Migliori forni da incasso a microonde

I migliori forni da incasso a microonde selezionati per potenza, programmi cottura, volume, design e rapporto qualità prezzo.

Classifica migliori forni da incasso a microonde

Bosch CMG636BS2

Bosch CMG636BS2

Pro

  • Design accattivante
  • Versatilità d’uso
  • Rapidità riscaldamento
  • Buona dotazione di programmi

Contro

  • Utilizzo non sempre intuitivo
  • Manca funzione di autopulizia

Avere un forno tradizionale da incasso con incorporata anche la funzione microonde è un’ottima soluzione per eliminare l’uso di un apposito apparecchio esterno e liberare spazio sul piano di lavoro. Questo modello è stato progettato proprio per assolvere a tale funzione e debbo dire che i risultati sono più che apprezzabili.

Di solito non mi soffermo sull’aspetto estetico, ma in questo caso il design ricercato è strettamente legato alle prestazioni del forno. Infatti l’elemento che lo contraddistingue è il moderno pannello di controllo, composto da un anello rotante centrale con integrato un display LCD e campi tattili laterali con tasti a sfioramento per accedere ai vari menù e a tutte le impostazioni di base.

Personalmente l’ho trovata una soluzione molto valida e di buona praticità, tuttavia potrebbe risultare di ostica comprensione per chi non è abituato ad elettrodomestici particolarmente moderni e preferirebbe modelli con i classici selettori a rotella. In realtà dopo qualche prova si entra subito nel meccanismo della programmazione, apprezzandone la rapidità e la completezza delle funzioni.

La peculiarità di questo modello è l’unione tra cotture tradizionali sfruttando il riscaldamento di una resistenza elettrica e ventilazione forzata dell’aria, con la tecnologia a microonde. Basta selezionare il relativo menù per accedere ai programmi e potersi sbizzarrire a cucinare qualsiasi ricetta. Davvero comoda la funzione MicroCombi per combinare il microonde con un determinato tipo di riscaldamento, riuscendo a ridurre notevolmente i tempi di cottura.

A parte la suddetta possibile iniziale difficoltà nell’effettuare la varie impostazioni, questo Bosch CMG636BS2 è un forno multifunzionale che lascia ben poco spazio a critiche. A voler essere pignoli manca un apposito programma di autopulizia con il vapore, in modo da ammorbidire le incrostazioni e facilitare così la rimozione dello sporco.

Smeg SF4604PMCNX

Smeg SF4604PMCNX

Pro

  • Design elegante e raffinato
  • Versatilità d’uso
  • Elevata personalizzazione
  • Funzioni molto complete
  • Pulizia con vapore

Contro

  • Programmazione non sempre facile

Smeg SF4604PMCNX fa parte della linea di forni da incasso denominata Dolce Stil Novo e progettata dall’azienda italiana con particolare attenzione all’aspetto estetico. Un elettrodomestico con soluzioni progettuali innovative non solo nello stile, ma anche nelle funzionalità. Basta una rapida occhiata per notare la cura nei dettagli e l’eleganza della finitura completamente in vetro nero, interrotta solo dai vivaci colori dei comandi touch.

Le caratteristiche principali di questo modello sono le dimensioni compatte (altezza di soli 45 cm) e la presenza sia della cottura tradizionale termoventilata che con tecnologia a microonde.

Ciò mi consente una buona versatilità d’uso avendo a disposizione un elettrodomestico 3 in 1; posso così passare dalla cottura con riscaldamento elettrico a quella a microonde oppure decidere di unire i due metodi. Per venire incontro a tutte le necessità troviamo ben 50 programmi preinstallati, ma anche massima personalizzazione potendo memorizzare ricette con parametri a scelta.

Descrivere tutte le funzioni di questo Smeg SF4604PMCNX sarebbe un’impresa davvero ardua, tante sono le opzioni disponibili. Questo è forse anche il suo punto debole, nel senso che potrebbe mettere in difficoltà persone meno abituate ad elettrodomestici di ultima generazione, con molteplici menù e sottomenù in cui districarsi per la programmazione. Aggiungo, infine, la possibilità di sfruttare la comodità della pulizia tramite vapore, ammorbidendo le incrostazioni per una facile rimozione.

