Migliori lavatrici da incasso

Le migliori lavatrici da incasso selezionate per capacità di carico, efficienza energetica, velocità di centrifuga, silenziosità, rapporto qualità prezzo e marca.

miglior lavatrice da incasso

Classifica delle migliori lavatrici da incasso

Candy CBWM814D-S

Candy CBWM814D-S

Pro

  • Favorevole rapporto qualità prezzo
  • Ampia scelta programmi di lavaggio
  • Utilizzo molto intuitivo

Contro

  • Elevata rumorosità

Candy CBWM814D-S è una lavatrice per installazione a incasso con una capacità di carico di 8 chilogrammi, maniglia a 45 gradi con presa ergonomica per facilitare l’apertura oblò e comodo selettore dei programmi coadiuvato da un ampio display.

Motore ad inverter e una velocità della centrifuga di 1400 giri al minuto sono i principali dati tecnici a cui aggiungere consumi nella norma di 196 kWh all’anno e una classe di efficienza energetica A+++.

Per quanto riguarda la rumorosità, registriamo una pressione sonora che raggiunge i 77 dB durante la centrifuga. Installando l’apparecchio correttamente e visto il posizionamento all’interno di una nicchia, potrebbe essere un dato accettabile e non fastidioso, tuttavia da tenere presente.

Un vantaggio offerto da questo modello è l’elevato numero di programmi. L’utente può scegliere tra 16 diverse possibilità in base alle proprie esigenze, tipo di carico, livello di sporco e qualità del tessuto.

Il ciclo standard a pieno carico per capi in cotone con acqua a 60° impiega circa 210 minuti, ma c’è l’opportunità di selezionare programmi rapidi inferiori all’ora e precisamente con durata di 14, 32, 44 oppure 59 minuti.

Molto utile la modalità di risparmio energetico EcoMix che sfrutta acqua a soli 20 gradi centigradi per effettuare un lavaggio di indumenti normalmente sporchi con minimi consumi.

Candy CBWM814D-S è un prodotto che unisce buone prestazioni ad un utilizzo molto intuitivo, risultando adatto sia a famiglie numerose che utenti alla ricerca di cicli brevi di lavaggio poco dispendiosi in termini di tempo ed energia.

Una lavatrice che si trova in commercio a prezzi convenienti rappresentando una buona occasione di acquisto, con il solo limite di livelli di rumorosità da non sottovalutare.

Indesit IWME 8 EU

Indesit IWME 8 EU

Pro

  • Adeguato numero di programmi
  • Cicli di lavaggio standard di breve durata
  • Consumi contenuti

Contro

  • Bassa velocità centrifuga
  • Limitata regolazione della temperatura

Indesit IWME 8 EU è una lavatrice a carica frontale con capacità di 6 chilogrammi che di certo non colpisce per il suo aspetto estetico e la modernità dei comandi, tuttavia l’installazione a incasso e il pannello di copertura rendono questi particolari di marginale importanza.

In realtà dietro uno stile molto vintage che ricorda modelli di qualche anno fa, si nasconde un elettrodomestico di facile programmazione e capace di garantire un’adeguata varietà di programmi di lavaggio e funzioni extra.

Per la pulizia di capi in cotone e sintetici si possono scegliere ben 8 programmi in base al tessuto bianco o colorato e al livello di sporco. Da sottolineare come il ciclo più lungo a 90° per capi in cotone abbia una durata di soli 155 minuti, mentre per indumenti sintetici a 60° si arriva a 83 minuti.

Per carichi al massimo di 3,5 chilogrammi sono presenti programmi rapidi che completano il lavaggio dai 30 ai 60 minuti a seconda del tipo di tessuto. Ciò che manca è solamente una modalità antiallergica per i vestiti dei bambini.

Tra le funzioni speciali segnaliamo la Stira Meno che riduce le pieghe, Antimacchia per eliminare lo sporco più ostinato, Extra Risciacquo e un timer per programmare la partenza ritardata con un massimo intervallo di 9 ore.

Per la regolazione della temperatura e velocità centrifuga si deve agire sulle relative manopole ma con minimo livello di personalizzazione, non potendo andare oltre i limiti del programma impostato.

Indesit IWME 8 EU è una lavatrice indicata soprattutto per coppie, famiglie poco numerose e single che hanno carichi leggeri. La brevità e l’efficacia dei cicli di lavaggio sono due delle migliori qualità che contraddistinguono questo modello, così come i consumi di 193 kWh all’anno e un funzionamento silenzioso.

