in

Migliori idropulitrici elettriche

Le migliori idropulitrici elettriche selezionate per portata d’acqua, potenza della pompa, dotazione di accessori, affidabilità, rapporto qualità prezzo e marca.

INDICE
1. Classifica migliori idropulitrici elettriche
1.1 Lavor Fury 110
1.2 Annovi Reverberi AR 143
1.3 Comet KLS 1600
1.4 Bosch AdvancedAquatak 140
1.5 Makita HW1200
1.6 Stanley SXPW16E
1.7 Karcher K2 Full Control
1.8 Einhell TC-HP 1538 PC
2. Come scegliere l’idropulitrice elettrica
2.1 Pressione
2.2 Portata
2.3 Consumi
2.4 Praticità d’uso
2.5 Accessori

Classifica migliori idropulitrici elettriche

Lavor Fury 110

Recensione Lavorwash Fury 110

Pro

  • Prezzo economico
  • Solidità costruttiva
  • Dimensioni molto compatte
  • Facile da trasportare e spostare
  • Buona dotazione di accessori

Contro

  • Maniglia piccola
  • Tubo in pressione piuttosto corto

Lavor Fury 110 è un’idropulitrice elettrica progettata per l’uso domestico e caratterizzata da una potenza di 1500 W, pressione massima di 110 bar e portata d’acqua che raggiunge i 330 litri l’ora. Dati tecnici che consentono di pulire senza grossi problemi piccole superfici oppure applicare gli accessori per lavare l’auto o eliminare il fango da moto e mountain bike.

La struttura è realizzata interamente in plastica il che assicura un peso di soli 6 chilogrammi, mentre le dimensioni risultano decisamente compatte pari a 32 x 25 x 40 (h) cm. Ciò rende facile trascinare il dispositivo tramite le due ruote oppure trasportarlo con la maniglia, nonché il rimessaggio dopo l’uso. A tal proposito l’unico aspetto negativo è aver previsto un manico molto basso in cui si fa quasi fatica a infilare la mano.

L’idropulitrice viene consegnata parzialmente smontata, nel senso che devo applicare a pressione le ruote e la maniglia, aiutandomi con un cacciavite per fissare il supporto dove alloggiare gli accessori e avvolgere il cavo.

Mi bastano 5 minuti, senza nemmeno consultare il libretto delle istruzioni, per essere pronto ad utilizzare il dispositivo dovendo collegare nella parte frontale la tubazione di ingresso dell’acqua (in caso di necessità posso sfruttare l’adattatore da 3/4 di pollice in dotazione) e in quella posteriore il tubo ad alta pressione compreso nella fornitura. Quest’ultimo componente ha una lunghezza di soli 3 metri che limita la praticità d’uso e la libertà di movimento.

L’accessorio di base è la pistola con la classica leva a grilletto per gestire il flusso d’acqua in pressione e dotata di Automatic Stop System, ovvero lo spegnimento automatico della macchina al rilascio del pulsante per preservare la pompa e ridurre i consumi. In base al tipo di pulizia posso applicare comodamente, tramite innesto rapido, la lancia e l’ugello con serbatoio per generare la schiuma.

Lavorwash Fury 110 è, secondo la mia opinione, una valida scelta di acquisto considerando le buone prestazioni, l’affidabilità della pompa in alluminio con pistoni in acciaio e il prezzo economico. A fronte di un costo contenuto disponiamo di un’idropulitrice di potenza adeguata per usi domestici e con il vantaggio di occupare poco spazio in garage o nella rimessa degli attrezzi.

Annovi Reverberi AR 143

Recensione Annovi Reverberi AR 143

Pro

  • Dimensioni compatte
  • Peso leggero per agevolare gli spostamenti
  • Dotazione di accessori molto completa
  • Filtro ingresso acqua ispezionabile

Contro

  • Nessun problema riscontrato

Annovi Reverberi AR 143 è un’idropulitrice elettrica a carrello dotata di ruote da 12 centimetri con rivestimento in gomma e una pratica maniglia per agevolare gli spostamenti. La maneggevolezza è assicurata anche dal peso netto di soli 5 chilogrammi, conseguenza di una struttura in plastica comunque robusta e dimensioni compatte di circa 30 x 24 x 47 (h) centimetri.

