Migliori lavatrici economiche

Le migliori lavatrici economiche selezionate per rapporto qualità/prezzo, oltre a classifica, recensioni e come scegliere, trovi anche il confronto prezzi.

INDICE
1. Classifica migliori lavatrici economiche
1.1 Bosch WAN24057IT
1.2 Hoover H3W48TE11
1.3 LG F2J3WN3WE
1.4 AEG L6FBI743
1.5 Candy CS 1272 DE/1-11
1.6 Samsung WW70T302MWW
1.7 Indesit EWD 61051 W IT N
2. Domande frequenti sulla lavatrice

Classifica migliori lavatrici economiche

Bosch WAN24057IT

Recensione Bosch WAN24057IT

Pro

  • Sistema di regolazione automatica in base alle condizioni del carico
  • Utilizzo molto semplice
  • Completa dotazione di programmi di lavaggio
  • Funzionamento piuttosto silenzioso

Contro

  • Non è possibile variare manualmente la temperatura dell’acqua

Bosch WAN24057IT è una lavatrice che rientra in una fascia di prezzo economica, comunque offre tutto il necessario per gestire comodamente il lavaggio della biancheria. Il funzionamento è davvero elementare grazie a una console comandi alquanto intuitiva.

In pratica mi basta selezionare uno dei 15 programmi disponibili e schiacciare il pulsante di avvio. Sul display compaiono i dati relativi al peso massimo consentito per il ciclo scelto, la durata e la velocità preimpostata della centrifuga.

Ho a disposizione solo 4 tasti per mettere in pausa il programma nel caso dovessi aggiungere un indumento dimenticato, variare la centrifuga nei valori consentiti dal ciclo, impostare l’avvio ritardato a 24 ore e attivare l’opzione SpeedPerfect per ridurre i tempi di lavaggio (funzione disponibile solo su determinati programmi).

Non posso variare la temperatura dell’acqua dovendo lasciare quella impostata dalla macchina, comunque non è un limite che pregiudica i buoni risultati finali.

La lavatrice ha una capacità di carico di 7 chilogrammi pertanto non è molto adatta a famiglie numerose. Il motore inverter con sistema EcoSilence Drive e il design antivibrazione delle pareti laterali cercano di ridurre al minimo la rumorosità che raggiunge i 52 dB durante il lavaggio, salendo a 74 dB in fase di centrifuga.

Nel complesso lo ritengo un modello silenzioso, sebbene nei limiti consentiti da tale tipologia di elettrodomestici. Per quanto riguarda i consumi, l’appartenenza alla nuova classe di efficienza energetica D assicura una richiesta di 69 kWh per completare 100 cicli con il programma Eco 40-60 °C. A tal proposito il sistema ActiveWater Plus di riconoscimento automatico del carico riduce gli sprechi d’acqua e di energia, soprattutto durante il lavaggio di poca biancheria.

In base alla mia opinione, ritengo Bosch WAN24057IT una valida scelta di acquisto nel caso si devono gestire carichi non troppo voluminosi, altrimenti sarà necessario effettuare più cicli di lavaggio. Una lavatrice che consiglio a persone anziane e chi poco tollera elettrodomestici smart di ultima generazione ricchi di funzioni che, il più delle volte, finiscono solo per complicare la vita.

Hoover H3W48TE11

Recensione Hoover H3W48TE11

Pro

  • Elevato numero di programmi
  • Sensore per rilevare il peso del carico e ottimizzare i parametri di lavaggio
  • Ciclo Allergy Care per rimuovere batteri e allergeni
  • Regolazione manuale di temperatura e centrifuga

Contro

  • App con funzioni smart di scarsa utilità
  • Centrifuga abbastanza rumorosa alla massima velocità

HOOVER H3W48TE11 è una lavatrice a libera installazione a carica frontale che mette a disposizione un ampio oblò per facilitare il carico di al massimo 8 chilogrammi di bucato. Il design non offre particolari spunti di riflessione proponendo il consueto pannello di controllo con selettore a manopola, nomi dei programmi ben evidenziati e display con tasti per attivare le opzioni extra.

Il sistema di lavaggio prevede l’utilizzo di un sensore in grado di rilevare con precisione il peso del carico durante i primi 4 minuti del programma selezionato, così da adeguare i quantitativi d’acqua e di energia nonché ottimizzare la durata del ciclo.