Quest’ultimo aspetto è la diretta conseguenza di una bassa velocità della centrifuga pari a soli 800 giri al minuto, con lo svantaggio di avere indumenti leggermente più umidi a fine ciclo.

Smeg LBA10B-2

Smeg LBA10B-2

Pro

  • Programma rapido in 15 minuti
  • Funzione antipiega
  • Regolazione manuale centrifuga

Contro

  • Centrifuga a 1000 giri/min
  • Prezzo alto

Smeg LBA10B-2 è una lavatrice da incasso a carica frontale con capacità massima pari a 7 kg di bucato. A parer mio il dato tecnico meno entusiasmante è la velocità della centrifuga di 1000 giri/min. Il principale svantaggio è l’avere capi con un’alta percentuale di umidità, il che implica tempi d’asciugatura decisamente più lunghi. L’altro lato della medaglia è però una rumorosità ridotta che raggiunge i 68 dB e una maggior delicatezza nel trattare i tessuti.

Nessuna cattiva sorpresa per quel che concerne i programmi di lavaggio a disposizione che offrono, semplicemente, l’imbarazzo della scelta. Sia che si tratti di capi in lana, cotone, sintetici o delicati troviamo uno specifico ciclo.

Chi dispone di carichi poco voluminosi e sporco normale apprezzerà il programma Rapido, in grado di restituire in appena 15 minuti il bucato pulito. Per venire incontro a chi lava camice e altri indumenti che necessitano di stiratura è stata inserita l’opzione Antipiega, mentre avendo problemi di allergie cutanee è possibile aggiungere un ulteriore risciacquo a fine ciclo, eliminando così ogni residuo di detersivo.

Nonostante una completa dotazione di programmi e risultati nel complesso soddisfacenti, il prezzo di questa lavatrice Smeg LBA10B-2 lo reputo piuttosto alto. Ciò anche in considerazione del fatto che l’elettrodomestico appartiene ad una classe di efficienza energetica A++, buona ma non la migliore e con una centrifuga di soli 1000 giri/min.

Hotpoint AWM 1081 EU

Hotpoint AWM 1081 EU

Pro

  • Completezza di programmi e funzioni
  • Presenza ciclo breve 15 minuti

Contro

  • Temperatura regolabile solo entro i limiti del programma
  • Mancanza di un display

Hotpoint AWM 1081 EU è una lavatrice da incasso a carica frontale con una capacità di 7 chilogrammi.

Osservando il pannello di controllo non sembra un elettrodomestico di ultima generazione, ma piuttosto un modello dallo stile molto retrò. Non vi è alcun display per poter osservare il tempo rimanente alla fine del lavaggio e tutte le selezioni avvengono attraverso tre manopole (programmi, temperatura acqua, velocità centrifuga).

A parte quest’aspetto più che altro estetico, a livello funzionale la lavatrice offre tutto il necessario per venire incontro alla maggior parte delle esigenze con programmi tradizionali per cotone, sintetici, lana e delicati.

In aggiunta troviamo due cicli brevi di 15 e 30 minuti per lavare capi leggermente sporchi con acqua a bassa temperatura e carichi massimi rispettivamente di 1,5 e 3 chilogrammi.

Interessante la presenza di un ciclo Baby che assicura la totale rimozione del detersivo, evitando reazioni allergiche e riducendo la carica batterica.

Utile anche il programma silenzioso Buonanotte per capi sintetici e in cotone, in grado di sfruttare le tariffe ridotte ma con avviamento manuale della centrifuga a fine ciclo: altrimenti dopo 8 ore la macchina effettuerà automaticamente lo scarico dell’acqua.

Hotpoint AWM 1081 EU è una lavatrice con buona versatilità d’uso, consumi e rumorosità nella norma e possibilità di programmare la partenza.

Il pannello di controllo sarà poco apprezzato da chi ama elettrodomestici più moderni dotati di comandi touch e display LCD, tuttavia le funzionalità sono complete e assicurano risultati soddisfacenti. L’unico vero limite è rappresentato dalla regolazione temperatura acqua e velocità centrifuga da effettuare solo entro i limiti del programma selezionato.

Electrolux EW7F384BI

Electrolux EW7F384BI

Pro

  • Consumi idrici ed elettrici contenuti
  • Bassa rumorosità
  • Programma con vapore per rinfrescare gli indumenti
  • Funzioni molto complete

Contro

  • Nessun problema riscontrato

Questa lavatrice rappresenta una buona soluzione per chi sta cercando un modello da incasso dotato di funzioni molto complete e in grado di soddisfare qualsiasi esigenza. La vasta gamma di programmi assicura di poter trattare ogni tipologia di tessuto con la dovuta cura e gestire senza problemi il lavaggio di pochi indumenti o carichi fino a 8 kg.