Il cuore dell’apparecchio è una pompa con testata in alluminio e 3 pistoni assiali in acciaio inox temperato, il tutto movimentato da un motore elettrico con assorbimento massimo di 1500 W e raffreddamento ad aria. Ciò consente di ottenere una portata oraria d’acqua che raggiunge i 390 litri e una pressione di esercizio pari a 80 bar, arrivando a picchi di 120 bar.

Per garantire un’adeguata affidabilità e una lunga durata dei componenti interni sono presenti una valvola di sicurezza automatica con azzeramento della pressione nella testata della pompa, Total Stop System che arresta la macchina quando rilascio il pulsante di erogazione, protezione termica per evitare surriscaldamenti al motore e attacco tubo esterno con integrato il filtro ispezionabile.

Mettere in funzione l’idropulitrice non richiede alcuna specifica conoscenza o particolari abilità nel montaggio, infatti basta fissare le ruote e il supporto dove inserire comodamente gli accessori e avvolgere il cavo. Anche il collegamento delle tubazioni di ingresso e uscita è alquanto semplice grazie agli innesti rapidi, semmai potrebbe servire un adattatore in base all’attacco esistente.

Tra i punti di forza devo sottolineare la ricca fornitura, a partire dal tubo ad alta pressione lungo 5 metri per garantire una certa libertà di movimento. A completare la dotazione di serie ci sono la pistola con apposita lancia, coppia di ugelli con getto regolabile e getto rotante e il kit schiumogeno con serbatoio.

Molto ampia anche la scelta di accessori optional per venire incontro a tutte le necessità. Tra i più interessanti sottolineo la spazzola rotante con setole antigraffio ideale per rimuovere lo sporco dalla carrozzeria dell’auto, Patio Deluxe Chem per pulire ampie superfici sia verticali che orizzontali, Acqua Sweeper per lavare i pavimenti e il kit sabbiatura per rimuovere ruggine e residui di vernice da materiali quali metallo, legno e cemento.

Secondo la mia opinione, Annovi Reverberi AR 143 è un’idropulitrice in grado di offrire le caratteristiche tecniche e qualità necessarie per soddisfare la maggior parte delle esigenze in ambito domestico, senza dover sborsare una grossa cifra. Nel corso della prova ho potuto constatare la cura costruttiva, l’affidabilità nonché l’elevata potenza e la maneggevolezza che assicurano praticità d’uso e un comodo rimessaggio.

Comet KLS 1600

Recensione Comet KLS 1600

Pro

  • Elevata portata d’acqua e pressione di esercizio
  • Avvolgitubo a manovella
  • Tubo di mandata lungo 8 metri
  • Serbatoio detergente integrato nella macchina
  • Completa dotazione di accessori

Contro

  • Struttura piuttosto pesante

Comet KLS 1600 è un’idropulitrice elettrica che si pone come interessante via di mezzo tra modelli esclusivamente progettati per l’uso domestico dal prezzo economico e prodotti per impieghi professionali dal costo molto elevato.

Basta dare un’occhiata ai dati tecnici per avere un’idea di quanto ho appena affermato. Infatti, la portata d’acqua massima al minuto raggiunge i 7,5 litri assicurando 450 litri l’ora, mentre la pressione d’esercizio è di 110 bar sopportando picchi di 150 bar. Valori decisamente superiori alla media delle idropulitrici che normalmente utilizziamo per la rapida pulizia del vialetto di casa oppure per eliminare lo sporco da auto, moto e biciclette.

Che si tratta di un apparecchio destinato a lavori anche gravosi è facile intuirlo dalla robustezza della struttura e dal peso netto di 15,5 chilogrammi. Quest’ultimo è un aspetto da tenere presente poiché non sarà così agevole effettuare gli spostamenti, sebbene siano presenti le due ruote e la comoda maniglia.