Tramite la console comandi ordinata e intuitiva posso scegliere tra 16 programmi messi a disposizione. In aggiunta alle modalità classiche ho la possibilità di sfruttare tre cicli rapidi da 15, 30 o 44 minuti e un apposito programma Allergy Care.

Quest’ultimo risulta molto utile per il trattamento dei capi per neonati e bambini piccoli, assicurando un lavaggio con temperatura fino a 60°C e un risciacquo prolungato per eliminare batteri, allergeni e ogni residuo di detersivo.

Oltre a mettere in pausa un programma appena avviato, ho l’opportunità di regolare la temperatura da un minimo di 20°C fino a 90°C e la centrifuga scegliendo tra 400, 800, 1000 o 1400 giri al minuto. I valori non sono impostabili con ogni programma, tuttavia mi permettono di adeguare i parametri a specifiche esigenze.

HOOVER H3W48TE11 è, secondo la mia opinione, una lavatrice affidabile, robusta e con tutte le funzioni necessarie per facilitare l’esperienza di lavaggio in qualsiasi condizione. Gli aspetti, per così dire negativi, sono la rumorosità di 79 dB con centrifuga a 1400 giri al minuto che potrebbe dare qualche fastidio e l’utilizzo dell’app Hoover Wizard solo su dispositivi Android dotati di tecnologia NFC.

Si tratta di una funzione poco smart visto che non consente la gestione dell’elettrodomestico, bensì permette solo l’accesso a consigli per il lavaggio e informazioni per la manutenzione o in caso di anomalie.

LG F2J3WN3WE

Recensione LG F2J3WN3WE

Pro

  • Programmazione intuitiva
  • Sistema per rilevare il peso del carico e regolare la durata del ciclo
  • Motore inverter con 10 anni di garanzia

Contro

  • Capacità di carico piuttosto limitata
  • Non ha l’opzione extra per ridurre le pieghe

LG F2J3WN3WE è una lavatrice a libera installazione che appartiene alla categoria slim poiché offre una profondità ridotta di 45 centimetri. In realtà è bene considerare come l’allacciamento del tubo dell’acqua fa crescere l’effettivo spazio necessario per l’installazione a circa 49 / 50 centimetri. I minori ingombri portano come diretta conseguenza una capacità di carico di soli 6,5 chilogrammi, valore inferiore anche alla consueta capienza di 7 chilogrammi dei modelli slim.

Durante il test ho potuto constatare la presenza di tutte le caratteristiche indispensabili per garantire un utilizzo pratico, una semplice programmazione e lavaggi sempre soddisfacenti anche con sporco intenso.

Uno dei punti di forza è, senza dubbio, il motore Inverter Direct Drive molto affidabile come evidenziano i 10 anni di garanzia offerti dalla casa madre. Il sistema prevede il collegamento diretto tra motore e cestello per migliorare le prestazioni e nel contempo ridurre la rumorosità.

A dire il vero la massima pressione sonora si attesta a 75 dB, dato pressoché nella norma. Altra particolarità è il cesto in grado di muoversi in 6 diverse posizioni a seconda del programma selezionato, al fine di migliorare il livello di pulizia ed evitare di danneggiare i capi più delicati. La lavatrice dispone anche di un apposito sensore per pesare il carico allo scopo di ottimizzare la durata del ciclo e il consumo di acqua ed energia.

I 10 programmi di lavaggio sono i soliti che troviamo nella maggior parte dei modelli di questa fascia di prezzo. Oltre all’immancabile Eco a 40 o 60 °C, dispongo dei cicli per capi in cotone, delicati, misti e in lana, nonché programmi specifici per indumenti sportivi o per bambini piccoli.

Se devo lavare poca biancheria con sporco lieve posso sfruttare il ciclo rapido che termina la pulizia in 30 minuti. Tra le opzioni aggiuntive sottolineo il prelavaggio, la partenza ritardata (3-19 ore), variazione della temperatura da 20°C fino a 95°C, regolazione della centrifuga da 400 a 1200 giri al minuto e possibilità di mettere in pausa il programma per aggiungere altri indumenti. L’unica mancanza significativa è l’apposita modalità per ridurre le pieghe anche se i capi risultano poco stropicciati.