Oltre ai soliti cicli per lavare capi in cotone, sintetici e delicati, disponiamo di una specifica modalità per rimuovere i micro-organismi igienizzando i tessuti con temperatura sopra i 60°C. In aggiunta troviamo il comodo programma a vapore per ridurre le pieghe e i cattivi odori da indumenti che devono solo essere rinfrescati, evitando così il lavaggio.

Non mancano nemmeno una serie di opzioni speciali per modificare manualmente la temperatura dell’acqua e la velocità della centrifuga, nonché impostare la partenza ritardata, l’extra risciacquo e il Time Manager per ridurre i tempi del ciclo (applicabile solo per i programmi cotone, cotone Eco e sintetici).

Electrolux EW7F384BI, pur essendo un modello da incasso, offre un design decisamente moderno con un’ampia console con comandi touch e manopola bidirezionale. Un elettrodomestico che assicura buoni risultati, mantenendo un occhio di riguardo per la bolletta visto un consumo annuo di soli 156 kWh e una rumorosità contenuta pari a 68 dB in fase di centrifuga.

Bosch WIW28540EU

Bosch WIW28540EU

Pro

  • Affidabilità motore ad inverter
  • Regolazione piedini posteriori nella parte frontale
  • Programmi di lavaggio completi
  • Numerose funzioni aggiuntive

Contro

  • Prezzo di listino elevato

Bosch WIW28540EU è una lavatrice per installazione a incasso con dimensioni di 81,8 (h) x 59,6 x 54,4 centimetri e possibilità di stabilire l’altezza piedini posteriore con regolazione frontale.

Un particolare che consente un comodo posizionamento in bolla evitando vibrazioni e aumento della rumorosità. Altra nota costruttiva è la presenza di attacchi cerniere su entrambi i lati per collegare il pannello di copertura sia a destra che sinistra.

Questo modello offre una capacità del cestello di 8 chilogrammi e funzionalità complete in modo da soddisfare le esigenze di chi deve affrontare grossi carichi, ma anche per tutti coloro che desiderano cicli di lavaggio veloci ed economici.

In questi casi si possono sfruttare le modalità aggiuntive al programma selezionato, ovvero Speed Eco Perfect che unisce rapidità e consumi contenuti oppure Eco Perfect che utilizza acqua a bassa temperatura per il massimo risparmio energetico.

Altri aspetti che migliorano la praticità d’uso sono la regolazione manuale della temperatura acqua e velocità centrifuga, funzione Time Light con proiezione ottica sul pavimento del tempo rimanente a fine ciclo, partenza ritardata con timer 24 ore, illuminazione a led interna del cestello e un’opzione per migliorare il livello di sterilizzazione utile per chi soffre di allergie o per i vestiti dei neonati.

Bosch WIW28540EU è senza dubbio una lavatrice affidabile grazie ad un motore inverter con tecnologia EcoSilence Drive e dotata di una gamma completa di programmi di lavaggio.

Un elettrodomestico molto attento ai consumi che può fregiarsi di una classe di efficienza energetica A+++ e richiesta annua di soli 137 kWh. La rumorosità di 67 dB durante la fase di centrifuga è un valore soddisfacente e permette un utilizzo senza fastidi. Il prezzo di listino è abbastanza elevato, ma non è raro trovare offerte di cui poter approfittare.

Come scegliere una lavatrice da incasso

La lavatrice è la regina degli elettrodomestici: quella che si usa di più, uno strumento importante, un oggetto che si utilizza praticamente ogni giorno. Deve essere adatta alle esigenze della famiglia e fornire ottime prestazioni.

La scelta della lavatrice da incasso è spesso dettata dalla necessità di ottimizzare gli spazi e di non sprecare superficie calpestabile per installarla: inserendola in un modulo si evita di dedicarle spazio che si può sfruttare in un altro modo. Vediamo quali sono le caratteristiche che fanno di una lavatrice un ottimo prodotto:

Classe energetica

Un consiglio che gli esperti danno sempre, quando si tratta di acquistare elettrodomestici ad alto consumo energetico, è quello di non fare l’errore di orientarsi su un prodotto meno costoso ma collocato in una pessima classe di risparmio energetico.