Le dimensioni rimangono piuttosto compatte considerando una larghezza di soli 31 centimetri e una profondità di 33 centimetri. L’altezza, invece, arriva a circa 84 centimetri poiché è stato aggiunto il pratico avvolgitubo con manovella sotto l’impugnatura e nel contempo lasciando lo spazio necessario per afferrare agevolmente la maniglia.

La pompa è composta da una testata in ottone e tre pistoni assiali in acciaio di elevata resistenza. Il motore elettrico monofase assorbe 2200 W al fine di garantire le elevate prestazioni ed è dotato di una protezione termica per evitare pericolosi surriscaldamenti. Come consuetudine il sistema di erogazione integra il meccanismo Total Stop, vale a dire arresto automatico della macchina in seguito al rilascio del pulsante sulla pistola. Una soluzione essenziale per allungare la vita della pompa e ridurre notevolmente i consumi.

Nulla di negativo da segnale nemmeno per quel che riguarda l’iniziale assemblaggio e la dotazione di accessori. L’idropulitrice arriva montata e pronta all’uso dovendo solo agganciare le ruote, la maniglia e il vano porta accessori.

Nella fornitura è presente il tubo ad alta pressione, la pistola, l’idrospazzola utile per lavare l’auto o superfici delicate, una lancia con ugello regolabile e un’ulteriore lancia con ugello rotante. Dalla lista sembrerebbe mancare il kit schiumogeno, ma in realtà è stato integrato l’apposito serbatoio direttamente nella parte posteriore della macchina, dovendo solo inserire il detergente per generare la schiuma.

Comet KLS 1600 è un’idropulitrice elettrica che non ha mostrato alcun punto debole o problema da dover segnalare. Secondo la mia opinione è un modello di livello semi-professionale adatto per usi frequenti e molto intensi, potendo contare su elevate prestazioni e affidabilità. Il prezzo da pagare è un peso non certo dei più leggeri, tuttavia il tubo ad alta pressione lungo 8 metri consente di muoversi liberamente senza dover spostare la macchina in continuazione.

Bosch AdvancedAquatak 140

Recensione Bosch AdvancedAquatak 140

Pro

  • Dimensioni compatte se rapportate a peso e potenza
  • Solidità costruttiva
  • Tubo alta pressione di notevole lunghezza
  • Adatta per eliminare sporco molto ostinato e affrontare lavori impegnativi

Contro

  • Peso elevato
  • Manca l’idrospazzola tra gli accessori in dotazione

Bosch AdvancedAquatak 140 è un’idropulitrice elettrica progettata per offrire una notevole versatilità d’uso, venendo incontro alle esigenze tipiche dell’ambito domestico ma anche per impieghi semi-professionali molto più gravosi.

Il design ergonomico e le dimensioni piuttosto compatte sono due aspetti che ho subito gradito. Gli ingombri ridotti rappresentano un notevole vantaggio per agevolare, soprattutto, rimessaggio e trasporto.

Considerando che si tratta di una macchina con motore a induzione da 2100 W e in grado di erogare fino a 450 litri di acqua in un’ora, aver mantenuto la larghezza a 33 centimetri e la profondità a 37 centimetri e senza dubbio un merito. Anche l’altezza raggiunge solo 73,5 centimetri nonostante la presenza dell’avvolgitubo a manovella. Altro particolare da evidenziare è il manico estraibile che consente di limitare ulteriormente lo spazio necessario per riporre l’idropulitrice dopo l’uso.

La pompa con testata in alluminio e tre cilindri assiali in acciaio assicurano una massima pressione di 140 bar per eliminare anche lo sporco più ostinato. Il cavo elettrico da 5 metri e il tubo da 8 metri evitano di dover spostare in continuazione l’idropulitrice, il che non è da sottovalutare visto il peso totale di quasi 18 chilogrammi.

La buona qualità di questo prodotto l’ho subito notata osservando la cura costruttiva sia della struttura che accessori in dotazione. Ogni parte e componente in materiale plastico risulta robusto e lascia presagire una lunga durata nel tempo.