AEG MBE2658D-M

AEG MBE2658D-M

Pro

  • Facilità d’uso
  • 4 programmi di scongelamento

Contro

  • Grill poco performante
  • Funzioni essenziali
  • Prezzo alto

AEG MBE2658D-M è un forno a microonde da incasso con tutto il necessario per riscaldare cibi precotti e scongelare qualsiasi alimento con buoni risultati. Oltre all’utilizzo del microonde, è possibile inserire il grill oppure attivare la modalità combinata. Non sono rimasto particolarmente soddisfatto dall’impiego della sola resistenza elettrica da 800 W, ottenendo cotture poco uniformi sia con carne che verdure.

Considerando il prezzo di listino piuttosto alto, mi sarei aspettato un modello con funzioni molto più complete e programmi preimpostati. Invece, a parte le 4 modalità per lo scongelamento, posso solo selezionare la potenza e programmare il timer. Alla fine questo AEG MBE2658D-M svolge il suo principale compito di riscaldare cibo e bevande, tuttavia spendendo la medesima cifra si trovano microonde multifunzionali e decisamente più smart.

Hotpoint MWA 121.1 X/HA

Hotpoint MWA 121.1 X/HA

Hotpoint MWA 121.1 X/HA è un forno a microonde da incasso che garantisce prestazioni di buon livello grazie alla tecnologia impiegata ed alle funzioni disponibili.

La doppia emissione delle microonde garantisce una distribuzione omogenea del calore all’interno del forno, con risultati equiparabili a quelli di un forno tradizionale ma in un tempo minore e con un minore consumo di energia.

La potenza massima assorbita dall’elettrodomestico è di 1200 Watt, con una capacità utile di 20 litri, adatta a soddisfare le esigenze di single, coppie e piccoli nuclei familiari.

Fra le funzioni più interessanti segnaliamo in recensione la modalità ECO, per ridurre i consumi di energia quando il microonde è in modalità stand by, il blocco del piatto rotante per sfruttare al massimo la capacità del forno ed il blocco tasti per la sicurezza dei bambini.

Le modalità di cottura disponibili consentono di cucinare qualunque piatto con un apporto minore di grassi ed in breve tempo. Oltre alla modalità scongelamento per mantenere intatte le qualità dei cibi surgelati ed a quella a microonde, questo elettrodomestico vanta un grill piuttosto veloce, per rosolare rapidamente arrosti, patate e verdure, e la modalità di cottura al vapore.

L’elettrodomestico è regolabile in 5 intensità di calore e dispone di 9 programmi di cottura automatici preimpostati.

La facilità di utilizzo è garantita dal comodo display LCD per l’impostazione dei programmi ed il controllo del tempo e della temperatura.

Hotpoint MWA 121.1 X/HA misura 58,4 x 38,8 x 34,4 centimetri e si caratterizza per il design moderno e le linee eleganti delle sue finiture in acciaio inox. Nel complesso un buon prodotto che combina tecnologia avanzata a praticità di utilizzo ed estetica ricercata.

Electrolux KVLBE00X

Electrolux KVLBE00X

Pro

  • Funzionamento combinato grill elettrico con microonde
  • Facilità di utilizzo
  • Funzioni molto complete

Contro

  • Non è presente una programma di autopulizia

Electrolux KVLBE00X appare come un moderno forno elettrico da incasso, con il suo pratico pannello touch dei comandi e il comodo display, ma a tutto questo si aggiunge la possibilità di sfruttare anche la cottura a microonde.

Effettuare le varie impostazioni non risulta nulla di complicato, riuscendo a muoversi con disinvoltura tra i menù utilizzando i tasti a sfioramento.

Ci sono tutta una serie di cotture tradizionali che sfruttano il grill e la ventilazione e quelle specifiche per la preparazione di pane, pizza o semplicemente per gratinare, scongelare o mantenere al caldo. In alternativa si può attivare la sola tecnologia a microonde oppure combinarla con un riscaldamento a scelta, ottimizzando le tempistiche e ottenendo cotture più uniformi.

Electrolux KVLBE00X è senza dubbio un forno completo dotato anche di programmi automatici specifici per la preparazione di determinate ricette. L’unica funzione mancante è l’autopulizia sfruttando il vapore oppure altri metodi, in modo da ammorbidire o bruciare le incrostazioni e rendere più facile la loro eliminazione.