A tutto questo va aggiunta la funzione Smart Diagnosis che mi permette di inviare tramite smartphone una serie di toni emessi dall’elettrodomestico in caso di un problema tecnico. Il centro assistenza potrà via telefono decodificare i segnali sonori, capire l’anomalia e prendere i provvedimenti necessari.

Secondo la mia opinione, l’unico limite di questa lavatrice LG F2J3WN3WE è la ridotta capacità di carico. Pertanto è una scelta di acquisto adatta per single o coppie con modeste quantità di bucato da gestire o per chi deve fare i conti con l’installazione in spazi ristretti.

AEG L6FBI743

Recensione AEG L6FBI743

Pro

  • Regolazione automatica del ciclo di lavaggio in base al carico
  • Ampia apertura dell’oblò per facilitare l’inserimento del bucato
  • Facile programmazione
  • Consumi energetici contenuti

Contro

  • Capacità di carico limitata in rapporto alle dimensioni

AEG L6FBI743 è una lavatrice a libera installazione con dimensioni pressoché standard ovvero pari a 54,7 (L) x 59,6 (P) x 84,7 (H) centimetri e una capacità di carico di 7 chilogrammi. Considerando gli ingombri, il cestello non offre una grande capienza visto che possiamo trovare modelli di pari capacità ma con profondità di circa 45 centimetri.

Comunque, l’oblò presenta un’ampia apertura per facilitare inserimento e rimozione del bucato, mentre il cesto è stato progettato per ridurre al minimo la deformazione dei tessuti durante il lavaggio.

Tramite il selettore e il comodo display posso scegliere uno dei 10 programmi a disposizione. Non si tratta di un numero molto alto, tuttavia dispongo del necessario per lavare con buoni risultati qualsiasi indumento e con un ciclo specifico per i piumoni.

Un particolare tecnico da sottolineare è la tecnologia Prosense, vale a dire un sistema intelligente in grado di regolare automaticamente i parametri di lavaggio a seconda del peso del carico, così da ottimizzare il tempo e limitare la richiesta di acqua ed energia. A tal proposito questo elettrodomestico appartiene alla nuova classe di efficienza energetica C, assicurando un consumo di soli 59 kWh per 100 cicli con programma Eco.

Tra le funzioni più importanti, secondo la mia opinione, c’è la possibilità di variare manualmente temperatura e centrifuga. Ogni programma parte con valori prestabiliti, potendo modificare i parametri in base alle mie esigenze.

Il cestello raggiunge una velocità massima di 1400 giri al minuto restituendo un bucato poco bagnato e senza troppe pieghe. Volendo posso abbassare la centrifuga a 1200 oppure a 800 giri al minuto (non su tutti i programmi), nonché escluderla completamente.

Le opzioni aggiuntive mi permettono di inserire il prelavaggio a 30°C, il risciacquo extra o solo risciacquo, impostare l’avvio ritardato fino a 20 ore, sfruttare la funzione Antipiega per facilitare la stiratura o l’opzione Macchie per aggiungere al programma una fase di lavaggio intenso in presenza di sporco ostinato.

I punti di forza di questa lavatrice AEG L6FBI743 sono l’affidabilità del motore inverter che garantisce anche consumi contenuti e una rumorosità non eccessiva di 74 dB durante la centrifuga a 1400 giri al minuto, facilità di utilizzo, buon livello di pulizia e un particolare riguardo per i tessuti più delicati. L’unico limite è una capienza di soli 7 kg a fronte di dimensioni standard, il che poco soddisfa le esigenze di una famiglia.

Candy CS 1272 DE/1-11

Recensione Candy CS 1272 DE/1-11

Pro

  • Diversi programmi per il lavaggio rapido
  • Regolazione manuale centrifuga e temperatura acqua
  • Completa dotazione di opzioni aggiuntive
  • Utilizzo intuitivo

Contro

  • Connessione NFC e funzioni disponibili con l’app poco utili

Candy CS 1272 DE/1-11 è una lavatrice a libera installazione con capacità di carico pari a 7 chilogrammi e una profondità di 45 centimetri. Design e caratteristiche costruttive assicurano un utilizzo pratico e intuitivo, rendendo l’elettrodomestico particolarmente indicato per chi desidera una programmazione immediata senza perdere tempo nella lettura delle istruzioni.