La fornitura comprende il filtro ispezionabile dell’acqua da avvitare sulla bocca di entrata, lancia da collegare alla pistola tramite innesto rapido e tre ugelli per ottenere getto variabile, rotante e schiuma ad alta pressione grazie al detergente inserito nel serbatoio da 550 ml. L’unica mancanza è l’idrospazzola molto comoda per il lavaggio dell’auto, accessorio da acquistare tra gli optional ma di solito presente in prodotti di tale fascia di prezzo.

Bosch AdvancedAquatak 140 merita un buon giudizio alla luce di prestazioni e affidabilità che hanno poco da invidiare a modelli professionali. Secondo la mia opinione, resta comunque una macchina destinata all’ambito domestico anche se permette di affrontare lavori impegnativi senza alcuna difficoltà.

Un’idropulitrice elettrica di notevole praticità grazie al comodo avvolgitubo, manico estraibile, ruote gommate di grande diametro nonché vano porta accessori e alloggiamento laterale della pistola per tenere ogni componente in ordine occupando il minimo spazio.

Makita HW1200

Recensione Makita HW1200

Pro

  • Peso leggero e dimensioni compatte in rapporto alla potenza
  • Si manovra agevolmente
  • Tubo ad alta pressione lungo 10 metri

Contro

  • Prezzo alto
  • Manca l’avvolgitubo con manovella

Makita HW1200 è un’idropulitrice elettrica realizzata con una struttura robusta dotata di una stabile base d’appoggio, nonché coppia di ruote e ampia maniglia per favorire gli spostamenti. Le dimensioni di 29,2 x 35,8 x 83 centimetri le ritengo compatte considerando il motore da 1800 W, portata d’acqua pari a 7 litri al minuto e massima pressione di 120 bar. Il peso di 11 chilogrammi è un dato al di sotto della media dei prodotti equivalenti, il che incide positivamente sulla comodità di trasporto e rimessaggio.

L’elettropompa presenta le tipiche caratteristiche di un modello semi-professionale ovvero testata in alluminio e 3 cilindri assiali in acciaio comandati da un piattello oscillante.

Stesso discorso per i sistemi di sicurezza che comprendono la protezione termica per evitare surriscaldamenti del motore e valvola automatica per impedire dannose sovrappressioni. È presente anche il sistema Total Stop per arrestare la macchina al rilascio del pulsante di erogazione.

La dotazione di accessori mi permette di affrontare la maggior parte dei lavori con una certa comodità potendo sfruttare la pistola, lancia con ugello variabile, lancia con ugello rotante per incrementare la forza pulente e kit schiumogeno dotato di serbatoio da 0,9 litri.

Makita HW1200 è un’idropulitrice elettrica affidabile e in grado di assolvere senza problemi alle sue funzioni in ambito domestico. Tuttavia, ritengo il prezzo d’acquisto elevato se confrontato con modelli di pari prestazioni e vista la mancanza dell’avvolgicavo con manovella.

Quest’ultimo particolare, secondo la mia opinione, rappresenta una grave pecca che compromette la praticità d’uso anche considerando la dotazione di un tubo lungo ben 10 metri non certo comodo da gestire.

Stanley SXPW16E

Stanley SXPW16E

Stanley SXPW16E ha la classica forma di un’idropulitrice per uso domestico. La struttura in solida plastica presenta due ruote di generose dimensioni (16 centimetri di diametro) e una maniglia per facilitare gli spostamenti.

I 6 metri di tubo ad alta pressione si avvolgono con il sistema integrato a manovella, mentre tutti gli accessori in dotazione si possono fissare negli alloggiamenti previsti sul fianco dell’apparecchio. Terminato l’uso la macchina può essere riposta con ordine occupando un minimo spazio.

I dati tecnici più significativi sono la pressione massima di 125 bar e una portata d’acqua di 420 litri l’ora. L’idropulitrice monta una pompa con testa in alluminio, piattello oscillante e tre pistoni in acciaio inox temperato.

Per assicurare efficienza ed affidabilità, sono presenti una valvola di sicurezza automatica con azzeramento della pressione nella testa della pompa, filtro acqua ispezionabile e sistema TSS (Total Stop System) che arresta la macchina quando l’utente rilascia il pulsante di erogazione. Ciò evita pericolosi surriscaldamenti, riduce i consumi e allunga la vita dei componenti interni.

