la facilità di utilizzo: i 2400 watt sono sufficienti ad affrontare condizioni d’uso differenti, e la piastra ultragliss con tecnologia Durilium è pensata per offrire una buona scorrevolezza grazie alla sua power zone che offre il getto di vapore in punta.

A rafforzare la sensazione di maneggevolezza, il flusso di vapore ha con un picco di Supervapore pari a 300 grammi al minuto.

Questa erogazione, peraltro disponibile in breve tempo (servono 2 minuti per portare a temperatura il ferro), aiuta nella stiratura di sintetico o tessuti più impegnativi come il jeans, agevolando così la stessa operazione di stiratura senza ulteriore sforzo.

Tefal Express Compact Easy GV7556 vanta un’autonomia illimitata grazie alla possibilità di lavorare in ciclo continuo, rifornendo il serbatoio di 1,7 litri, e secondo la nostra redazione la stessa operazione di riempimento e svuotamento risulta particolarmente agevole.

Altre caratteristiche da prendere in considerazione in questa recensione sono la possibilità di ottenere il vapore in posizione verticale, il sistema anticalcare integrato Calc Collector e i valori di pressione della caldaia, che raggiungono un massimo di 6 bar.

La Vaporella XT100C

La Vaporella XT100C di Polti è un prodotto selezionato dalla nostra redazione per completezza di funzioni, prestazioni e affidabilità.

Questo ferro da stiro a caldaia esterna è dotato della tecnologia No Calc LongLife Technology, che protegge le componenti della caldaia dall’azione del calcare grazie a un doppio sistema che prevede un dispositivo di cattura e un filtro a rete.

L’azione combinata permette di filtrare le particelle calcaree e non necessita di manutenzione, e il il sistema caldaia è garantito per 10 anni contro i danni provocati dal calcare.

La piastra in alluminio a bordi arrotondati è rivestita con un particolare trattamento anti graffio ed è di tipo multidirezionale, consentendo così la stiratura in ogni direzione senza dover girare il ferro al termine di ogni passata. Secondo la nostra opinione, questa caratteristica la rende di facile utilizzo quando ci si trova a stirare zone complesse come collo e bottoni.

Come altri prodotti della stessa categoria, anche La Vaporella XT100C offre la possibilità di stirare in automatico, riconoscendo il tessuto e regolando di conseguenza temperatura e vapore, grazie al programma Universal. Sono comunque disponibili 6 programmi di stiratura specifici per altrettante tipologie di tessuto, compresa l’opzione di stiratura a secco.

Secondo la nostra opinione, una funzione interessante di questo prodotto è la Steam Pulse, che fornisce un getto di vapore a intervalli intermittenti, evitando così il continuo azionamento manuale, mentre i led posti sull’impugnatura cambiano colore per segnalare informazioni sulla temperatura del ferro (temperatura raggiunta, acqua in riscaldamento o in raffreddamento) o avvertire circa la mancanza d’acqua nel serbatoio.

A completare la recensione di questo prodotto, è utile citare le altre caratteristiche tecniche da tenere in considerazione in fase di guida all’acquisto. Nello specifico, segnaliamo l’autonomia illimitata, il serbatoio da 1,5 litri, la regolazione del vapore con funzione Turbo, la potenza di 2400 Watt, il colpo di vapore pari a 500 grammi al minuto, la pressione massima raggiungibile dalla caldaia di 7,5 bar.

Rowenta Silence Steam DG8996

Rowenta Silence Steam DG8996 è un ferro da stiro a caldaia esterna caratterizzato da una elevata potenza (2400 watt di assorbimento massimo) con la capacità di mantenere una soglia di rumorosità piuttosto bassa.

La tecnologia proprietaria Eco Intelligence permette di utilizzare 5 differenti modalità di risparmio energetico, arrivando a registrare un abbattimento del consumo di energia elettrica fino al 30% rispetto alla funzione Boost.

Un sistema attento al risparmio e all’ambiente quindi, ma che non rinuncia alle prestazioni: secondo la nostra opinione infatti, il colpo di vapore pari a 500 grammi al minuto, disponibile alla pressione massima di 7.5 bar, consente di stirare agevolmente anche in presenza di pieghe resistenti e tessuti particolarmente spessi.

Altro elemento indice di prestazioni all’altezza di tali valori di potenza è la piastra con cui è equipaggiato il Rowenta Silence Steam DG8996 con tecnologia Microstream400. Il vapore viene diffuso attraverso 400 fori di piccole dimensioni, garantendo uniformità del getto e scorrevolezza sul tessuto, su una superficie in acciaio inox con trattamento antigraffio al laser che ne garantisce una maggiore durabilità.