Nonostante la semplicità, ho apprezzato la completa dotazione di programmi e opzioni aggiuntive allo scopo di facilitare il più possibile la vita. Posso scegliere tra ben 16 cicli di lavaggio per soddisfare gran parte delle mie esigenze.

In particolare dispongo di tre programmi rapidi da 14, 30 o 44 minuti da selezionare in base al peso del carico. Molto comodi anche i cicli per cotone e tessuti misti che restituiscono un bucato pulito in meno di un’ora e il programma specifico per jeans.

Come ho appena accennato, questa lavatrice integra alcune utili funzioni extra. Innanzitutto posso variare la temperatura dell’acqua e la velocità della centrifuga. Il cestello raggiunge una massima rotazione di 1200 giri al minuto che non rappresenta un valore particolarmente elevato, comunque offre il vantaggio di restituire un bucato poco stropicciato.

Ho la possibilità di escludere completamente la centrifuga, inserire l’opzione stiro facile per ridurre al minimo la formazione di pieghe, attivare la funzione Igiene + (con acqua ad almeno 60°C) per mantenere costante la temperatura durante tutto il ciclo, impostare il livello di intensità del lavaggio (solo per alcuni programmi) e sfruttare la partenza ritardata a 24 ore.

Questo modello è anche dotato di connessione NFC per consentire l’utilizzo dell’app Candy simply-Fi. In pratica posso sfruttare un assistente virtuale che indica il ciclo ideale inserendo tre input vocali (tipo di tessuto, colore e grado di sporco), scaricare nuovi programmi di lavaggio, consultare una guida online per la risoluzione dei problemi e accedere al riepilogo delle statistiche di lavaggio con annessi suggerimenti per un utilizzo più efficiente della macchina.

Considerando che l’app non funziona tramite bluetooth ma solo con smartphone predisposti per la connettività NFC, secondo la mia opinione è un valore aggiunto che non fa la differenza e poco incide sulla praticità.

A parte quest’ultimo particolare, Candy CS 1272 DE/1-11 è una lavatrice completa sotto tutti i punti di vista e senza problemi significativi da evidenziare. A parer mio offre un soddisfacente rapporto qualità prezzo alla luce delle buone prestazioni con qualsiasi carico e tipo di tessuto, facilità di programmazione e dotazione di funzioni che incrementano la comodità d’uso.

Samsung WW70T302MWW

Recensione Samsung WW70T302MWW

Pro

  • Utilizzo molto semplice
  • Ampio oblò per facilitare carico e scarico del bucato
  • Programma per pulizia cestello
  • Ciclo di lavaggio rapido in circa 18 minuti
  • Velocità centrifuga e temperatura acqua regolabili

Contro

  • Il programma rapido restituisce un bucato molto bagnato

Samsung WW70T302MWW è una lavatrice a libera installazione che rientra nella categoria slim avendo una profondità di soli 44 centimetri. Un elettrodomestico pensato per chi ha poco spazio a disposizione e in grado di assicurare una capacità massima di carico pari a 7 chilogrammi.

L’oblò presenta un’ampia apertura per favorire l’inserimento di bucato ingombrante come piumoni, lenzuola e tendaggi. La console comandi propone un layout molto ordinato con display di grandi dimensioni per rendere l’utilizzo intuitivo.

Infatti, si tratta di una lavatrice semplice da impostare dovendo solo selezionare il programma e non avendo particolari funzioni speciali. Ho solo la possibilità di stabilire la partenza ritardata fino a 24 ore e regolare la centrifuga e la temperatura dell’acqua. Il cestello raggiunge una massima velocità di 1200 giri al minuto il che restituisce un bucato piuttosto bagnato, ma offre il vantaggio di limitare la formazione di pieghe.

Posso scegliere tra 14 programmi tra cui quello rapido che richiede circa 18 minuti per il lavaggio di un carico fino a 2 chilogrammi con rotazione a 800 giri al minuto. Tale modalità ha come scopo restituire in poco tempo indumenti puliti, tuttavia la bassa centrifuga lascia i capi inzuppati d’acqua allungando l’asciugatura. Utile il programma di Eco Pulizia del cestello che effettua un’igienizzazione interna eliminando il 99,99% dei batteri che rappresentano la principale causa dei cattivi odori.

