Migliori forni da incasso pirolitici

di Andrea Pilotti 7 Giugno 2019

I migliori forni da incasso pirolitici selezionati per volume, programmi cottura, qualità dei materiali, efficienza energetica, sicurezza, design, rapporto qualità prezzo e marca.

miglior forno da incasso pirolitico

Hotpoint FA2 840 P IX HA

Recensione

Electrolux EOC5640AAX

Recensione

Smeg SFP580XPZ

Recensione

Siemens HB676G0S1F

Recensione

Bosch HRG675BS1

Recensione

 

Come scegliere un forno da incasso pirolitico

La modernità ha modificato gli spazi di una casa accorpando i vani in ambienti funzionali. Non esiste quasi più la cucina separata dal soggiorno mentre un’unica stanza comprende diversi arredi. Contemporaneamente le cucine sono piccole ma pratiche, arredate con mobili essenziali ed elettrodomestici ad incasso.

Il forno non è più a libera installazione (richiederebbe molto spazio) ma viene posizionato in una nicchia posta al di sotto del piano cottura o in un vano ad esso riservato. Nonostante le dimensioni ridotte il forno da incasso non perde le caratteristiche tipiche di un prodotto tradizionale, aumentando le prestazioni e offrendo funzioni volte a semplificare la vita in cucina.

Come funziona

Il forno da incasso pirolitico racchiude in un unico modello diverse peculiarità rendendolo idoneo per chi cerca praticità in cucina senza rinunciare alle classiche tecniche di cottura. La pirolisi è un processo che permette la pulizia autonoma del forno senza utilizzare detergenti chimici per l’igienizzazione interna.

Il forno è un elettrodomestico che viene a contatto con il cibo e i residui chimici possono vaporizzarsi durante la cottura. La pirolisi ha la capacità di ridurre in carbone rimanenze di cibo trasformando le briciole in cenere attraverso un processo di ossidazione: il forno raggiunge temperature di oltre 500 gradi attivando un meccanismo di autopulizia che può essere esteso alle griglie ed alle teglie. Consigliato per chi vuole risparmiare tempo nella manutenzione dell’elettrodomestico, il modello pirolitico può essere scelto prendendo in considerazione alcune caratteristiche che lo rendono green ed ecologico.

Dimensioni

Le dimensioni compatte del forno pirolitico consentono di montarlo in differenti angoli della cucina. Le misure sono molteplici perché è possibile acquistare un prodotto medio con capacità che va da 50 fino a oltre 60 litri. Il consumatore può prediligere modelli piccoli o grandi a seconda delle esigenze prendendo in considerazione lo spazio a disposizione e le funzionalità necessarie.

Lunghezza, altezza e profondità sono elementi da non sottovalutare perché l’incasso deve essere perfetto. Le dimensioni medie oscillano attorno ai 60 cm circa di larghezza ed altezza, con profondità che può sfiorare i 55 cm. L’essenzialità di un modello a nicchia consente di avere un funzionamento intuitivo e semplice: i forni a poco prezzo sono dotati di basilari pulsanti e manopole a differenza di modelli più costosi, equipaggiati con display touch.

Sistema di pulizia

Ogni prodotto con funzionalità pirolitica ha diversi livelli di pulizia che consentono di scegliere quella ottimale in base allo sporco, agli odori ed alle incrostazioni. Il consumatore può orientare la sua scelta su elettrodomestici intelligenti o dalle funzionalità basilari, a seconda se preferisce investire su un qualcosa di tecnologicamente avanzato o un prodotto essenziale puntando in questo caso sulla tipologia di cottura.

I forni intelligenti riconoscono il livello di pulizia da attivare, a differenza della maggioranza dei modelli che permettono la preselezione. Generalmente i livelli sono tre, con cicli che durano un’ora (per una pulizia semplice degli odori), un’ora e mezza (per eliminare briciole e unto) fino alle due ore (nel caso di grasso, incrostazioni e bruciature su base e pareti) conteggiando a parte i tempi di raffreddamento. In termini di spesa in bolletta, un processo di pirolisi costa circa 50 – 80 centesimi.

Classe energetica

Ulteriore fattore da controllare è la potenza raggiunta da ciascun forno. Nonostante gli elettrodomestici con funzione pirolitica raggiungano temperature elevatissime, l’assorbimento di energia oscilla fra i 2,80 ed i 3 kW soprattutto se il prodotto è contraddistinto dalla classe energetica A o A+.

Ovviamente cottura ed autopulizia sono due funzioni da eseguire separatamente, il che potrebbe essere considerato come indice di elevato consumo se si esegue con frequenza la pirolisi. I materiali di cui è formato ciascun modello permettono un adeguato isolamento termico delle pareti, per salvaguardare i mobili circostanti.

Legno e metallo sono protetti dalla ventilazione tangenziale del forno (presente in quasi tutti i prodotti) che distribuisce il calore all’interno in maniera omogenea. Un sistema di autobloccaggio serra il portellone durante i cicli di autopulizia per evitarne l’apertura accidentale soprattutto da parte dei bambini. In tutti i casi è lo stesso forno a segnalare quando il ciclo è ultimato, emettendo un segnale acustico o accendendo una spia frontale.

Tipologie

Come per i modelli più tradizionali di forni elettrici da incasso, nel forno pirolitico la cottura avviene attraverso resistenze poste in alto e in basso o installate sulle pareti della cavità. In base ai brand è possibile scegliere fra un prodotto ventilato o termoventilato a seconda se si desidera un modello che permetta la cottura di diverse pietanze su differenti piani senza contaminazione di odori.

I consumatori più “green” possono optare per un forno pirolitico con cottura a vapore che conserva la genuinità di ogni pietanza. Sono modelli che funzionano esattamente come un normale forno da incasso a vapore,  con differenti programmi di cottura e diversi livelli di temperatura tra cui scegliere. Rispetto a questi ultimi, offrono in più (ovviamente) la comodità di un sistema autopulente per pirolisi.

Forno Statico o Ventilato?

Forno a Gas o Elettrico?

Elettrodomestici che potrebbero interessarti
Come acquistare a metà prezzo

Per ottenere uno sconto superiore al 50% sul prezzo di listino, la nostra redazione ha sviluppato golden list, un gruppo su Facebook che ti informa quando i prodotti sono a metà prezzo.

Iscriviti al servizio gratuito

GUIDA ACQUISTI
Guida all'acquisto degli Elettrodomestici
Dal 2007 Guida Acquisti è la rivista consumatori indipendente che ti aiuta scegliere gli elettrodomestici, attraverso classifiche,recensioni e offerte dei migliori prodotti sul mercato.