Secondo la mia opinione Stanley SXPW16E offre un rapporto qualità prezzo decisamente favorevole. A fronte di una spesa contenuta, si acquista un’idropulitrice con tutte le qualità che ci si aspetta da questo tipo di apparecchio: potenza, affidabilità, dotazione completa di accessori, versatilità e facilità d’uso.

Karcher K2 Full Control

Karcher K2 Full Control

Karcher K2 Full Control è un’idropulitrice dalle dimensioni molto contenute pari a 24,6 x 24,8 x 58,6 (h) centimetri ed un peso di soli 4,3 chilogrammi.

Il trasporto è quanto mai semplice vista la presenza di due scorrevoli ruote ed un confortevole manico con chiusura telescopica.

Tutti gli accessori in dotazione possono essere alloggiati con ordine sul corpo dell’apparecchio per averli sempre a portata di mano, mentre il tubo da 4 metri si avvolge attorno al suo gancio laterale.

Il motore ha una potenza di 1400 Watt e assicura una portata d’acqua massima di 360 litri ogni ora con tre differenti livelli di pressione selezionabili.

Uno speciale filtro idrico trattiene eventuali impurità, evitando il danneggiamento della pompa.

Non è il modello tra i più potenti che abbiamo recensito, tuttavia offre prestazioni apprezzabili per normali utilizzi come la pulizia di auto, moto e biciclette.

C’è la possibilità di aggiungere, all’interno di un serbatoio fisso, uno speciale detergete (compreso nella fornitura) per pulire superfici dure. La dotazione di accessori si può ritenere completa con la presenza della classica pistola ad alta pressione con attacco rapido, lancia Vario Power Click, ugello rotante e kit T150 per la pulizia di pavimenti.

Karcher K2 Full Control è un modello entry level dal costo contenuto e buone prestazioni. La qualità delle plastiche mostra qualche punto di debolezza ma nel complesso si può ritenere un prodotto sufficientemente resistente.

Alla luce di dimensioni compatte, peso contenuto, facilità di trasporto e potenza nella norma è un’idropulitricie che bene si presta ad uso hobbistico e per lavori poco gravosi.

Einhell TC-HP 1538 PC

Einhell TC-HP 1538 PC

Design moderno, ridotte dimensioni e affidabilità sono le principali qualità dell’idropulitrice Einhell TC-HP 1538 PC.

Un dispositivo che si presenta con una piacevole estetica che, pur non essendo un aspetto fondamentale, fa sempre piacere.

Dal punto di vista costruttivo non ci sono novità con i soliti immancabili particolari: due grosse ruote in gomma, manico per il trasporto, tubo ad alta pressione da 5 metri e gancio per riavvolgerlo, supporti per alloggiare i vari accessori e attacco rapido per l’ingresso dell’acqua.

Anche i componenti interni e le prestazioni offerte sono in linea con la fascia di prezzo. Il motore elettrico da 1500 Watt, pompa con corpo in metallo e cilindri in acciaio assicurano una pressione nominale di 75 bar, in grado di raggiungere un massimo di 110 bar.

La portata d’acqua è di 380 litri l’ora con una temperatura massima di 60 gradi centigradi, valori più che sufficienti per svolgere qualsiasi pulizia in ambito domestico.

La dotazione di accessori si può ritenere nella norma con la presenza di un serbatoio da 0,45 litri dove inserire il detergente, strumento per la pulizia dei pavimenti, pistola ad alta pressione con lancia e due diversi ugelli.

Einhell TC-HP 1538 PC è la classica idropulitrice da tenere in garage o nella rimessa degli attrezzi che, all’occorrenza, di certo si farà apprezzare per le buone prestazioni che riesce ad assicurare.

L’impiego di un detergente rappresenta un valore aggiunto per la rapida pulizia di balconi e terrazzi ma anche per eliminare lo sporco più ostinato dalla macchina o dai mobili dell’arredo giardino.