Secondo la nostra opinione, Rowenta Silence Steam DG8996 con i suoi 120 grammi al minuto di emissione di vapore è un prodotto indicato per chi deve affrontare un importante carico quotidiano di panni da stirare, frequente necessità di una famiglia numerosa, in cui l’attività di stiratura non vada a disturbare il relax di chi sta magari guardando la televisione.

A completare caratteristiche di questo prodotto, il tempo di riscaldamento di 2 minuti, la diffusione del vapore su punta, bordi e centro e un serbatoio amovibile da 1,4 litri.

Stirella PRO1870XS

Stirella PRO1870XS, come indicato dal nome, è un ferro da stiro professionale del marchio DeLonghi.

La nostra redazione ha scelto di inserire questo prodotto nella classifica dei migliori ferri da stiro a caldaia, perché completo e curato nei dettagli.

Iniziando dal design, troviamo una combinazione di colori e materiali particolarmente gradevole.

Il materiale scelto per l’impugnatura ergonomica del ferro da stiro è il sughero, che oltre a garantire una presa solida, lascia traspirare i pori limitando così la formazione di sudore, stressando in misura minore la pelle rispetto ai materiali sintetici.

Il disegno generale risulta ricercato e pulito, e restituisce un’idea di generale robustezza.

Tuttavia, l’aspetto gradevole e le dimensioni compatte equipaggiano un sistema particolarmente efficace e dalla buona potenza: 2200 watt di assorbimento, 5 bar di pressione per la caldaia, un flusso di vapore pari a 130 grammi al minuto, serbatoio rimovibile da 0,7 litri.

Stirella PRO1870XS è un ferro equipaggiato con un doppio sistema anti-calcare, rigenerabile e quindi riutilizzabile, un pannello comandi completo dal quale è possibile controllare separatamente caldaia e ferro da stiro, e completo di spie che segnalano quando il ferro ha raggiunto la temperatura di esercizio e il livello minimo dell’acqua.

Sul pannello sono presente anche la spia relativa al filtro anti-calcare, quella della regolazione del vapore e della durezza dell’acqua.

In questa guida all’acquisto la nostra redazione ha trovato utile soffermarsi sull’efficienza della Doppia Piastra Dual Vap.

La piastra si compone infatti di una parte esterna, rivestita in materiale ceramico, e una piastra centrale in acciaio inox. Questa combinazione di materiali assicura una uniforme distribuzione del vapore (evitando così punti più caldi che danno luogo all’ effetto lucido) e allo stesso tempo una buona scorrevolezza.

Inoltre, la possibilità di avere il vapore solo in punta è utile quando c’è bisogno di trattare in profondità le pieghe più resistenti alla stiratura, mentre col vapore a tutta piastra è possibile stirare in maniera uniforme e maggiormente scorrevole.

Offerte ferri da stiro a caldaia

Come scegliere un ferro da stiro con caldaia

Stirare non è esattamente l’attività più piacevole del mondo quindi, visto che bisogna farlo, è importante avere un ferro da stiro che faciliti e velocizzi al massimo l’operazione, dando comunque risultati impeccabili. Da questo punto di vista il ferro da stiro con caldaia è, sicuramente, il sistema stirante migliore, quello che offre la garanzia di un risultato più vicino possibile a quello di una stiratura professionale.

Anche tra i ferri a caldaia, però, la scelta va fatta con oculatezza, per non pentirsi del proprio acquisto. Un buon ferro a caldaia costa 200-300 euro quindi, anche in relazione all’investimento piuttosto importante da fare, è bene valutare attentamente e fare una buona scelta. Vediamo quali sono le caratteristiche imprescindibili di un buon ferro da stiro a caldaia:

Tipologia e capienza serbatoio

Esistono due tipi di ferro da stiro a caldaia: quelli con caldaia incorporata e quelli con caldaia a parte. I primi sono essenzialmente uguali a quelli tradizionali ma hanno, al loro interno, un piccolo serbatoio da 130/600 ml preposto alla produzione del vapore. Sono consigliati ai single o ai nuclei familiari ridotti, dove la biancheria da stirare è limitata o, comunque, dove non si necessita di stirare troppe cose con l’ausilio del vapore.

I secondi, invece, hanno il serbatoio-caldaia a parte, quindi molto più grande e capiente, anche oltre il litro. Sono più ingombranti ma permettono un’autonomia di lavoro molto più lunga: la scelta ideale per i nuclei familiari più numerosi o per chi stira molte camicie, per esempio, capo d’eccellenza che necessita di vapore.