L’esubero, tutto sommato minimo, dell’investimento iniziale sarà ammortizzato in pochi mesi dal risparmio in bolletta. La differenza di spesa di consumo tra una lavatrice in ottima classe energetica e una in una classe meno efficiente è, infatti, piuttosto importante. Soprattutto nelle case dove si è abituati a fare molti lavaggi e ad utilizzare cicli ad alte temperature, è consigliabile scegliere una lavatrice da incasso che sia almeno in classe A+.

L’ideale resta, comunque, sempre la A+++, ossia quella a più alto tasso di risparmio di energia. Acquistare una lavatrice facente parte di un’ottima classe permetterà sia un grosso risparmio in bolletta, sia di contribuire attivamente ad un minore inquinamento ambientale. Per dare un dato pratico basti dire che, annualmente, una lavatrice in A+++ costa, mediamente, 58 euro in consumi, mentre una in classe A ne fa spendere circa 80.

A tal riguardo comunque è utile sottolineare come un utilizzo consapevole dell’apparecchio, ma in generale di tutti gli elettrodomestici che abbiamo in casa, possa portare a fine anno a un sostanziale risparmio in bolletta.

Centrifuga

La centrifuga è una delle cose più importanti in una lavatrice, soprattutto per chi non dispone di un’asciugabiancheria. Si tratta della rotazione veloce del cestello, che permette di eliminare quanta più acqua possibile dalla biancheria. Una buona centrifuga permette un’asciugatura più veloce: fondamentale per chi non ha molto spazio a disposizione per stendere e desidera che l’operazione di asciugatura duri il meno possibile. I modelli attuali hanno centrifughe da 600 a 1600 giri al minuto.

La scelta della potenza della centrifuga è soggettiva e dipende dai risultati che si vogliono ottenere: più sono i giri e meno tempo ci vorrà per l’asciugatura. Mediamente, una buona lavatrice da incasso, non andrebbe presa sotto i 1000 giri di centrifuga, a meno che, per gusto e stile personale, non si preferisca stendere il bucato più umido.

Programmi di lavaggio

Una buona lavatrice da incasso, così come una lavatrice con carica dall’alto, dovrebbe essere in grado di offrire una discreta gamma di programmi di lavaggio. È fondamentale che siano presenti quelli di base: il 90° con e senza prelavaggio, che è sempre utile in caso si debbano smacchiare capi particolarmente sporchi o lavare biancheria che necessita di un’igienizzazione particolare.

Si parla, ad esempio, di lenzuola e biancheria da letto in generale, asciugamani o della biancheria di neonati e bambini, che ha bisogno di essere sterilizzata e detersa al meglio. Fondamentale anche la scelta di lavaggi a temperature più basse, quindi il 60° ed il 40°, per i cicli più semplici, destinati al bucato giornaliero o ai vestiti normalmente utilizzati.

Altri programmi particolarmente utili, che dovrebbero essere presenti in una buona lavatrice da incasso, sono quelli destinati ai capi delicati: lana, seta, lino e raso quindi con la funzione a 30° o a freddo, la possibilità di regolare i giri della centrifuga o escluderla totalmente, per i bucati più sensibili. Infine dovrebbe esserci la possibilità di avere almeno una tipologia di ciclo rapido, per poter fare il bucato anche tutti i giorni senza sprecare troppe risorse in termini di acqua, corrente e tempo.

Funzioni opzionali

Le migliori lavatrici da incasso, oltre ai programmi elencati fino ad adesso, offrono alcune funzioni utili e interessanti. Una di queste è quella della partenza programmabile: utile per chi vuole caricare la lavatrice al mattino, ad esempio prima di uscire di casa, ma non vuole che il suo bucato resti tutto il giorno bagnato e rinchiuso nell’elettrodomestico.

Con questa funzione è possibile programmare l’inizio del ciclo di lavaggio, per esempio, mezz’ora prima del proprio rientro a casa, in modo da poter stendere la biancheria appena lavata al proprio ritorno ed evitare il classico odore stagnante che assumono i tessuti quando rimangono in lavatrice troppe ore.

Indispensabili, e presenti anche nelle lavatrici slim, alcune funzioni di blocco e sicurezza: durante il lavaggio o quando il ciclo è stato programmato, anche toccando i pulsanti non verranno modificate le impostazioni. Questo è molto utile per chi ha bimbi in casa: evita che i piccoli, giocando con i comandi, modifichino la tipologia di lavaggio, creando inconvenienti sul risultato.

Domande frequenti

Classifiche correlate