Secondo la mia opinione, Samsung WW70T302MWW è una lavatrice dal prezzo economico e dalle buone prestazioni per venire incontro alle esigenze di chi ha pochi indumenti da lavare oppure dispone di uno spazio limitato per l’installazione. Un elettrodomestico indicato anche per persone anziane vista la facilità di utilizzo che non richiede nemmeno un’approfondita lettura delle istruzioni.

Indesit EWD 61051 W IT N

Recensione Indesit EWD 61051 W IT N

Pro

  • Utilizzo molto semplice adatto per persone anziane
  • Buona solidità costruttiva
  • Ampia varietà di programmi
  • Possibilità di regolare temperatura e velocità centrifuga

Contro

  • Ridotta capacità di carico se rapportata alle dimensioni
  • Bassa velocità della centrifuga

Indesit EWD 61051 W IT N è una lavatrice a libera installazione con carica frontale caratterizzata dal design essenziale e una console comandi piuttosto spartana progettata per rendere l’utilizzo quanto più semplice possibile.

Secondo la mia opinione, l’obbiettivo è stato raggiunto visto che programmare l’elettrodomestico è davvero un gioco da ragazzi. Anche persone molto anziane e utenti abituati a modelli datati, non troveranno alcuna difficoltà potendo contare sulla chiara legenda con le indicazioni di tutti i programmi, tasto on/off, manopola principale per selezionare il ciclo desiderato e una coppia di selettori per regolare temperatura e velocità centrifuga.

Il tutto coadiuvato da un piccolo display per indicare la durata complessiva e il tempo rimanente, nonché tre tasti con relative spie luminose per avviare, mettere in pausa e selezionare le opzioni extra.

La lavatrice presenta dimensioni di 59,5 (L) x 51,7 (P) x 85 (H) centimetri, con cestello in grado di contenere un massimo di 6 chilogrammi di bucato. Un valore decisamente basso se confrontato con quello di modelli concorrenti di pari misure che, normalmente, arrivano almeno a 7 / 8 chilogrammi.

Anche la centrifuga con massima rotazione a 1000 giri al minuto risulta inferiore alla media di categoria che raggiunge 1200 / 1400 giri al minuto. Ciò restituisce un bucato molto bagnato che allunga i tempi d’asciugatura e anche la durata di alcuni programmi. Il vantaggio è una maggior delicatezza nei confronti dei tessuti, meno soggetti a deformazioni e sfregamenti contro il cestello.

Ho a disposizione 16 programmi tra cui Express di soli 20 minuti per pulire 1,5 chilogrammi di biancheria e una lunga serie di cicli con durata inferiore all’ora per il lavaggio di cotone, sintetici, misti e colorati.

Non mancano nemmeno i programmi per capi delicati in seta e lana, a cui si aggiunge l’immancabile Eco 40-60 che, a pieno carico, richiede più di 3 ore. Il ciclo più lungo è quello per capi in cotone, impiegando ben 4 ore per il lavaggio di 6 chilogrammi di bucato.

Le funzioni aggiuntive sono poche ma tutte molto utili. Come sempre posso sfruttare la partenza ritardata per avviare la macchina in fasce orarie con tariffa energetica conveniente. L’opzione Intensivo mi permette di aggiungere ad un programma compatibile il lavaggio con centrifuga al massimo e prolungando la durata per rimuovere le macchie più profonde.

Infine c’è la funzione Energy Sever che disattiva il riscaldamento dell’acqua per un lavaggio a freddo sfruttando solo un’azione meccanica intensificata.

Chi sta cercando una lavatrice affidabile per gestire il lavaggio di carichi leggeri, con tutte le funzioni utili per ottenere una pulizia soddisfacente e una programmazione immediata senza perdere ore a leggere il libretto delle istruzioni, non rimarrà di certo deluso da questa Indesit EWD 61051 W IT N. A mio avviso è un modello completo capace di rispondere alle esigenze di single, coppie e persone poco amanti di elettrodomestici super tecnologici, con l’ulteriore vantaggio di un prezzo decisamente competitivo.

Domande frequenti sulla lavatrice