Whirlpool W6 MW561

Whirlpool W6 MW561

Pro

  • Versatilità d’uso
  • Funzioni molto complete
  • Buona dotazione di accessori

Contro

  • Serve pratica per gestire ogni funzione
  • Manca un programma di autopulizia

Whirlpool W6 MW561 è riduttivo definirlo solo un microonde da incasso, ma piuttosto è un forno combinato in grado di assicurare un’apprezzabile versatilità d’uso. Le molte funzioni a disposizione e i numerosi programmi preimpostati se da una parte rendono le cotture più flessibili, dall’altra mi hanno costretto ad un’approfondita lettura del manuale e una certa pratica per conseguire una sufficiente dimestichezza.

Una volta scoperte tutte le potenzialità, il forno diventa un insostituibile aiuto in cucina permettendo di cuocere con metodi tradizionali di un modello termoventilato con efficace circolazione forzata dell’aria oppure sfruttare i 900 W di potenza del solo microonde, nonché utilizzare specifici programmi per la cottura a vapore. In quest’ultimo caso sarà necessario impiegare lo steamer in dotazione, ovvero un contenitore appositamente studiato per cucinare verdure, riso, pesce e molto altro con la sola forza del vapore.

Buona anche la dotazione di accessori che, oltre al sopra citato contenitore steamer, comprende una classica teglia rettangolare, un piatto crisp con relativa maniglia per rimuoverlo dal forno, una griglia rialzata e l’immancabile piatto con il supporto girevole. Whirlpool W6 MW561 è senza dubbio un forno completo, tuttavia manca uno specifico programma di autopulizia che sfrutti particolari tecnologie come, per esempio, la pirolisi o il vapore per facilitare la rimozione delle incrostazioni.

Samsung MC28M6075CS/ET

Samsung MC28M6075CS/ET

Pro

  • Risultati apprezzabili nell’uso come microonde o forno elettrico ventilato
  • Molte funzioni a disposizione

Contro

  • Complicata gestione delle impostazioni

Samsung MC28M6075CS/ET è un forno microonde combinato con capacità di 28 l e un gran numero di funzioni per adeguarsi ad ogni necessità. Nel corso della recensione ho potuto apprezzare la flessibilità delle varie cotture, sfruttando il solo magnetron da 900 W per riscaldare cibi precotti e scongelare oppure la resistenza elettrica da 1500 W e l’efficace ventilazione per grigliare e arrostire.

Una particolarità di questo modello è la tecnologia Hot Blast Auto, ovvero un potente flusso d’aria calda soffiato direttamente sul cibo per rendere la cottura più rapida e uniforme. Davvero comodo il programma automatico in grado di rilevare il livello di umidità interna e regolare di conseguenza i parametri, con possibilità di modificare manualmente i valori di temperatura e durata.

Alquanto utile anche la cottura Slim Fry per combinare grill e aria calda, ottenendo cibi croccanti aggiungendo una minima quantità d’olio. Da non dimenticare nemmeno la funzione Fermentation per lievitare impasti o preparare yogurt naturale senza utilizzare altri strumenti.

Dal test è emerso come questo Samsung MC28M6075CS/ET sia, effettivamente, un microonde completo e molto versatile. Tuttavia presenta un punto debole da non sottovalutare, ossia un utilizzo poco intuitivo. Volendo riscaldare una pietanza o dell’acqua non ci sono problemi, ma per programmare le varie modalità di cottura è necessario inserire appositi codici numerici indicati nel manuale.

Per esempio, se desidero cucinare con la modalità Hot Blast Auto una pizza surgelata dovrò selezionare H1 nel relativo menu, per patatine fritte surgelate H5 e per il pollo arrosto H8. La procedura vale per ogni programma e di conseguenza sono costretto a memorizzare i diversi codici oppure consultare, ogni volta, il libretto delle istruzioni.

Candy MIC201EX

Candy MIC201EX

Candy MIC201EX è un forno da incasso a microonde che si caratterizza per il design piacevole ed un buon rapporto qualità prezzo.

Si tratta di un prodotto che garantisce buone performance e facilità di utilizzo, grazie ai programmi preimpostati ed ai controlli easy touch. Più nel dettaglio, il microonde consente la cottura a microonde, quella grill e quella combinata.

Vanta 13 programmi di cottura automatici per garantire buoni risultati in cucina anche ai meno esperti. È possibile inoltre impostare il peso degli alimenti da cuocere o riscaldare ed il forno sceglie automaticamente la cottura e la potenza necessarie.

Realizzato in acciaio inossidabile, sia all’interno della cavità che nella cornice esterna, ha l’orologio digitale di facile lettura ed il pannello di controllo con i tasti per selezionare la modalità di cottura e la manopola per impostare il tempo o il peso degli alimenti.