Come scegliere l’idropulitrice elettrica

Un’idropulitrice è un elettroutensile in grado di offrire grande versatilità d’uso potendola impiegare in moltissime situazioni. Disporre di un potente getto d’acqua in pressione facilmente direzionabile, consente operazioni di pulizia di qualsiasi superficie esterna come facciate, pavimenti di terrazzi e balconi ma anche di poter lavare moto, camper e auto. Vediamo le principali caratteristiche che deve possedere un’idropulitrice di buon livello.

Pressione

Il primo aspetto è senza dubbio la pressione di funzionamento; è un valore espresso in bar e più raramente in atmosfere (atm). Rappresenta una chiara indicazione della forza con cui viene erogato il getto d’acqua. In linea di massima maggior pressione significa poter disporre di un getto d’acqua più potente e quindi godere di migliori prestazioni. Un prodotto per uso domestico, di buon livello, ha una pressione che oscilla tra 130 e 180 bar. Modelli più economici sono in grado di generare getti d’acqua ben al di sotto dei 100 bar.

Portata

La portata è un dato da tenere in seria considerazione. Rappresenta la quantità d’acqua che l’idropulitrice, in funzionamento continuo, eroga in un’ora di tempo. Anche in questo caso valori più elevati stanno a significare migliori prestazioni. Modelli di fascia alta garantiscono una portata di oltre 500 litri/ora fino ad arrivare a 600 litri/ora per le macchine più prestazionali.

Per un utilizzo normale, non particolarmente intensivo, anche un apparecchio con portata di circa 400 litri/ora assicura risultati soddisfacenti. Scendendo su valori attorno ai 300 litri/ora le prestazioni si riducono notevolmente e possono essere adeguate giusto per la pulizia della bicicletta e macchina da giardinaggio.

Consumi

Per un’idropulitrice il consumo riguarda sia quello elettrico che naturalmente quello idrico. La potenza è il dato che incide sui costi in bolletta con i modelli migliori che arrivano fino a 3 kW. Un prodotto già di buone prestazioni assorbe mediamente 2 kW. I consumi idrici, pur essendo legati al valore della portata d’acqua, dipendono esclusivamente dall’uso che viene fatto dell’idropulitrice e soprattutto da quanto tempo rimane in funzione.

Praticità d’uso

Un’idropulitrice elettrica per garantire una buona praticità d’uso deve essere facilmente manovrabile e trasportabile. I fattori che più incidono sono il peso e le dimensioni di ingombro. Più si sale con la potenza, pressione e portata più il dispositivo diventa pesante. Si possono tranquillamente trovare idropulitrici che pesano anche 25/30 chilogrammi.

Scendendo con le prestazioni si abbassa anche il peso con i modelli più economici che stanno abbondantemente sotto il limite dei 10 chilogrammi. Le dimensioni di ingombro vanno ad influenzare soprattutto il collocamento dopo l’utilizzo.

Come per la maggior parte degli elettroutensili, anche in questo caso è necessario valutare con attenzione le proprie necessità, gli eventuali usi previsti e scegliere un modello più o meno ingombrante.È importante considerare anche la velocità con cui si possono sostituire gli accessori (presenza di attacchi con innesti rapidi), la facilità per l’eventuale carico del detergente nel relativo serbatoio e la lunghezza del tubo flessibile.

Anche la presenza di un vano per il cavo elettrico, di un avvolgitubo e di particolari alloggiamenti sulla struttura per collocare gli accessori, sono aspetti che migliorano sensibilmente la praticità d’uso.

Accessori

Ultimo aspetto da valutare è la qualità degli accessori presenti con la fornitura. Il numero di lance è fondamentale per avere un dispositivo molto versatile. Un’idropulitrice economica è solitamente dotata di sistema con impugnatura a pistola e di una sola lancia. I modelli top di gamma forniscono accessori specifici per la pulizia dei pavimenti e dell’auto aggiungendo anche i relativi detergenti.

Articolo di Andrea Pilotti

Sono un appassionato di tecnologia. Dal 2005 ad oggi ho recensito più di 3500 elettrodomestici. La mia missione è trovare i prodotti con il miglior rapporto qualità prezzo. Nel mio sito trovi classifiche, recensioni, consigli e news di elettrodomestici ed elettronica di consumo per la casa.