Che si scelga un ferro con caldaia inclusa o uno con caldaia separata è importante far caso alla maneggevolezza e comodità del pulsante per l’erogazione del vapore: è consigliabile provare ad impugnare il ferro e scegliere quello che meglio si addice alla propria mano per ergonomia e peso. Un ferro da stiro scomodo può far diventare il momento della stiratura ancora meno piacevole, più faticoso e lungo. Inoltre, stirare per molte ore utilizzando un dispositivo non adatto alla propria conformazione può far insorgere dolori e fastidi a mani e polsi.

La potenza del getto di vapore

Il risultato di una buona stiratura è dato da tre elementi fondamentali: il peso del ferro da stiro, la bravura di chi stira e la potenza del ferro. I ferri a caldaia combinano due tecniche stiranti ed è per questo che hanno un’efficacia maggiore rispetto ad altri dispositivi: il calore della piastra ed il getto di vapore. Il vapore ammorbidisce ed umidifica le fibre dei tessuti, predisponendole nel migliore dei modi a stirarsi sotto il peso ed il calore della piastra.

Una potenza importante del getto di vapore è necessaria per stirare alcuni capi in particolare: le lenzuola, i tessuti più spessi come il denim o il cotone pesante ed i capi che tendono a stropicciarsi molto, ad esempio quelli in lino. L’erogazione del vapore può essere manuale, ossia avvenire a piacere, premendo l’apposito pulsante, oppure automatica, cioè innescarsi da sola ogni qualvolta la piastra del ferro si avvicina orizzontalmente al tavolo da stiro.

Il materiale della piastra

Il ferro da stiro con caldaia può avere la piastra in tre materiali: teflon, alluminio o acciaio inox. Il teflon è poco utilizzato. È un materiale che garantisce un ottimo scorrimento della piastra sui tessuti ma non trattiene bene il calore come l’alluminio o l’inox. Può essere una buona scelta per chi stira, solitamente, capi e biancheria poco stropicciata, che non necessita di un intervento particolarmente aggressivo.

La piastra in alluminio, invece, ha la caratteristica di concentrare il calore maggiormente in punta rispetto al resto della sua superficie: utile per chi ha uno stile di stiratura che tende a sfruttare maggiormente la parte anteriore del ferro o per chi stira tendenzialmente capi in cui bisogna arrivare ad angoli ostici.

Dà ottimi risultati sui vestiti dei bambini che, avendo dimensioni piccole, vengono stirati principalmente con la punta del ferro. La piastra in acciaio inox, invece, raggiunge temperature molto elevate ed omogenee su tutta la superficie e quindi risulta più versatile, in generale, garantendo ottimi risultati su tutti i tipi di tessuto e su tutte le tipologie di biancheria.

Le funzioni aggiuntive importanti

I ferri da stiro con caldaia più professionali e funzionali hanno degli optionals interessanti, da tenere presenti se si desidera un sistema stirante veramente efficace come quello di una stireria in piena regola. Alcuni ferri a caldaia permettono lo stiraggio verticale: utilissimo per le tende, che possono, in questo modo, essere rimontate umide dopo il lavaggio e rese perfette con poche erogazioni di vapore localizzato.

Questa funzione risulta molto comoda anche per stirare capi ingombranti come cappotti, copriletti, copridivani, coperte e teli in tessuto. Un’altra caratteristica da verificare, prima di acquistare un ferro da stiro con caldaia, è che preveda l’utilizzo di semplice acqua del rubinetto e che abbia un sistema anticalcare incorporato.

I ferri da stiro di vecchia generazione costringono all’uso di acqua depurata o distillata, aggiungendo un costo ed obbligando a tenerne una scorta in casa, con l’ingombro che ne consegue. Il sistema anticalcare permetterà una manutenzione meno impegnativa: tutti i ferri a caldaia, ogni tanto, vanno trattati con apposite pastiglie per eliminare i residui calcarei ma, se è presente il filtro, quest’operazione potrà essere fatta meno spesso.

Le funzioni aggiuntive facoltative

I ferri da stiro con caldaia più professionali e top di gamma offrono ulteriori optionals, da valutare soggettivamente relativamente alla loro fruibilità. Alcuni ferri danno la possibilità di regolare, di volta in volta, la potenza del getto di vapore anziché averlo costante: questo può essere utile a chi stira spesso capi delicati, di seta, lino o cotone pregiato in quanto in alcuni punti del capo potrebbe servire un minimo apporto di vapore ed in altri un getto potente.

Un’altra funzione interessante, presente nei modelli più elaborati, è quella di poter selezionare il tessuto da stirare ed ottenere, di volta in volta, un diverso calore: anche questo è utile a chi stira spesso biancheria delicata o particolare e desidera trattare ogni singolo tessuto al meglio, inclusi raso, seta e lana.

[Voti: 86    Media Voto: 4.9/5]
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, una newsletter che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

I dati inseriti saranno gestiti nel pieno rispetto del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e non ceduti a terzi.

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.