Candy MIC201EX, con le sue dimensioni di 59,5 x 38,2 x 34,3 centimetri, ospita un vano cottura con capacità di 20 litri, con diametro del piatto girevole di 24,5 centimetri. L’elettrodomestico assorbe una potenza massima di 800 Watt per la cottura a microonde e di 1000 Watt per la funzione grill.

Beko MGB25332BG

Beko MGB25332BG

Pro

  • Design moderno
  • Funzioni complete
  • Facilità di utilizzo
  • Cottura multifase

Contro

  • Pannello touch abbastanza delicato

Beko MGB25332BG è un forno a microonde da incasso con favorevole rapporto qualità prezzo e rappresenta una scelta che consiglio a chi dispone dell’apposita nicchia in cucina, liberando così spazio sul piano di lavoro. Questo modello si fa subito apprezzare per il design essenziale e moderno, caratterizzato da comandi a sfioramento e l’ampio display coadiuvato da un selettore a manopola.

Oltre alla tecnologia a microonde, è presente una resistenza elettrica da 1000 W per cotture tramite grill o da azionare durante la modalità combinata. Una potenza adeguata per ottenere buoni risultati e da associare ai 900 W del magnetron con 5 livelli selezionabili in base alle necessità.

Facendo varie prove ho costatato la dotazione di un buon numero di funzioni, tra cui scongelamento alimenti scegliendo tra l’opzione in base al peso oppure al tempo. Naturalmente è presente un timer con funzione di orologio e contaminuti, nonché 8 programmi con parametri preimpostati per cotture automatiche.

Sarà possibile cucinare pizza, carne, pesce e verdure pigiando un solo tasto, nonché sfruttare una specifica modalità per i popcorn. Ho trovato molto interessante l’opportunità di programmare un funzionamento multifase; per esempio ho impostato lo scongelamento di un alimento per 5 minuti e l’immediata partenza della cottura ad un determinato livello di potenza.

Beko MGB25332BG si è dimostrato un microonde completo, affidabile e dall’utilizzo molto intuitivo. L’unico appunto che posso muovere riguarda il pannello di controllo che, seppur funzionale, mi ha dato la sensazione di essere piuttosto delicato.

Come scegliere un forno domestico da incasso a microonde

Il forno a microonde è diventato un elettrodomestico indispensabile in casa. Questo grazie alla sua velocità nel cuocere che, nella vita frenetica odierna, è la soluzione ideale per cucinare degli ottimi pasti, anche elaborati, in poco tempo.

Molte persone decidono addirittura di sostituire del tutto il forno tradizionale con un microonde e, soprattutto in questo caso, è molto comodo incassarlo laddove sarebbe previsto il forno normale. Quando si acquista un microonde da incasso ci sono alcune caratteristiche alle quali porre attenzione per effettuare un buon acquisto, del quale non pentirsi, e sono, sostanzialmente, le seguenti:

Monofunzionalità o bifunzionalità

Dovendo acquistare un microonde nuovo, soprattutto se l’idea è quella di utilizzarlo come unico forno, è il caso di valutare se può essere utile un forno esclusivamente a microonde o un modello che abbia la doppia funzionalità: microonde/cottura tradizionale. Il forno a microonde cuoce i cibi agendo sulle molecole d’acqua in essi presenti, sfruttando lo stesso principio fisico che si ottiene con la bollitura.

Il sapore del cibo cotto con questa metodologia non è lo stesso di quello lessato ma è più simile a quello cotto in forno perché la bollitura avviene all’interno dell’alimento e non grazie ad acqua esterna, come in pentola. Il forno tradizionale, invece, cuoce tramite calore indotto.

Tendenzialmente, questa differenza non è percepibile al gusto umano e, per questo motivo, nel microonde è possibile cuocere praticamente tutto, ottenendo lo stesso risultato di una cottura al forno. Unica eccezione: alcuni lievitati elaborati, che necessitano di una lenta cottura, pena un risultato troppo gommoso. Se amate cucinare e sperimentare spesso ricette complicate e professionali, la possibilità di poter selezionare il tipo di cottura migliore per lo specifico piatto potrebbe fare la differenza.

La scelta dell’ubicazione e le dimensioni

Se si desidera acquistare un forno a microonde di elevata qualità, e sostituirlo a quello tradizionale, conviene orientarsi sui modelli di dimensioni maggiori. Infatti, disinstallando il forno in dotazione della cucina e potendo sfruttare, quindi, il vano ad esso preposto, si avrà lo spazio sufficiente per installare un microonde da incasso grande.

Se si decide di organizzare la propria cucina unicamente col microonde sarà molto utile sceglierne uno ampio, in modo da poter cucinare qualsiasi tipo di cibo ed in grandi quantità, utilizzandolo come unico forno. Se, al contrario, si desidera un microonde in supporto al forno tradizionale, i modelli da incasso possono essere montati all’interno di un’anta o di un modulo arredativo: soluzione ideale per le cucine piccole, dove lo spazio dei piani di lavoro è prezioso e si preferisce non sacrificarlo per il secondo forno.

Nel caso in cui si decidesse di incassare il microonde in un vano della cucina è bene prendere esattamente le misure e scegliere un modello che ci stia comodamente: tener presente che è preferibile arrotondare per difetto le misure, per evitare di arrivare a casa e rendersi conto che il microonde non entra nel vano che gli era stato destinato, costringendo a lavori costosi per adattarlo o a dover riorganizzare tutta la cucina.

Le funzioni

Un buon forno a microonde da incasso dovrebbe avere almeno le funzioni base di un qualsiasi microonde. Innanzitutto la possibilità di regolare la potenza ed i minuti automatici di cottura. In seconda battuta dovrebbe avere, oltre la semplice funzione di cottura, il programma per scongelare. Una delle comodità maggiori del microonde, infatti, è la velocità con cui scongela i cibi.

Per quanto riguarda il programma di scongelamento, detto anche defrost, è consigliabile che sia automatico, ovvero che preveda l’inserimento del tipo di cibo e del peso in grammi e, una volta inseriti questi dati, il forno imposti in automatico potenza e tempo. Questo perché non è semplice calcolare e capire da soli quando una pietanza è perfettamente scongelata e si rischia di ritrovarsi nel piatto un cibo all’apparenza pronto da consumare ma, all’interno, ancora gelato.

Altre funzioni importanti, da valutare prima di acquistare un microonde da incasso, sono la funzione grill, che permette la doratura o la gratinatura e la funzione crisp, corredata dall’apposito piatto. Il piatto crisp è un accessorio estremamente utile: in microonde, spesso, si cuociono surgelati impanati o verdure che vanno consumate croccanti.

Il crisp permette di cuocere in modo omogeneo questo tipo di cibi donandogli una croccantezza molto simile alla frittura. Ideale, quindi, per preparare cotolette, patatine, polpette, cordon bleu, bastoncini di pesce e simili. Il crisp è una funzione molto amata da chi ha bambini, perché consente di cucinare tutti i cibi molto amati ed apprezzati da loro senza, però, friggerli.

Funzioni supplementari

I forni a microonde da incasso più moderni offrono anche altre funzioni, non fondamentali ma particolarmente interessanti. Una è la possibilità di cottura ventilata. La ventilazione nel forno a microonde abbina il metodo di cottura delle microonde a quello del forno tradizionale. Mentre le microonde agiscono sulle molecole d’acqua all’interno della pietanza, la ventola fa circolare aria calda nell’abitacolo, cuocendola così dall’esterno.

Questo tipo di cottura è ideale per le carni, gli arrosti, i pesci grassi come il salmone, la pasta ripiena, gli sformati, le frittate e la maggior parte dei dolci e dei prodotti tipicamente da forno. Un dato da tenere presente è che utilizzando il microonde ventilato si accorciano notevolmente i tempi di cottura rispetto a quelli di un forno tradizionale e questo comporta un risparmio energetico non indifferente. Soprattutto per chi usa spesso il forno, a fine anno, la differenza in bolletta sarà notevole.

Pannello di controllo e prezzi

I forni a microonde da incasso moderni sono quasi tutti gestibili tramite un pannello di controllo, a pulsanti o touch screen. Quando si acquista un microonde è importante far caso alla semplicità di utilizzo di questi comandi, in modo da non rischiare di attivare una funzione al posto di un’altra, nella fretta o disattenzione, e compromettere la riuscita della ricetta.

È preferibile scegliere un microonde che abbia indicazioni chiare e precise, in modo da poterlo gestire facilmente e con sicurezza. Per quanto riguarda i prezzi, i microonde non sono elettrodomestici particolarmente costosi ed un buon prodotto di media fascia, funzionale e ricco di optionals, dovrebbe avere un prezzo compreso tra i 350 e 600 euro.

Domande frequenti

Classifiche correlate